Nona (Bec di) e Punta Cressa da Trovinasse, anello

Nona (Bec di) e Punta Cressa da Trovinasse, anello

Dettagli
Dislivello (m)
785
Quota partenza (m)
1300
Quota vetta/quota (m)
2085
Esposizione
Sud
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Itinerario non lungo ma vario e interessante, grazie all'esposizione soleggiata è fattibile anche a inizio stagione o in tardo autunno.
EE il sentiero D3 dal Maletto al Bec di Nona.
Avvicinamento
arrivando dall'autostrada Torino-Aosta, uscita Quincinetto, si torna indietro per alcuni km fino a Settimo Vittone e di qui si prende la strada per Trovinasse. Si segue la tortuosa strada asfaltata fino a un tornante di quota 1298 m, qualche centinaio di metri prima di Trovinasse.
Descrizione

Dal tornante a quota 1298 m prima di Trovinasse, si segue la stradina che si inoltra nel vallone del Rio Chiussuma fino ad un ponte, oltre il quale termina la strada. Si prosegue in leggera salita toccando in pochi minuti il gruppo di Baite de l’Agnerezzo 1326 m. Si sale lungo il sentiero in mezzo alle case, e poco dopo si perviene ad un trivio. Bisogna proseguire a destra in direzione nord, in salita costeggiando un muretto che divide il versante boscoso dal versante di prati a destra. Proseguendo dritti al bivio invece si va alla frazione Maletto (che merita una deviazione).
Si toccano in successione le baite di Chioso, Biolla e Balmetta 1530 m, alternando tratti boschivi a belle radure panoramiche.
A Balmetta si incrocia la strada interpoderale, ma la si attraversa soltanto proseguendo a monte, sul limite del boschetto di destra, spostandosi poi verso est fino a uscire dal bosco nei pressi dell’Alpe Trucchetto 1650 m (si incrocia la sterrata per l’ultima volta).
Ora seguendo i segni di vernice blu, si risale il crinale erboso, passando a monte di una baita, e per rado bosco e ripidi prati, si esce nella conca di sinistra dove si trova l’Alpe Cressa Inferiore 1900 m.
Il sentiero prosegue a monte di questa, e raggiunge il crinale spartiacque con la valle di Gressoney. In pochi passi volgendo a destra si tocca la piatta cima della Punta Cressa 2061 m. Per il Bec di Nona si prosegue invece nella direzione opposta, quindi tornando indietro e raggiungendo la depressione sopra l’Alpe Cressa Superiore 1987 m. In leggera discesa ci si porta verso la grossa ed evidente croce, aggirando alcune asperità rocciose su uno dei due versanti, e risalendo gli ultimi metri un po’ più ripidi, fino alla vetta 2085 m.
Per la discesa, volendo compiere un anello, si prosegue (sentiero D3 fino al Maletto,o meglio tracce, diff.EE) per cresta in direzione sud-ovest fino ad incontrare un salto roccioso, sopra la depressione nei pressi del Mont de Ciarma. Qui un tratto di breve roccette (insidiose se umide) verso destra, fino a giungere al colletto. Da qui in breve si tocca la cima del Mont de Ciarma e appena superata la cima, ci si abbassa nel rado bosco e per pendii piuttosto ripidi si giunge all’Alpe Boses.
Si prosegue nel bosco a valle della baita, arrivando a Pian Mustre, poi all’Alpe La Valle. Di qui, mantenendo la direzione S e dopo aver attraversato un piccolo rio, si è a Maletto. Qui si rintraccia il sentiero proveniente da l’Agnerezzo, che si percorre fino al bivio incontrato all’andata, e quindi in breve si torna all’auto.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
MU edizioni 1/20.000 n°2, IGC 1:50000 n.9 Ivrea, Biella, Bassa Val d'Aosta
Bibliografia:
F. Chiaretta, Passeggiate sulle montagne torinesi, Blu Edizioni, 2016
max49 , andrea81
06/11/2021

Nelle vicinanze Mappa

4 settimane fa
2 mesi fa
5 mesi fa
6 mesi fa
1 anno fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
14 anni fa
15 anni fa
18 anni fa

Tracce (3)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1374m 650m

Trovinasse

Webcam
Webcam 268m 4.4Km

Settimo Vittone

Webcam
Webcam 269m 5.3Km

Tavagnasco – paese

Webcam
Stazione Meteo 1256m 5.4Km

Lillianes – Granges

Stazione Meteo 340m 6.4Km

Pont-Saint-Martin – Monte – Lys

Link copiato