daniele64


Chi sono

Mi piace molto fare escursioni in montagna , ma avendo poche occasioni per farle , le decido spesso all'ultimo minuto per scegliere le giornate più belle . Per questo , e perchè i miei familiari non hanno la mia stessa passione , vado spesso da solo. Purtroppo ho cominciato tardi a sviluppare questo interesse e non ho nè l'attrezzatura nè le capacità per fare trekking pesanti , comunque cerco di togliermi qualche soddisfazione con percorsi non troppo impegnativi . Non amo molto la neve ma non mi dispiacerebbe provare le ciaspole . Conosco piuttosto bene le montagne dell'Imperiese ma negli ultimi tempi frequento anche l'Appennino Genovese . Non disdegno qualche occasionale puntata fuori regione.

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Ho raggiunto solo Mondolè e Seirasso perchè temevo , erroneamente , che il tempo fosse in peggioramento . Tracciato evidente e ben segnato con le tacche giallo-rosse sino al Mondolè . Dalla colletta Seirasso in poi invece il sentiero per il Seirasso era molto inerbito e , in molti tratti , di difficile individuazione per l' erba alta , nonostante le tacche bianco-rosse . Perciò in salita ho ravanato un bel po' tra prati , pietraie e rododendri cercando di seguire alcuni radi ometti di pietre . Alla fine ho incrociato il sentiero giusto e l'ho usato pure per il ritorno , anche se con qualche difficoltà , perchè in questa stagione dev'essere poco frequentato ... Per agevolare eventuali emulatori , preciso che l' inizio del sentiero segnato per Cima Seirasso è circa a metà strada tra il Colletto Seirasso ed il Gias omonimo , all'altezza di alcuni grossi massi nel letto del rio .
Partendo dalla Balma , ho fatto questo bel giro quasi ad anello , anche se la giornata già dal mattino presto era palesemente meno bella di quanto previsto . In vetta al Mondolè , un paio di escursionisti della zona mi hanno avvisato che in questo periodo è molto probabile la discesa di nuvoloni già dalla tarda mattinata a complcare le gite . Così , stante pure il tempo perso a reperire il sentiero per il Seirasso , alla fine ho rinunciato alla Brignola . Peccato , ma tanto c'ero già salito ... Pertanto sono sceso al Gias Seirasso e sono tornato alla Balma a bermi una birretta , così la giornata mi è parsa già migliore ... :) . Con i vari ravanamenti , saranno stati circa 13 km per un migliaio di metri di dislivello .


Ultima rampa del Mondolè e gendarmi di pietra

In vetta al Mondolè

Dal Mondolè

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Percorso sempre ottimamente segnalato con i consueti segnavia e paletti biancorossi , evidenti anche in caso di nebbia . Anello fatto in senso orario , abbastanza lungo ( almeno 15 km ) e con un dislivello importante ( circa 1500 m.) , fatto in una bella giornata piuttosto calda , specialmente in basso . Nessuna difficoltà da segnalare a parte una certa presenza di insetti in alcuni punti , anche se non esagerata .
Partito presto , verso le 7,15 da Carnino Superiore, per cercare di evitare almeno in parte il gran caldo previsto . Direi che ci sono riuscito , visto che sono arrivato al Passo delle Mastrelle quasi sempre all' ombra . Breve deviazione alla Cima di Piaggia Bella che offre punti di vista un po' diversi delle vette circostanti . Dal Colle del Pas facile dorsale sino al Pian Ballaur e veloce excursus sull' inedito Monte Ballaur . Quindi taglio per pendii prativi colmi di fioriture con moltissime stelle alpine e risalita sino alla Cima delle Saline . Lunga sosta per riposare e per mangiare e poi scendo al Passo delle Saline e da lì a Carnino Inferiore , dove mi premio con una birrona alla Locanda . Incontrato un giovane inglese che voleva salire il Marguareis , quattro lombardi impegnati nel giro della stessa cima in 3 tappe ed un trio di giovanotti . Purtroppo nessun camoscio , solo un daino sulla Provinciale e tante marmotte timide , ma una l'ho beccata .

