Dragar


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Di nuovo in questa bella falesia dal grip eccezionale.
Giornata calda, si scala in maglietta. Parete al sole fino alle 16.30 circa.

Saliti Silvestro (bagnato), Danzando, Tira e molla, Krispies e Massimo desiderio al Visconte.

Con Ele, Andrea, Giulia, Dario e Davide.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Primi approcci a vie "semplici" da salire in scarponi.

Il primo tiro sarò stato freddo ma non l'ho trovato banale.
Il diedro invece non ha presentato troppi patemi fatto con le scarpette, mi è sembrato meno liscio del passaggio chiave dell'accademica.

Evitata all'inizio la variante di IV, ma credo l'abbiamo intercettata alla fine, salendo l'ultimo pilastrino.

Ultimo tiro evitato per mancanza di tempo e sopravvenire del buio: saliti alla sua destra da una variante più facile, senza corda (ma attenzione!).

Usato qualche friend qua e la andando in conserva.

Con Andrea

Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
Salita pomeridiana per smaltire la sbornia post-matrimonio.

Salita bruttina come al solito, sulla triste strada sterrata costeggiata da tracce dei vecchi impianti di risalita.
Oggi anche la vista dalla cima è stata negata, la nebbia impediva di vedere a più di 20 metri.

Con Elena.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Posizione stupenda.
Come scritto, le vie sono corte, da evitare il viaggio se si viene per arrampicare tutto il giorno.

Saliti i 4 tiri della parete sud. In effetti avevo trovato "strani" i gradi del depliant del rifugio.
Sonno di ghiro ho trovato abbia un passo all'inizio un po' complesso.
In linea di massima concordo con i gradi riportati qua su Gulliver.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Saliti dal parcheggio della Certosa (il dislivello così facendo è di circa 650 m). La salita è carina con i colori autunnali, ma un poco monotona (poco paesaggio). La vista dall'alto invece è bella e si suo spaziare su tutta la bassa valle. Sgambata veloce per il maltempo, che invece si è rivelato migliore del previsto. Mai fidarsi delle previsioni...
Con Elena
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Tutto in ordine e beb segnalato. Via di salita molto carina, se si vogliono appoggiare le mani su un po' di roccia. Mai esposta e sempre ben appigliata. Il pezzo finale lo ritengo analogo ai precedenti, forse solo un passo è leggermente più difficile.
Con Elena
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Una sgambata per fare due passi dopo lavoro. Salito in 49' e sceso in 41'. Ben lontano dai tempi dei "professionisti"! Sentiero tutto ok, luce almeno fino alle 19.30.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Purtroppo causa tendinite mi sono dovuto fermare per precauzione alla capanna, mentre il resto del gruppo ha proseguito.
La salita è sempre sostenuta, si guadagna dislivello in fretta. Molto bella la capanna (e ben tenuta), viene voglia di passarci una notte.

Con Ele e Mauro
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggiare davanti alla chiesa, o in mancanza di posti davanti alla scuola
Bellissima ferrata alla francese. Molto ferro in realtà, ma le lisce pareti di calcare lo richiedono. In ogni caso, la ferrata è bella non tanto per la salita di per se, ma per l'ambiente che attraversa.
Il livello dell'acqua adesso è basso, non ci sono problemi nell'attraversamento iniziale.
Percorsa con qualche pausa in 3 ore scarse (da parcheggio a parcheggio).

Arrivati sul sentiero di rientro, al primo bivio stare a destra (non scendere verso il pilone votivo).

Per la seconda volta, con Sebastiano e Mauro.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Roccia ottima.
Preso il sentiero che evita il rifugio, più veloce.
Abbiamo saltato i primi due tiri, non hanno molto senso nell'ottica della via. Per il 4 tiro, tenersi non troppo alti, dovrebbero esserci un paio di spit. 5 tiro delicato. Le doppie sono critiche se ci sono molto persone, sono cadute molte pietre. Scesi con 5 doppie. Ultima uscita del corso di alpinismo.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Gran Dubbione (Falesia del) Settore l'oasi (20/10/18)
    Sella (Rocca) Via Gervasutti (19/10/18)
    Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino (14/10/18)
    Orso (Punta e Pian dell') dall'Alpe Fumavecchia (07/10/18)
    Galambra (Vallone) Kalimera (07/10/18)
    Sella (Rocca) Via Amici (06/10/18)
    Musiné (Monte) da Caselette (02/10/18)
    Bard (Cima di) da Grange dell'Arpone per la Capanna Vacca (29/09/18)
    Orrido di Foresto (Ferrata dell') (22/09/18)
    Chardonnet (Pavè du) Via Retour en Névachie (09/09/18)
    Germana (Torre) Spigolo Boccalatte (08/09/18)
    Grand'Hoche e Guglia d'Arbour da Chateau Beaulard (04/08/18)
    Oulx Pourtette (Falesia) (21/07/18)
    Neige des Ecrins (Dome de) Via Normale da Pre de Madame Carle (15/07/18)
    Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita Via Normale dal Rifugio Gnifetti (07/07/18)
    Niblè (Monte) Via Normale da Grange della Valle, possibile anello (01/07/18)
    Chalanson (Punta) Parete SSO (30/06/18)
    Le Rocher qui Repond (Falesia) (24/06/18)
    Marbrées (Aiguilles, Punta Nord) Cresta NE (23/06/18)
    Pirchiriano (Monte) Placche di San Michele (19/06/18)
    Oriana (Placche di) - Settore Sinistro Spirito Divino (17/06/18)
    Croset (Punta) da Martassina, anello (16/06/18)
    La Sentinella (05/06/18)
    Fenera (Costa) da Alpe le Combe, anello per il Colle delle Coupe e Colle della Croce di Ferro (02/06/18)
    Gran Dubbione (Falesia del) Settore l'oasi (01/06/18)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud (26/05/18)
    Marmarin (Pian) (25/05/18)