Mombarone (Colma di) da Trovinasse

Mombarone (Colma di) da Trovinasse

Dettagli
Dislivello (m)
846
Quota partenza (m)
1525
Quota vetta/quota (m)
2371
Esposizione
Sud-Ovest
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Mombarone - tel. 015 401960

Avvicinamento
Una strada asfaltata di 14 km inizio a Settimo Vittone, si alza sul fianco orientale della valle, raggiunge Cornaley, oltrepassa Trovinasse e termina al divieto di transito a circa 1518 mt di quota nel punto in cui si innesta nella pista a mezzacosta che proviene da San Giacomo di Andrate.
Note
Interessante la traversata sul rifugio Coda - EE
Descrizione

Dal divieto 1518m si prosegue direzione sud per circa 200m poi si gira a sin.Sx (cartello).
Guidati dai segni rossi, il contorna il margine di un pascolo, verso Sx e volgendosi al Mombarone. Il sentiero entra poi in una boscaglia di Ontani verdi e sorbi, prima con alcuini tornanti poi verso le casere di Rasca, il sentiero attraversa piccoli ruscelletti, per poi alzarsi vero le casere di Rasc (quota 1775), piega poi verso Dx verso Rasca superiore.
Ancora una breve salita e si giunge all’umida conca di Pianmorto (quota 1870), ripiano che si può oltrepassare compiendo un arco sul bordo per evitare le acque nascoste al centro. Tendendo ancora verso Sx si scende a un altro ripiano prativo, quello dell’alpe Brengovecchio (quota 1836).
Occorre ora piegare un po’ verso Dx (segni rossi) e salire verso la conca del lago del Mombarone, e le casere dell’Alpe Mombarone. Si procede lasciando verso Sx il prato seguendo un sentiero in moderata ascesa, in una zona di pietrame con parecchi rododendri.
Si è nel frattempo entrati nel valloncello che scende dalla bocchetta del mombarone, e si raggiunge un primo ricovero. I segni bianco-rossi portano a sx e superano, sul retro dei ruderi, una zona di pietroni ed il sentiero inizia ad inerpicarsi ripido sul fianco dx orografico del vallone. Questo sentiero evita di passare per la Bocchetta del Mombarone, e sale direttamente al rifugio Mombarone (2312).
Dietro il rifugio si segue il sentiero che risale la cresta S-SO e punta direttamente alla vetta. In alternativa si può, più comodamente salire per il comodo sentiero che passa accanto a una fonte e a una costruzione in lamiera, taglia il versante SE della montagna.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
MU edizioni n°2 1/20.000, Carta del Biellese - ed Filatura di Tollegno
Bibliografia:
Nuova guida delle Alpi Biellesi - G.Regis R.Piana Regis - ed.Giovannacci
elenapollo
12.01.2020
7 mesi fa
12 mesi fa
1 anno fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
14 anni fa

Tracce (2)

Condizioni

Link copiato