Il Cappello di Napoleone presso il Passo delle Mastrelle

La cresta del Ferà vista dalla Cima di Piaggia Bella

Conca di Piaggia Bella e Colle del Pas

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Percorso obbligato , impossibile da sbagliare e senza dislivelli o difficoltà particolari a parte il rischio vertigini , per chi ne soffre . Veramente spettacolare in alcuni tratti , sospeso tra vertiginose pareti rocciose . Il tempo di percorrenza del tragitto completo si aggira comunque intorno alle 3 ore .
Facile ma veramente bello , peccato esserci dovuto andare da solo perchè mia moglie non se la sentiva ....

Il tunnel di accesso al Caminito

Il primo tratto sospeso

All'uscita della prima gola

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Percorso più impegnativo del previsto , per lunghezza e dislivello . Sentiero principale evidente ma segnaletica discontinua : prima parte con cartelli indicatori agli incroci e rade frecce bianco ( o giallo ?) rosse , tratto centrale con abbondanti targhette bianco-rosse ed ultima parte senza alcuna indicazione . Discreto ravanaggio per raggiungere la vetta e scendere nella fitta boscaglia .
Bella giornata , abbastanza calda , con il sole che si è fatto sentire nel tratto prima e dopo Case Bruzzi . Molto meglio nel successivo bosco , che presenta pure alcuni magnifici alberi monumentali . Molto scenografiche le " porte " e carini alcuni scorci panoramici sull' alta valle Argentina . Erba alta e ortiche invasive nascondono la deviazione verso la cima , così sono arrivato alla Casermetta della Forestale e poi sono ridisceso , raggiungendo l' erbosa vetta . Nemmeno un' anima viva in circolazione , a parte un paio di caprioli sfuggenti . Circa 15 km per quasi 1200 metri di dislivello totali .

Il Gerbonte visto da Creppo

Passerella del Gerbonte sul torrente Argentina

Il vallone di Realdo con il Saccarello sullo sfondo

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada decente sino al punto di partenza , ma teoricamente chiusa al traffico .
Percorso relativamente facile in parte su sterrate ed in parte su ampi sentieri ben segnati . Qualche attenzione sulla ripida diretta del Bertrand e per le residue chiazze di neve ancora persistenti intorno a questa cima . Caldo non eccessivo e ancora pochi moscerini in giro . Mucche e pecore solo in basso e tante magnifiche fioriture .
Lungo giro in una bellissima mattinata che si è via via tramutata in un pomeriggio parecchio nuvoloso . Lasciata l'auto all' incrocio di quota 1840 , ho raggiunto il Redentore ed il Saccarello e quindi ho seguito l' ondulato crinale toccando il Monte Tanarello , la Cima Ventosa , la Cima Farenga ed il Missun, arrivando alla Colla Rossa . Qui ho aggirato il Bertrand raggiungendo la Cima di Velega e quindi ho risalito all' indietro la dorsale del Bertrand ( neve ) sino in vetta . Sceso poi ancora alla Colla Rossa mentre le nuvole si facevano preoccupanti , ho deciso di raggiungere la Monesi Limone seguendo il costolone argilloso . Infine lunghissima camminata su sterrata sino all'auto . Alla fine dovrebbero essere circa 26 km per 1250 metri di dislivello . Nonostante la bella mattinata , poca gente in giro : incontrate solo tre coppie ed un paio di escursionisti solitari . Marmotte fischianti ma invisibili .

Redentore e Saccarello

In vetta al Saccarello

Dal Saccarello , il crinale sino al Bertrand e dietro i giganti delle Liguri

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Anello molto lungo ma quasi sempre ben indicato dai vari segnavia . In più oggi c'erano tutte le indicazioni anche per il Grand Trail Rensen ( con un sacco di gente in circolazione ) che si è svolto su gran parte dei sentieri da me percorsi . Fortunatamente , tanta acqua alle varie fonti sul tracciato , utilissima con il sole di oggi . Con le varie deviazioni da me fatte , ritengo più giusto indicare il tracciato come EE .
Fatto il giro al contrario , lasciando l'auto nel parcheggio di Via Bric Camulà . In una mattinatà già troppo calda , sono salito seguendo il " pallino rosso " sudando prima sul Bric Camulà e poi sul Rama passando per la via più lunga . Poi Fontanaccia , Resunnou , Damè e le cimette della dorsale sino al Rifugio Argentea . Ancora salita sino al Monte omonimo e poi discesa alla Collettassa . Passaggio al Padre Rino e poi lunghissima discesa sul " triangolo rosso " sino a Case Soprane . Al Ponte delle Ratte ho infine tagliato nel fitto bosco ( sconsigliabile ) raggiungendo la Cappella di Sant'Anna e poi l'auto . Sentieri molto belli ( anche se qualcuno parecchio dissestato ) , in ambiente alpestre e selvaggio . In tutto circa 20 km per 1400 metri di dislivello .

Le due croci del Bric Camulà

Savona dal Bric Camulà

In vetta al Rama

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Cartellonistica discreta e segnavia biancorossi sufficienti nel tratto finale , comunque sempre evidente .
Passeggiata nel bosco con mia figlia Cristina dopo aver lasciato moglie e figlio a godersi il sole alla stazione della funivia . Bei panorami dalla vetta ma solo verso sud a causa degli alberi che coprono la visuale dagli altri lati .

Lago Maggiore da stazione funivia

Monte Rosa

Le grandi cime del Mischabel

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Anello lungo ma non difficile . La salita si è svolta in pratica su sterrata ben segnalata e la discesa lungo il crinale . Unici tratti con qualche difficoltà la ripida discesa da Cima Donzella al Passo Mezzaluna e l' evitabile crinale per Cima Carmo dell'Omo , su traccia molto poco evidente .
Unica giornata discreta del week end pasquale sfruttata per una gita in quota a sfiorare la neve . Partito alle 9 dal Passo della Teglia , per il forte vento invece della dorsale ho preferito seguire la strada sterrata ( più riparata ) che in un paio d'ore mi ha portato in vetta . Ultimi lembi di neve sulla cima , mentre il versante nord risulta ancora ben innevato . Il teso vento gelido non mi ha permesso una lunga sosta in vetta , così dopo un pasto il più riparato possibile , sono sceso seguendo tutto il lungo ed ondulato crinale , toccando tutte le cimette sino al Passo della Mezzaluna . Sono poi salito sull'Arborea , sul Carmo di Brocchi e pure sul Carmo dell' Omo ( evitabilissimo ed intricato ). Per fortuna durante la discesa , il vento è calato ed è rimasto il tiepido sole . Un saluto alle due ragazze incontrate sulla cima del Monega .

Dal Passo della Teglia : Toraggio , Pietravecchia e Cima Marta

Passo della Mezzaluna

La dorsale verso la cima .

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Percorsi principali ben segnalati con pittogrammi e qualche pannello nelle zone dei parcheggi . Tracciati asciutti e non difficili , ma la zona è un tale intrico di sentieri , sentierini e tracce per raggiungere le miriadi di possibili mete , che bisogna fare attenzione e sarebbe meglio dotarsi di una guida o di un valido GPS .
Seconda escursione nella magnifica zona di Perti , stavolta in 6 , anche oggi abbiamo fatto un giro arzigogolato per raggiungere più mete possibili , principalmente grotte , da esplorare sotto la guida dell' esperto Davide . Dopo una visita a Castel Gavone , dai Cianazzi , abbiamo raggiunto quindi la grotta di Montesordo , quella dei Castelletti , l' Arma du Pilin , il Pian Marino , l'Arma della Pozzanghera , la Grotta di Sant' Eusebio e la cima del Bric del Frate dove abbiamo sostato al sole per il pasto . Poi abbiamo ripreso il giro visitando la Grotta del Fratino , la Caffettiera , le 2 grotte delle Pile , l' Arma del Basidato , la Caverna del Muretto, l' Arma dei Passi Cattivi ed infine , di nuovo , i Tre Frati . Bell' anellone con tanti saliscendi e molti fuori sentiero , ma che ha permesso di visitare tanti bei posti ( anche se in un paio di grotte mi sono rifiutato di entrare ... ) . A parte , breve visita della Grotta di Verezzi , fronte mare .

Entrata fortificata Grotta di Montesordo

Stretto ingresso dell'Arma du Pilin

Concrezioni nell' Arma du Pilin

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Sentieri ben tracciati e molto ben indicati con cartelli e segnavia . Percorso senza difficoltà a parte il dislivello , comunque modesto .
Nel pomeriggio , dopo il giro intorno al Bano , mi sono spostato nella bassa Val Polcevera per provare questo anello di cui mi avevano recentemente parlato . Parcheggiato davanti alla chiesa di Murta , raggiungo facilmente la Cavalla e salgo facendo l' anello in senso orario nel bel bosco . Breve sosta al punto ( poco ) panoramico del Brichin dei Croi e poi si esce dal bosco arrivando al caratteristico "asosto" . Raggiunta subito dopo la cima , seguo il crinale ormai poco panoramico per la foschia da calore ed arrivo alla Colla di Murta . Da qui , discesa sul "triangolo rosso" , dapprima in bell' ambiente roccioso e poi nel bosco sino a tornare alla Cavalla di Murta . In giro solo qualche ciclista .

Alla Cavalla di Murta

Sentiero nel bosco

Panorama dal Brichin dei Croi

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Brignola (Cima della) dal Rifugio Balma, anello per Monte Mondolè e Cima Seirasso (03/08/19)
    Saline (Cima delle), Cima Pian Ballaur da Carnino Inferiore, anello per il Colle del Pas (25/07/19)
    Caminito del Rey (18/07/19)
    Gerbonte (Monte) da Creppo (20/06/19)
    Bertrand (Monte) da Monesi (16/06/19)
    Rama (Monte) e Monte Argentea da Case Soprane, anello (01/06/19)
    Ferro (Sasso del) da Laveno (30/04/19)
    Monega (Monte) e Carmo dei Brocchi dal Passo della Teglia (20/04/19)
    Perti (Rocca di) da Finalborgo, anello per Sant'Antonino, Castrum Perticae, Bric del Frate, Cia, Pian Marino, (31/03/19)
    Bano (Monte) da Montoggio, anello (23/03/19)
    Corvi (Bric dei), cima nord da Murta, anello (23/03/19)
    Perti (Rocca di) da Finalborgo, anello per Sant'Antonino, Castrum Perticae, Bric del Frate, Cia, Pian Marino, (02/03/19)
    Uccellatore (Monte) da Sori, anello (16/02/19)
    Diamante (Forte) da San Gottardo, anello (12/01/19)
    Moro (Monte) da Tavole, anello per Monte Arbozzaro e Monte Scuassi (29/12/18)
    Dente (Bric del) da Masone, anello (09/12/18)
    Fasce (Monte) da Bavari, anello per i monti Riega , Proi e Bastia (01/12/18)
    Martin (Punta) e Monte Penello dai Piani di Praglia (25/11/18)
    Zatta (Monte) da Reppia, anello (13/10/18)
    Caucaso (Monte) da Barbagelata (21/09/18)
    Pelvo (il) o Pic de Caramantran dal Colle dell'Agnello (27/08/18)
    Pan di Zucchero dal Colle dell'Agnello (27/08/18)
    Losetta (Monte) da Grange del Rio per il Vallone di Soustra (26/08/18)
    Pontechianale (Lago) da Castello, anello (26/08/18)
    Nervi (Laghetti di) da Molinetti (15/08/18)
    Bego (Monte) da les Mesches (18/07/18)
    Cars (Cima) e Cima la Gardiola da Sant'Anna di Prea per il Monte Pigna (30/06/18)
    Reixa (Monte) e Monte Argentea dal Passo del Faiallo, anello (17/06/18)
    Manico del Lume (Monte) da Ruta per il Santuario di Caravaggio (03/06/18)
    Sentiero dell'Acquedotto Storico di Genova (27/05/18)
    Liprando (Monte) da Avosso per Monte Penzo (19/05/18)
