Marguareis (Punta) Canale dei Genovesi

difficoltà: PD :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1032
quota vetta (m): 2651
dislivello complessivo (m): 1700

copertura rete mobile
vodafone : 31% di copertura
tim : 30% di copertura
no operato : 0% di copertura
altri : 30% di copertura
3 : 20% di copertura

contributors: steocasag
ultima revisione: 05/05/08

località partenza: Pian delle Gorre (Chiusa di Pesio , CN )

punti appoggio: Rifugio Garelli 1960 m

bibliografia: CAI-TCI Alpi Liguri

accesso:
Da Villanova Mondovì raggiungere Chiusa Pesio, proseguire per Certosa e poi per il Pian delle Gorre, dove si lascia l'auto (1032m).
Sosta a pagamento nei weekend dal 1 giugno al 15 settembre, tutti i giorni dal 1 al 24 agosto.

note tecniche:
Il dislivello tiene conto della discesa e risalita fra il rifugio e il laghetto del Marguareis.

descrizione itinerario:
Imboccare il sentiero per il rifugio Garelli, che si raggiunge in circa 2h30min.
Dal rifugio (1960m) percorrere il sentiero che porta al Laghetto del Marguareis (1930m), che si raggiunge in circa 20 min e che è sovrastato dal Canale dei Genovesi.
Raggiungere l'attacco del canalone, che ha un dislivello di circa 450m, con una pendenza da 35 a circa 45 gradi verso l'uscita, e percorrerlo, prestando molta attenzione alle scariche di pietre. Raggiunta l'uscita, si supera un salto di roccia di circa 5m (II+, corda fissa) e si perviene al Colle dei Genovesi, da cui, in circa 15min si giunge alla cima del Marguareis (2651m), posta a sinistra del colle, la vetta più alta delle Alpi Liguri ( circa 2h-2h30 min dal Lago, a seconda delle condizioni della neve).
La discesa si effettua raggiungendo il Colle dei Torinesi, da cui scende l'omonimo canale in cui ci si cala, situato dalla parte opposta della vetta rispetto a quello dei Genovesi, proprio alla base della Cima Pareto. Anche la discesa ha difficoltà alpinistiche (F+) e il Canale dei Torinesi è piuttosto ripido (circa 40 gradi).
Raggiuntane la base, ci si dirige a sinistra (nel verso di marcia) e per ghiaioni si ritorna al Lago del Marguareis e al rifugio.


Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale