Gulliver outdoor - arrampicata, escursionismo, scialpinismo, sci alpinismo, alpinismo, canyoning, trekking, MTB, Cicloturismo

daniele64


Chi sono

Mi piace molto fare escursioni in montagna , ma avendo poche occasioni per farle , le decido spesso all'ultimo minuto per scegliere le giornate più belle . Per questo , e perchè i miei familiari non hanno la mia stessa passione , vado spesso da solo. Purtroppo ho cominciato tardi a sviluppare questo interesse e non ho nè l'attrezzatura nè le capacità per fare trekking pesanti , comunque cerco di togliermi qualche soddisfazione con percorsi non troppo impegnativi . Non amo molto la neve ma non mi dispiacerebbe provare le ciaspole . Conosco piuttosto bene le montagne dell'Imperiese ma negli ultimi tempi frequento anche l'Appennino Genovese . Non disdegno qualche occasionale puntata fuori regione.

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
In questa stagione , il percorso è purtroppo molto poco evidente , dato che non ci sono segnali e l' erba alta tende a nascondere la traccia di sentiero . Qualche difficoltà a reperire la pista sopra Case Bueleo . Chi volesse evitare ogni complicazione può salire dalla mulattiera segnata con i fiocchi bianchi sui rami , da cui io sono sceso . Ma con la visibilità buona ed il meteo favorevole non ci sono grandi problemi .
Bella mattinata serena e già fin troppo calda , con gli insetti che iniziano a dar fastidio . Belle visuali dal panoramico crinale , anche se verso le vette più alte delle Liguri stazionavano parecchie nubi , che poi si sono avvicinate anche al Monega . Nessuno in giro , solo mucche , una faina ( forse ) ed un daino . Oggi mi risultano 18 km per 1250 metri di dislivello .

Sopra Bueleo appare il Passo della Mezzaluna

Prati in fiore verso il Prearba

Il crinale verso il Prearba

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Nella parte iniziale i segnavia gialli sono decisamente vecchi e sbiaditi . In alto , sul crinale , iniziano i segnavia ufficiali e la situazione migliora . Sentieri sempre ben evidenti anche se in qualche tratto piuttosto rovinati dalle acque ( e dalle bici ? ) .
Partito da Seborga alle 8,15 in una magnifica mattina soleggiata , grazie ad una relazione scritta e ad una mappa non ho avuto problemi a seguire la Cresta Legnaia ed i successivi sentieri sino al Carparo . Belle visuali dalla cima . Ho proseguito bene sino al Caggio ma già lì , verso le 10 , ha cominciato a salire dal basso una fitta nebbia che in pochi minuti ha avvolto tutto e guastato i panorami . Con il cielo ormai totalmente coperto , non ho rinunciato al mio obbiettivo , il Bignone , e ho proseguito nei bei boschi sopra a San Romolo , incontrando finalmente un po' di gente . Arrivato quindi in cima , la nebbia avvolgeva tutto ed i paesaggi erano spettrali ma non faceva freddo . Dopo un breve spuntino ed un po' di relax , sono ridisceso lungo lo stesso percorso . Sotto gli 800 metri di quota sono sbucato dalle nuvole bassa e ho ritrovato un bel sole . Alla fine mi risultano 21 km per quasi 1200 metri di dislivello .

Seborga e la costa sino a Montecarlo

Sanremo dal Monte Carparo

Coldirodi dal Monte Carparo

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Un tracciato facile e segnalato di fresco dalla FIE con gli appositi segnavia . Unica difficoltà , oltre alla grande crescita di felci e di arbusti , è la traccia che dalla cima del Monte Croce di Bragalla scende a nord .
Partito presto in una bella mattinata già calda , ho raggiunto la Croce di Bragalla attraversando un mare di felci . Bei panorami dalla vetta . La traccia a nord per ricongiungersi col sentiero sottostante si perde tra gli alberi , ma seguendo più o meno il crinale si arriva a destinazione . Mentre salivo poi l' inutile Monte Pertegone ho notato con piacere che nel castagneto stanno spuntando i primi funghi . Più avanti , facile salita sul Monte Castelluzzo ( belle visuali ) e sul Monte La Colla ( anch' esso infestato di felci ) . Incontrato un bel cerbiatto sopra Sant'Alberto e poi un escursionista solitario ed una coppia in zona Alta Via . Dopo le 11 purtroppo il cielo ha cominciato a coprirsi e l'ultimo chilometro verso l'auto l' ho fatto sotto un forte scroscio di pioggia di 15 minuti , che curiosamente ha colpito solo lì . Appena arrivato alla macchina , ha smesso ...

