Parey (Rocca) Via dei Torrioni

Parey (Rocca) Via dei Torrioni

Dettagli
Sviluppo arrampicata (m)
185
Esposizione
Sud
Grado massimo
5c
Difficoltà obbligatoria
3

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Giaveno si prosegue in auto in direzione della stazione sciistica dell'Aquila per circa 8 km.
Cinquecento m. prima dell' Alpe Colombino in corrispondenza di uno stretto tornante e di un primo gruppo di villette si parcheggia l'auto. Si imbocca l'unico sentiero che passa fra le villette girando poi verso dx e in circa 20 min. si giunge nei pressi della "Pietra Bucata" primo contrafforte roccioso dell' intero affioramento. Attraverso tracce di sentiero si perviene in breve nei pressi del primo torrione.
Tutti i Torrioni presentano alla base le targhette in metallo con il nome.
Descrizione

-Torrione Besselva,sviluppo 50 m., difficoltà 3(max), il tiro si può spezzare in due lunghezze, non presenta passaggi obbligati.
-Torrione Terzago, sviluppo 40m.,difficoltà 4, anche questo non presenta passaggi obbligati ad eccezione del tettino (4).
-Torrione dei Torinesi,sviluppo 40 m, difficoltà 5+, questo torrione, che una volta era solo di “transito” per arrivare a quello successivo, ha subito una modifica di percorso che è stato “raddrizzato” così da creare un bel tiro con passaggi di 5+.
-Il Gendarme, più conosciuta come “Via del Cappello”.
L1,25m.,3-
L2,25m.,3
L3,10m.,4-
Discesa: tutti e quattro i torrioni si possono scendere con calate su soste attrezzate o alberi.

IMPORTANTE:
L’itinerario esposto sopra è tutt’ora percorribile, inoltre sono state fatte delle modifiche:
– Ora è possibile salire il Torrione Besselva anche dal lato SX, sono presenti spit nuovi sulla parete, fino alla sosta già presente in cima al Torrione, lunghezza circa 25 mt (da sopra non ho potuto stimare la difficoltà ma non sembra molto difficile, direi 3+ seguendo i criteri qui sopra);
– E’ stata montata una sosta nuova alla base del Gendarme con anello di calata, inoltre anche una sosta nuova ma collegata con una fettuccia e una maglia rapida per la calata (non visibile da sotto) è stata collocata circa 10 metri sopra al terrazzino dove c’è il pino (sulla DX) con i cordoni per la sosta di L1; In questo modo si può salire il Gendarme in solo 2 tiri (3+ e 4+) senza avere problemi con le corde, o fare comunque la sosta di L2 originale prima del traverso se vi sentite più sicuri.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Rocca Parei
Bibliografia:
Rocca Parei
windeugenio
11/05/2019
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
16 anni fa
17 anni fa
18 anni fa
39 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 730m 4.2Km

Coazze

Webcam
Link copiato