Madonna della Guardia (Santuario) da Sestri

Madonna della Guardia (Santuario) da Sestri

Dettagli
Dislivello (m)
1100
Quota partenza (m)
80
Quota vetta/quota (m)
804
Esposizione
Sud
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Lungo percorso ad anello ( in parte su asfalto ) sui panoramici crinali della Val Chiaravagna a raggiungere il Santuario della Madonna della Guardia sulla sommità del Monte Figogna ( 804 m.). Peccato per la vicinanza della discarica di Scarpino . Consigliabile l' uso dei mezzi pubblici , specialmente il treno .
Avvicinamento
Da Sestri Ponente si sale alla Costa di Sestri ( raggiungibile anche in treno sulla linea per Acqui Terme ) in auto o in bus .
Descrizione

Raggiunta la stazioncina ferroviaria di Costa di Sestri , vicino alla chiesa dell’ Annunziata , si imbocca la salita del Gazzo , che passa accanto all’ Osservatorio Astronomico e poi alla chiesina di San Rocco e conduce in Via Rollino , poco sotto alla cima del Monte Gazzo con il suo Santuario ( raggiungibile in 10 minuti con deviazione  a destra ). Qui nei pressi di una stele partigiana si imbocca un sentiero frequentato anche da MTB che s’inerpica tra la macchia mediterranea e porta sulla vetta del vicino Monte Spassoja ( 437 m.), dove sorge un monumento dedicato ai caduti della montagna . Scendendo sul crinale opposto si ragiunge l’ asfalto presso il Canile e subito dopo si imbocca il sentiero che raggiuge il soprastante Monte Contessa ( 546 m.). Proseguendo verso nord un po’ su sentiero ed un po’ su sterrata , si interseca la Via Militare di Borzoli ( che sovrasta la discarica di Scarpino ) . Seguendola a nord arriviamo subito ad una cappella e ad un osteria e poi aggiriamo il Bric dell’ Omo ( 695 m.). Un po’ su asfalto ed un po’ su sentiero si raggiunge infine il grande Santuario sul Monte Figogna . Tornando indietro per la stessa via , 500 metri dopo l’ osteria , dove comincia il sentiero che scende a Murta , si può lasciare l’ asfalto e salire sul crinale per toccare il Bric dei Corvi Nord ( 624 m.) , il Bric Teiolo ( 660 m. – cappella ) ed il Bric dei Corvi Sud ( 597 m.). Proseguendo la discesa sulla dorsale , si può giungere nella zona di Via Rimassa a Borzoli ( stazione ferroviaria ) . Da qui su asfalto cittadino si può tornare alla Costa di Sestri . In alternativa , dal Bric dei Corvi Sud si potrebbe scendere su sentiero ai ruderi dell’ antica Abbazia di Cassinelle  e da lì ancora a Borzoli oppure a Panigaro , sopra Costa di Sestri . Ma su  quest’ultimo tracciato pare che ci siano problemi di infrascamento e di carente segnalazione .

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Lungo l' itinerario c'è la possibilità di visitare i due più noti santuari genovesi , la Madonna del Gazzo e quella della Guardia e magari pure le scarse rovine della millenaria Abbazia di Cassinelle .
daniele64
21/11/2020
3 giorni fa
Link copiato