Il crinale verso il Monte Croce di Bragalla ( al centro )

Il mare di felci da attraversare sulle pendici del Croce di Bragalla

In vetta al Monte Croce di Bragalla

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Sentiero in discrete condizioni , buona segnaletica verticale e segnavia " due pallini gialli " sempre ben presenti , anche se resto dell' idea che il giallo opaco ( usato spesso ) non sia molto visibile in certi ambienti .
Partito dalla rimessa dei bus a Torriglia , ho seguito la ripida mulattiera come da itinerario , con divagazioni per tracce a toccare le vette del Monte Prelà ( croce , ripetitori e bella vista sul lago ) e del Monte Duso ( solo qualche bella visuale del lago lungo la salita ) . Segnalo che in questa stagione queste tracce non sono sempre visibilissime per l' erba alta e che sulla cima del Duso una recinzione con filo spinato impedisce la discesa diretta sul sentiero sottostante . Arrivato in cima all' Antola , lunghissima sosta a prendere il magnifico sole che però dopo mezzogiorno ha iniziato a coprirsi . Ritorno lungo la stessa strada . Un po' di gente in cima , arrivata da altre vie . Visti anche cinque o sei cerbiatti sfuggenti sui pratoni del Duso e sopra a Donetta . Il rifugio Antola mi è sembrato ancora chiuso . In tutto circa 17 km con un buon migliaio di metri di dislivello .

La mulattiera inizia a salire...

Maggiociondoli in fiore

Torriglia dal Passo dei Colletti

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Ho seguito il tracciato " X gialla " , da fare con un po' di attenzione per la scarsa frequenza dei segnavia , anche piuttosto sbiaditi . Dopo il Prato del Lupo ( capanno di caccia ) sono salito a vista sul crinale erboso . In discesa ho usato il sentiero " quadrato giallo " ( poco frequentato , direi ) , anch' esso non ben segnato .
Dopo il bell' anello della Val Gargassa fatto in mattinata , ho impegnato il pomeriggio con questa escursione . Gran parte del tracciato è su asfalto e sterrate nel fitto bosco . Se è stato un difetto per la panoramicità pressocchè nulla , è stato un gran bene per il caldo che c'era in giro ! In compenso viste discrete dai cupoloni sommitali . Dopo essere salito anche sulla cima ovest , con identico pilastrone di pietre , sono salito sul vicino Bric Nascio , per poi scendere al Pian della Colla con il poco evidente sentierino " quadrato giallo " . Poco sotto , ormai su asfalto , un tizio gentile mi ha offerto un passaggio sino a Campo Ligure .

Castello di Campo Ligure

Al Prato del Lupo

Appare la cima

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Percorso sempre ben indicato con i vari segnavia , ben presenti , prima le " due X gialle " , poi la " S " per la sorgente sulfurea , quindi per il ritorno i " tre pallini gialli " ed infine il " pallino giallo " . Occhio ai due guadi , specialmente il secondo in presenza di più acqua può non essere agevole .
Mattinata molto calda per questo bell' anello in mezzo alla spettacolare natura selvaggia del canyon . Breve digressione sulla scoscesa Rocca Giana . Incontrato solo una coppia di giovani escursionisti ed un bellissimo scoiattolino .