    Reixa (Monte) da Sambuco, anello (29/04/18)
    Cimino (Monte) dalla Faggeta (24/04/18)
    Faudo (Monte) da Cipressa per Monte Follia (01/04/18)
    Gazzo (Monte) da Sestri Ponente (03/02/18)
    Antola (Monte) da Crocefieschi per il Monte Buio (28/01/18)
    Cervo (Colle di) e Colle Castellaretto da Cervo (30/12/17)
    Baudon (Cime de) da Sainte Agnes, anello per Mont Ours (23/12/17)
    Manico del Lume (Monte) da Rapallo, anello per i monti Rosa, Pegge, Orsena (17/12/17)
    Sestri Levante-Deiva Marina Traversata (03/12/17)
    Antola (Monte) da Piancassina (18/11/17)
    Grigna Meridionale o Grignetta Canalone Porta (28/10/17)
    Corbernas (Monte) e Punta della Valle da Alpe Devero, anello (15/10/17)
    Caucaso (Monte) da Barbagelata (07/10/17)
    Alfeo (Monte) da Bertone (07/10/17)
    Mindino (Bric) dalla Colla di Casotto (19/08/17)
    Mongioie (Monte), Cima Pian Comune, Cima delle Colme da Viozene, anello per Passo del Cavallo e Bocchino dell'Aseo (14/08/17)
    Baussetti (Monte) da Nascio, anello (12/08/17)
    Nauque (Cima de la) da les Mesches, anello di cresta per il Pas de Colle Rousse (26/07/17)
    Gioffredo (Punta) da San Bernolfo per i Laghi del Lausfer (23/07/17)
    Valdeserta (Cima di) dall'Alpe Devero, anello (16/07/17)
    Maggiorasca (Monte) da Rocca d'Aveto, anello per Monte Roncalla, Monte Nero, Passo della Lepre (08/07/17)
    Sas Ciapel e Punta Belvedere dal Passo Pordoi per il Viel del Pan, anello (01/07/17)
    Toac (Monte) da Medil, anello per Cima da Ciamp e Sas da Ciamp (30/06/17)
    Fuciade (Rifugio) da Passo San Pellegrino (27/06/17)
    Sassopiatto dal Passo Sella (26/06/17)
    Lesima (Monte) dai Piani del Lesima, anello (18/06/17)
    Gorzente (Laghi del) anello da Prou' Rene' (28/05/17)
    Ebro (Monte) e Monte Chiappo da Vendersi per il Monte Giarolo (21/05/17)
    Carossino (Monte) da Struppa, anello per Monte Croce di San Siro, Forte Diamante (30/04/17)
    Tramontina (Rocca) dal Colle di Nava per Poggio Richermo,Monte Ariolo, Rocca Ferraira (18/04/17)
    Cavalmurone, Carmo, Legnà (Monti) da Capanne di Carrega (09/04/17)
    Porcile, Verruga (Monti) da Bargone per il Monte Treggin e Roccagrande (10/03/17)
    Manara (Punta) e Punta Moneglia da Sestri Levante, traversata a Moneglia (26/02/17)
    Penello (Monte) e Punta del Corno da San Carlo di Cese, anello del Rio Gandolfi (19/02/17)
    Roquebrune (Rochers de) - les Trois Croix da Roquebrune-sur-Argens (15/01/17)
    Tardia Ponente (Monte) da Voltri, anello per Rocca dell'Erxo, Monte Tardia Levante, Arenzano (28/12/16)
    Beigua (Monte) da Pratorotondo, per i Monti Rama, Fontanaccia, Ermetta, Grosso, Sciguello (08/12/16)
    Guardia (Santuario della) da Cogoleto (27/11/16)
    Fo (Croce dei) da Sant'Alberto di Bargagli, traversata a Pieve Ligure (16/10/16)
    Antoroto (Monte) dalla Colla di Casotto (10/09/16)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore, anello per Colle dei Signori, Castello delle Aquile, Cima dell'Armusso (27/08/16)
    Scandeiera (Cima della) e Cima del Sabbione da Pont de Peirefique, anello per la Cime de Barchenzane (23/08/16)
    Conoia o Conoja (Bric di) da Viozene, anello Costa Ciagrea e Cima delle Roccate (14/08/16)
