Roux (Mont) da Trovinasse, anello per Bec di Nona e Punta Cressa

Roux (Mont) da Trovinasse, anello per Bec di Nona e Punta Cressa

Dettagli
Dislivello (m)
1153
Quota partenza (m)
1298
Quota vetta/quota (m)
2318
Esposizione
Nord
Grado
EE

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Bella gita su cresta molto facile e panoramica, un pò esposto la salita al Mont Roux.
Descrizione

Lasciata l’auto nei pressi del tornante, seguire la sterrata, in leggera discesa, che giunge al ponte sul torrente Chiussuma; attravesarlo e seguire ora il sentiero che passa per L’Agnerezzo e giunge su una dorsale dove incrocia il sentiero GTA che sale al Colle della Lace.
Proseguire a sinistra in piano per Maletto dove si giunge in breve vicino ad un bellissimo campanile in pietra.
Da questo con pochi passi si entra in una sterrata che, a destra, sale ai bordi di alcuni villette, poi su sentiero nel prato che piega leggermente a sinistra arrivando nei pressi dell’alpe La Valle, lasciandola in alto a destra, piegare a sinistra ed attraversare un piccolo rio e su bel sentiero a mezza costa salire una bella faggeta, che salendo lascia posto alle betulle fino ad uscire più in alto su prati aperti toccando prima Alpe Boses, e dopo Alpe Momigliano inferiore e superiore. Salire un pendio erboso giungendo ad una sella della cresta quota 1911.
Salire a destra la dorsale erbosa, aggirando a sinistra una caretteristica fascia di roccie bianco-grigiastre, giungendo in breve, in cima del Bec di Nona m. 2085. Discesa per la cresta est che, dopo aver raggiunto un depressione, risale alla Punta Cressa m. 2051.
Da quest’ ultima sempre su dorsale con percorso pianeggiante, aggirando a sud un promontorio, si giunge al Colle dei Giassit m. 2018.
Salire verso il colle della Lace ed a circa metà percorso, abbandonarlo per salire a sinistra su prati e poi un pendio erboso che giunge alla cresta S-E del Mont Roux. Risalire la cresta prima erbosa poi diventa rocciosa e ripida con alcuni tratti attrezzati, poi più in alto
volge sul versante N-E, tratto completamente attrezzato con corde fisse, che porta su una piccola depressione a nord del Mont Roux che si raggiunge facilmente con pochi passi.
Discesa per l’itinerario di salita continuando a seguire il sentiero della cresta che scende al colle della Lace m. 2121.
Da questo seguire in discesa il bel sentiero GTA fino al bivio vicino all’Agnerezzo. Da questo al tornante 1298.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
MU Edizioni - Carta della Valle Dora Baltea Canavesana
blin1950
17.11.2007
13 anni fa

Condizioni

Link copiato