Uno dei tratti attrezzati con catene

Rio Gargassa tra pareti di conglomerati

Sentiero in fondo al canyon

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Segnavia " + rossa " e " triangolo rosso " ben presenti ed evidenti , qualche carenza per sbiadimento per " N rossa " ed " omega rossa " . Sentieri un po' sporchi e rovinati dalle piogge e , in diversi tratti , invasi dall' acqua abbondante dei ruscelli . Qualche albero caduto durante l' inverno non impedisce il passaggio .
Sono partito dai casolari di Ceresa , sopra Alpicella , facendo un giro ad anello che mi consentisse di vedere più cose possibili . Seguendo la " N rossa " ho percorso il bel sentiero megalitico , poi sono sceso con il " + rossa " ( e la " T rossa " ) al Monte Greppino per poi risalire ancora sempre con lo stesso segnavia , con deviazione sul Monte Priafaia e sul Bric Montebe . Poi sono risceso ad occhio per ricongiungermi al " + rossa " , che mi ha faticosamente condotto in cima al Beigua . Dopo un salto anche alla Croce del Beigua ed uno spuntino all' area picnic , sono sceso trovando subito il poco evidente sentierino " omega rossa " che mi ha portato sul Monte Cavalli . Dopodichè , alle Giare dell' Olio mi sono innestato sul pietroso " triangolo rosso " scendendo sino al Bric Voltui e lì , invece di seguirlo a destra verso Alpicella , ho imboccato a sinistra una stradella che mi ha portato esattamente al punto di partenza . Giornata così così , calda ma con vento molto forte sui crinali , foschia sul mare e tipica formazione di nuvolaglie basse ( gaigo ) sul Beigua . Assolutamente nessuno in giro . Il mio giro ha superato i 16 km di lunghezza , per un dislivello prossimo ai 1000 metri .

Sentiero megalitico

Sentiero affiancato dai faggi giganti

Savona dal Monte Greppino

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parecchi cantieri sulla Statale tra Genova e Montebruno
Tracciato sempre evidente e ben segnalato con il " pallino giallo " , fresco e frequente . Il sentiero è parecchio ondulato ma aggira tutte le cimette della dorsale . Per raggiungerle ci sono delle tracce non segnalate , anche se comunque non sono molto panoramiche perchè spesso boscose .
Per il ricominciare le escursioni , ho pensato a questa dorsale appenninica poco frequentata . Partito da Barbagelata , ho seguito l' evidente sentiero facendo anche qualche divagazione per toccare le imperdibili vette del Pietrabianca , del Posasso , del Collere e , già che c'ero , anche del Laghicciolo , allungando un po' il tragitto . Il laghetto della Nava è ai minimi termini , in pratica un torbido stagnetto pieno di girini . Molto bella la verde faggeta primaverile , peccato che il sentiero non consenta quasi mai ampie visuali all' intorno . Qualche fugacissimo cerbiatto , una zecca e quasi nessuno in giro : una coppia ed un tecnico sul Laghicciolo ed un' altra coppia quasi a Barbagelata al ritorno . Oggi mi risultano 18 km abbondanti per soli 600 metri di dislivello . Ma mi sono sembrati di più .

Dal Monte Pietrabianca verso la partenza

Dal Monte Posasso

Dal Monte Collere

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Segnavia " + rossa " e " due rombi rossi " sempre ben presenti anche se spesso sono un po' stinti . Il sentiero nella zona della Gola di Sisa in questo periodo è davvero molto allagato e conviene aggirarlo dall'alto o dal basso .
Nella prima parte della gita non ho seguito il tracciato indicato dai segnavia e sono partito dall' inizio di Via Trossarelli per scalinate e crose sino a San Cosimo , dove ho incrociato il percorso ufficiale . Ho seguito le " + rosse " sino all' umidissima Gola di Sisa , poi un breve tratto di AVML sino alla freccia per la vetta . Un po' scivoloso l' ultimo tratto di ripida salita nel bosco . Bella mattinata quasi calda e senza vento e bei panorami a 360° , cose che mi hanno convinto a fare una lunghissima sosta in cima . Sono poi sceso lungo il sentiero " doppio rombo rosso " lungo il crinale prativo , entrando nel bosco più in basso . Ultimo tratto di bella mulattiera prima di San Martino . Da lì in giù ho seguito i segnavia sino in fondo . Una mattinata spesa bene , con circa 13 km di camminata e 900 metri buoni di dislivello .

Mattonata verso San Martino di Struppa

Strada acciottolata verso la Gola di Sisa

Gola di Sisa

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
Sempre ben presente il segnavia " linea bianca e linea rossa " che conduce facilmente fino all' anonima cima boscosa .
Dopo aver compiuto la traversata da Rapallo a Chiavari , mi restava ancora un bel po' di tempo ed allora ho fatto un salto su questa cimetta che credevo panoramica . Purtroppo non lo è per nulla . La mia gita è stata un veloce andata e ritorno , però esistono possibilità di giri più lunghi ( e magari più belli ) in questa zona piuttosto selvatica . Io me la sono cavata con 5 km e con 330 metri di dislivello .

Madonna dell' Ulivo

Vista su Chiavari

Nella lecceta

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Monega (Monte) da Rezzo (20/06/20)
    Bignone (Monte) da Seborga (06/06/20)
    Croce di Bragalla (Monte) da Sant'Alberto di Bargagli a la Colla (01/06/20)
    Antola (Monte) da Torriglia, sentiero storico (26/05/20)
    Gargassa (Val) da Rossiglione, anello (21/05/20)
    Pracaban (Monte) da Campo Ligure, anello per Pra del Lupo e Prà della Colla (21/05/20)
    Beigua (Monte) da Alpicella per le Giare dell'Olio (18/05/20)
    Collere (Monte) e Monte Posasso da Barbagelata (09/05/20)
    Alpesisa (Monte) da Prato, anello per la Gola di Sisa (08/03/20)
    Traversata da Rapallo a Chiavari (22/02/20)
    Telegrafo (Monte) da Chiavari (22/02/20)
    Figne (Monte delle) dalla Cappella dell'Assunta per Monte Moro, Bric Lagolungo, Monte Taccone (15/02/20)
    Ratti (Monte) da Genova Struppa, anello Forte Ratti (26/01/20)
    Pietre Strette (Passo di) da San Rocco, anello (05/01/20)
    Alta Via Baia del sole Traversata Albenga - Laigueglia (31/12/19)
    Ceppo (Monte) da Baiardo (28/12/19)
    Portofino (Monte di) da Camogli, traversata a San Fruttuoso (15/12/19)
    Figogna (Monte), Nostra Signora della Guardia da Acquasanta per il Monte Penello (30/11/19)
    Santa Croce (Monte) da Bogliasco (27/10/19)
    Lavagnola (Monte) da la Colla (26/10/19)
    Caucaso (Monte) da Barbagelata (05/10/19)
    Evigno (Pizzo d') o Monte Torre da Passo del Ginestro, traversata a Cervo (28/09/19)
    Chajol (Mont) da Casterino, anello (14/09/19)
    Prati di Cosio (Monte dei) dal Colle di Nava, anello Nava per Poggio Pozzanghi, Bric Cornia, Poggio dell'Allodola (29/08/19)
    Brignola (Cima della) dal Rifugio Balma, anello per Monte Mondolè e Cima Seirasso (03/08/19)
    Saline (Cima delle), Cima Pian Ballaur da Carnino Inferiore, anello per il Colle del Pas (25/07/19)
    Caminito del Rey (18/07/19)
    Gerbonte (Monte) da Creppo (20/06/19)
    Bertrand (Monte) da Monesi (16/06/19)
    Rama (Monte) e Monte Argentea da Case Soprane, anello (01/06/19)
    Ferro (Sasso del) da Laveno (30/04/19)
    Monega (Monte) e Carmo dei Brocchi dal Passo della Teglia (20/04/19)
    Perti (Rocca di) da Finalborgo, anello per Sant'Antonino, Castrum Perticae, Bric del Frate, Cia, Pian Marino, (31/03/19)
    Bano (Monte) da Montoggio, anello (23/03/19)
    Corvi (Bric dei), cima nord da Murta, anello (23/03/19)
    Perti (Rocca di) da Finalborgo, anello per Sant'Antonino, Castrum Perticae, Bric del Frate, Cia, Pian Marino, (02/03/19)
    Uccellatore (Monte) da Sori, anello (16/02/19)
    Diamante (Forte) da San Gottardo, anello (12/01/19)
    Moro (Monte) da Tavole, anello per Monte Arbozzaro e Monte Scuassi (29/12/18)
    Dente (Bric del) da Masone, anello (09/12/18)
    Fasce (Monte) da Bavari, anello per i monti Riega , Proi e Bastia (01/12/18)
    Martin (Punta) e Monte Penello dai Piani di Praglia (25/11/18)
    Zatta (Monte) da Reppia, anello (13/10/18)
    Caucaso (Monte) da Barbagelata (21/09/18)
    Pelvo (il) o Pic de Caramantran dal Colle dell'Agnello (27/08/18)
    Pan di Zucchero dal Colle dell'Agnello (27/08/18)
    Losetta (Monte) da Grange del Rio per il Vallone di Soustra (26/08/18)
    Pontechianale (Lago) da Castello, anello (26/08/18)
    Nervi (Laghetti di) da Molinetti (15/08/18)
    Bego (Monte) da les Mesches (18/07/18)