    Agnel (Cime de l', Est e Ovest) da Casterino, anello per Lac de l'Agnel, Collet de la Charnessère, Refuge Valmasque (06/08/16)
    Lacs (Cime des) da Lac des Mesches (15/07/16)
    Pertegà (Cima di) da Upega, anello per la Cresta del Ferà e Colle Selle Vecchie (11/07/16)
    Monti Russu - Portobello di Gallura (Traversata) (06/07/16)
    Ramaceto (Monte, cima Ovest) da Passo Romaggi per la dorsale Sud (26/06/16)
    Ratti, Quezzi, Richelieu, Santa Tecla (Forti) da Marassi, giro dei Forti di Levante (28/05/16)
    Reale (Monte) da Crocefieschi, per Rocche del Reopasso (15/05/16)
    Grande (Monte) e Cima Carpasina da Prati Piani, anello per Croce Alpe di Baudo (25/04/16)
    Ravinet (Monte) da Boissano per l'Abbazia di San Pietro ai Monti (24/03/16)
    Candelozzo (Monte) dal Lago di Valnoci, anello per Monte Bano e Alpesisa (19/03/16)
    Semaforo Vecchio da San Rocco anello per San Fruttuoso, Pietre Strette (20/02/16)
    Colla Bassa (Cima di) da Fontan, anello per Castello di Malmort (30/12/15)
    Armetta (Monte) da Caprauna, anello per i monti della Guardia, Pesauto, Dubasso (27/12/15)
    Oramara (Monte) da Casanova, anello per Montarlone e ritorno per Monte Dego (08/11/15)
    Aiona (Monte) Dalle Caserme del Penna, anello (24/10/15)
    Diable (Cime du) - l'Authion da Redoute des Trois Communes, anello per il Pas du Diable (29/08/15)
    Toraggio (Monte) dalla Colla Melosa per il Sentiero degli Alpini (20/08/15)
    Brignola (Cima della) e Cima Ferlette dal Rifugio Balma, anello (13/08/15)
    Salza (Monte) da Chianale (14/07/15)
    Figne (Monte delle) da Praglia (17/05/15)
    Brugneto (Diga del) anello (10/05/15)
    Candelozzo (Monte) da Calvari per Capenardo, anello per Canate (10/05/15)
    Parco Costiero del Ponente Ligure da San Lorenzo al Mare, percorso ciclabile (03/04/15)
    Fasce (Monte) da Genova Quinto, anello per i Monti Bastia, Croce, Cordona (28/03/15)
    Faudo (Monte) dalla Cappella di Santa Brigida (05/01/15)
    Grande (Poggio), Pizzo Ceresa, Monte Pesalto da Peagna , anello per il Monte Acuto (28/12/14)
    Costa Rossa (Bric) e Monte Bisalta o Besimauda da Meschie di Pradeboni, anello di cresta (25/10/14)
    Ciuaiera (Cima) e Colla del Pizzo da Cascine (13/09/14)
    Abisso (Rocca dell') da Colle di Tenda (06/09/14)
    Conoia o Conoja (Bric di) da Viozene per Cima Revelli e Monte Rotondo (17/08/14)
    Nero (Lago) da Grange Selvest (27/07/14)
    Saccarello (Monte) e Monte Frontè da Case Penna (19/07/14)
    Diable (Cime du) da Les Mesches (09/07/14)
    Roccabruna (Monte) da Passo Fregarolo per Castello del Fante e Gifarco (23/05/14)
    Manico del Lume (Monte) dal Passo di Spinarola (04/05/14)
    Batterie di Portofino da San Rocco (03/05/14)
    Grammondo (Monte) da Villatella, anello per Punta Longoira e Roc d'Ormea (23/04/14)
    Tobbio (Monte) dal Valico degli Eremiti (30/03/14)
    Sperone, Puin, Fratello Minore e Diamante (Forti) da Righi, giro dei Forti di Ponente (09/03/14)
    Reixa (Monte) e Monte Argentea dal Passo del Faiallo, anello (23/02/14)
    Carossino (Monte) da Creto, anello per Monte Alpe e La Sella (09/02/14)
    Castell'Ermo (o Peso Grande) da Colla d'Onzo (06/01/14)