    Lanzarote escursioni varie (12/07/18)
    Cars (Cima) e Cima la Gardiola da Sant'Anna di Prea per il Monte Pigna (30/06/18)
    Reixa (Monte) e Monte Argentea dal Passo del Faiallo, anello (17/06/18)
    Manico del Lume (Monte) da Ruta per il Santuario di Caravaggio (03/06/18)
    Sentiero dell'Acquedotto Storico di Genova (27/05/18)
    Liprando (Monte) da Avosso per Monte Penzo (19/05/18)
    Reixa (Monte) da Sambuco, anello (29/04/18)
    Cimino (Monte) dalla Faggeta (24/04/18)
    Faudo (Monte) da Cipressa per Monte Follia (01/04/18)
    Gazzo (Monte) da Sestri Ponente (03/02/18)
    Antola (Monte) da Crocefieschi per il Monte Buio (28/01/18)
    Cervo (Colle di) e Colle Castellaretto da Cervo (30/12/17)
    Baudon (Cime de) da Sainte Agnes, anello per Mont Ours (23/12/17)
    Manico del Lume (Monte) da Rapallo, anello per i monti Rosa, Pegge, Orsena (17/12/17)
    Sestri Levante-Deiva Marina Traversata (03/12/17)
    Antola (Monte) da Piancassina (18/11/17)
    Grigna Meridionale o Grignetta Canalone Porta (28/10/17)
    Corbernas (Monte) e Punta della Valle da Alpe Devero, anello (15/10/17)
    Caucaso (Monte) da Barbagelata (07/10/17)
    Alfeo (Monte) da Bertone (07/10/17)
    Mindino (Bric) dalla Colla di Casotto (19/08/17)
    Mongioie (Monte), Cima Pian Comune, Cima delle Colme da Viozene, anello per Passo del Cavallo e Bocchino dell'Aseo (14/08/17)
    Baussetti (Monte) da Nascio, anello (12/08/17)
    Nauque (Cima de la) da les Mesches, anello di cresta per il Pas de Colle Rousse (26/07/17)
    Gioffredo (Punta) da San Bernolfo per i Laghi del Lausfer (23/07/17)
    Valdeserta (Cima di) dall'Alpe Devero, anello (16/07/17)
    Maggiorasca (Monte) da Rocca d'Aveto, anello per Monte Roncalla, Monte Nero, Passo della Lepre (08/07/17)
    Sas Ciapel e Punta Belvedere dal Passo Pordoi per il Viel del Pan, anello (01/07/17)
    Toac (Monte) da Medil, anello per Cima da Ciamp e Sas da Ciamp (30/06/17)
    Fuciade (Rifugio) da Passo San Pellegrino (27/06/17)
    Sassopiatto o Plattkofel dal Passo Sella (26/06/17)
    Lesima (Monte) dai Piani del Lesima, anello (18/06/17)
    Gorzente (Laghi del) anello da Prou' Rene' (28/05/17)
    Ebro (Monte) e Monte Chiappo da Vendersi per il Monte Giarolo (21/05/17)
    Carossino (Monte) da Struppa, anello per Monte Croce di San Siro, Forte Diamante (30/04/17)
    Tramontina (Rocca) dal Colle di Nava per Poggio Richermo,Monte Ariolo, Rocca Ferraira (18/04/17)
    Cavalmurone, Carmo, Legnà (Monti) da Capanne di Carrega (09/04/17)
    Porcile, Verruga (Monti) da Bargone per il Monte Treggin e Roccagrande (10/03/17)
    Manara (Punta) e Punta Moneglia da Sestri Levante, traversata a Moneglia (26/02/17)
    Penello (Monte) e Punta del Corno da San Carlo di Cese, anello del Rio Gandolfi (19/02/17)
    Roquebrune (Rochers de) - les Trois Croix da Roquebrune-sur-Argens (15/01/17)
    Tardia Ponente (Monte) da Voltri, anello per Rocca dell'Erxo, Monte Tardia Levante, Arenzano (28/12/16)
    Beigua (Monte) da Pratorotondo, per i Monti Rama, Fontanaccia, Ermetta, Grosso, Sciguello (08/12/16)
    Guardia (Santuario della) da Cogoleto (27/11/16)
    Fo (Croce dei) da Sant'Alberto di Bargagli, traversata a Pieve Ligure (16/10/16)
    Antoroto (Monte) dalla Colla di Casotto (10/09/16)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore, anello per Colle dei Signori, Castello delle Aquile, Cima dell'Armusso (27/08/16)
    Scandeiera (Cima della) e Cima del Sabbione da Pont de Peirefique, anello per la Cime de Barchenzane (23/08/16)
    Conoia o Conoja (Bric di) da Viozene, anello Costa Ciagrea e Cima delle Roccate (14/08/16)
    Agnel (Cime de l', Est e Ovest) da Casterino, anello per Lac de l'Agnel, Collet de la Charnessère, Refuge Valmasque (06/08/16)
    Lacs (Cime des) da Lac des Mesches (15/07/16)
    Pertegà (Cima di) da Upega, anello per la Cresta del Ferà e Colle Selle Vecchie (11/07/16)
    Monti Russu - Portobello di Gallura (Traversata) (06/07/16)
    Ramaceto (Monte, cima Ovest) da Passo Romaggi per la dorsale Sud (26/06/16)
    Ratti, Quezzi, Richelieu, Santa Tecla (Forti) da Marassi, giro dei Forti di Levante (28/05/16)
    Reale (Monte) da Crocefieschi, per Rocche del Reopasso (15/05/16)
    Grande (Monte) e Cima Carpasina da Prati Piani, anello per Croce Alpe di Baudo (25/04/16)
    Ravinet (Monte) da Boissano per l'Abbazia di San Pietro ai Monti (24/03/16)
    Candelozzo (Monte) dal Lago di Valnoci, anello per Monte Bano e Alpesisa (19/03/16)
    Semaforo Vecchio da San Rocco anello per San Fruttuoso, Pietre Strette (20/02/16)
    Colla Bassa (Cima di) da Fontan, anello per Castello di Malmort (30/12/15)
    Armetta (Monte) da Caprauna, anello per i monti della Guardia, Pesauto, Dubasso (27/12/15)
    Oramara (Monte) da Casanova, anello per Montarlone e ritorno per Monte Dego (08/11/15)
    Aiona (Monte) Dalle Caserme del Penna, anello (24/10/15)
    Diable (Cime du) - l'Authion da Redoute des Trois Communes, anello per il Pas du Diable (29/08/15)
    Toraggio (Monte) dalla Colla Melosa per il Sentiero degli Alpini (20/08/15)
    Brignola (Cima della) e Cima Ferlette dal Rifugio Balma, anello (13/08/15)
    Salza (Monte) da Chianale (14/07/15)
    Figne (Monte delle) da Praglia (17/05/15)
    Brugneto (Diga del) anello (10/05/15)
    Candelozzo (Monte) da Calvari per Capenardo, anello per Canate (10/05/15)
    Parco Costiero del Ponente Ligure da San Lorenzo al Mare, percorso ciclabile (03/04/15)
    Fasce (Monte) da Genova Quinto, anello per i Monti Bastia, Croce, Cordona (28/03/15)
    Faudo (Monte) dalla Cappella di Santa Brigida (05/01/15)
    Grande (Poggio), Pizzo Ceresa, Monte Pesalto da Peagna , anello per il Monte Acuto (28/12/14)
    Costa Rossa (Bric) e Monte Bisalta o Besimauda da Meschie di Pradeboni, anello di cresta (25/10/14)
    Ciuaiera (Cima) e Colla del Pizzo da Cascine (13/09/14)
    Abisso (Rocca dell') da Colle di Tenda (06/09/14)
    Conoia o Conoja (Bric di) da Viozene per Cima Revelli e Monte Rotondo (17/08/14)
    Nero (Lago) da Grange Selvest (27/07/14)
    Saccarello (Monte) e Monte Frontè da Case Penna (19/07/14)
    Diable (Cime du) da Les Mesches (09/07/14)
    Roccabruna (Monte) da Passo Fregarolo per Castello del Fante e Gifarco (23/05/14)
    Manico del Lume (Monte) dal Passo di Spinarola (04/05/14)
    Batterie di Portofino da San Rocco (03/05/14)
    Grammondo (Monte) da Villatella, anello per Punta Longoira e Roc d'Ormea (23/04/14)
    Tobbio (Monte) dal Valico degli Eremiti (30/03/14)
    Sperone, Puin, Fratello Minore e Diamante (Forti) da Genova Righi, giro dei Forti di Ponente (09/03/14)
    Reixa (Monte) e Monte Argentea dal Passo del Faiallo, anello (23/02/14)