    Galero (Monte) dal Colle di San Bernardo, anello per il Passo delle Caranche (03/11/13)
    Ormea (Pizzo d') da Quarzina (13/09/13)
    Saline (Cima delle), Cima Pian Ballaur da Carnino Inferiore, anello per il Colle del Pas (31/08/13)
    Marta (Cima di) e Monte Pietravecchia dalla Colla Melosa, anello per Cima della Valletta (17/08/13)
    Bertrand (Monte) da Upega, anello per Colla Rossa, Cima di Velega, Colle Selle Vecchie (06/07/13)
    Missun o Missoun (Cima) dal Ponte del Giairetto per la Colla Rossa (06/07/13)
    Antola (Monte) da Casa del Romano per la dorsale NE (12/05/13)
    Carmo di Carrega (Monte) da Capanne di Carrega (12/05/13)
    Barbena (Rocca) dal Colle Scravaion (04/01/13)
    Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie (28/08/12)
    Valmasque (Baisse de) da Casterino, anello per Fontanalba (20/08/12)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore per la Gola della Chiusetta (17/08/12)
    Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore (24/06/12)
    Figne (Monte delle) dal Passo della Bocchetta (16/06/12)
    Alpesisa da Creto per la Gola di Sisa (21/04/12)
    Grande (Monte) da S. Bernardo di Conio (07/01/12)
    Guardiabella (Monte) da San Bernardo di Conio (07/01/12)
    Martin (Punta) e Monte Penello dai Piani di Praglia (13/11/11)
    Vens (Laghi di) da Ferrere (27/08/11)
    Rocciamelone da la Riposa (20/08/11)
    Ormea (Pizzo d') da Quarzina (06/07/11)
    Monega (Monte) e Carmo dei Brocchi dal Passo della Teglia (26/04/11)
    Carmo del Finale (Monte) o di Loano dal Giogo di Toirano, anello per San Pietro in Varatella (08/03/11)
    Figne (Monte delle) da Praglia (05/02/11)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore per la Gola della Chiusetta (01/09/10)
    Vene (Risorgenza delle) da Viozene (21/08/10)
    Valmasque (Baisse de) da Casterino, anello per Fontanalba (15/08/10)
    Epoméo (monte) da Serrara-Fontana (02/07/10)
    Antoroto (Monte) da Cascine d'Ormea (01/06/10)
    Fourquin (Roche) da Rocchetta Nervina (28/03/10)
    Toraggio (Monte) dalla Colla Melosa per il Sentiero degli Alpini (06/09/09)
    Vej del Bouc (Colle del) da Casterino per il Colle del Sabbione (30/08/09)
    Marta (Balcone di) dalla Colla Melosa (16/08/09)
    Bertrand (Monte) da Upega, anello per Colla Rossa, Cima di Velega, Colle Selle Vecchie (13/06/09)
    Armetta (Monte) dal Colle di Caprauna, anello per il Monte della Guardia (03/05/09)
    Santa Croce di Alassio (Chiesa di) da Albenga, Via Julia Augusta - Sentiero dell'onda (22/02/09)
    Sentiero dei ponti (16/10/08)
    Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie (11/09/08)
    Saccarello (Monte) e Monte Frontè anello da Monesi (16/08/08)
    Evigno (Pizzo d') o Monte Torre dal Passo del Ginestro (26/04/08)
    Vene (Risorgenza delle) da Carnino (07/10/07)
    Madriccio (Passo) da Solda e il rifugio Milano (13/07/07)
    Bergl (Malga) da Maso Corto (12/07/07)
    Rifugio Lazaun dal Maso Corto (07/07/07)
    Vernago (Lago)/Stausee Vernagt Giro del Lago (01/07/07)
    Saccarello (Monte) e Monte Frontè anello da Monesi (08/10/06)
    Uriezzo (Orridi di) da Baceno (19/06/05)