    Carossino (Monte) da Creto, anello per Monte Alpe e La Sella (09/02/14)
    Castell'Ermo (o Peso Grande) da Colla d'Onzo (06/01/14)
    Galero (Monte) dal Colle di San Bernardo, anello per il Passo delle Caranche (03/11/13)
    Ormea (Pizzo d') da Quarzina (13/09/13)
    Saline (Cima delle), Cima Pian Ballaur da Carnino Inferiore, anello per il Colle del Pas (31/08/13)
    Marta (Cima di) e Monte Pietravecchia dalla Colla Melosa, anello per Cima della Valletta (17/08/13)
    Bertrand (Monte) da Upega, anello per Colla Rossa, Cima di Velega, Colle Selle Vecchie (06/07/13)
    Missun o Missoun (Cima) dal Ponte del Giairetto per la Colla Rossa (06/07/13)
    Antola (Monte) da Casa del Romano per la dorsale NE (12/05/13)
    Carmo di Carrega (Monte) da Capanne di Carrega (12/05/13)
    Barbena (Rocca) dal Colle Scravaion (04/01/13)
    Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie (28/08/12)
    Valmasque (Baisse de) da Casterino, anello per Fontanalba (20/08/12)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore per la Gola della Chiusetta (17/08/12)
    Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore (24/06/12)
    Figne (Monte delle) dal Passo della Bocchetta (16/06/12)
    Alpesisa da Creto per la Gola di Sisa (21/04/12)
    Grande (Monte) da S. Bernardo di Conio (07/01/12)
    Guardiabella (Monte) da San Bernardo di Conio (07/01/12)
    Martin (Punta) e Monte Penello dai Piani di Praglia (13/11/11)
    Vens (Laghi di) da Ferrere (27/08/11)
    Rocciamelone da la Riposa (20/08/11)
    Ormea (Pizzo d') da Quarzina (06/07/11)
    Monega (Monte) e Carmo dei Brocchi dal Passo della Teglia (26/04/11)
    Carmo del Finale (Monte) o di Loano dal Giogo di Toirano, anello per San Pietro in Varatella (08/03/11)
    Figne (Monte delle) da Praglia (05/02/11)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore per la Gola della Chiusetta (01/09/10)
    Vene (Risorgenza delle) da Viozene (21/08/10)
    Valmasque (Baisse de) da Casterino, anello per Fontanalba (15/08/10)
    Epoméo (Monte) Itinerari vari e in traversata (02/07/10)
    Antoroto (Monte) da Cascine d'Ormea (01/06/10)
    Fourquin (Roche) da Rocchetta Nervina, anello (28/03/10)
    Toraggio (Monte) dalla Colla Melosa per il Sentiero degli Alpini (06/09/09)
    Vej del Bouc (Colle del) da Casterino per il Colle del Sabbione (30/08/09)
    Marta (Balcone di) dalla Colla Melosa (16/08/09)
    Bertrand (Monte) da Upega, anello per Colla Rossa, Cima di Velega, Colle Selle Vecchie (13/06/09)
    Armetta (Monte) dal Colle di Caprauna, anello per il Monte della Guardia (03/05/09)
    Santa Croce di Alassio (Chiesa di) da Albenga, Via Julia Augusta - Sentiero dell'onda (22/02/09)
    Sentiero dei ponti (16/10/08)
    Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie (11/09/08)
    Saccarello (Monte) e Monte Frontè anello da Monesi (16/08/08)
    Evigno (Pizzo d') o Monte Torre dal Passo del Ginestro (26/04/08)
    Vene (Risorgenza delle) da Carnino (07/10/07)
    Madriccio (Passo) da Solda e il rifugio Milano (13/07/07)
    Bergl (Malga) da Maso Corto (12/07/07)
    Sentiero della roggia di Lagundo (11/07/07)
    Lazaun (Rifugio) da Maso Corto (07/07/07)
    Vernago (Lago)/Stausee Vernagt Giro del Lago (01/07/07)
    Saccarello (Monte) e Monte Frontè anello da Monesi (08/10/06)
    Uriezzo (Orridi di) da Baceno (19/06/05)