Visolotto Cresta Sud-Est e traversata delle tre punte

La gita

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle

Non servono ramponi per arrivare al colle nord delle cadreghe (i residui di neve, anche dura, si salgono senza problemi, ma sono comunque aggirabili). Cresta fortunatamente baciata dal sole che ci ha aiutato ad alleviare gli effetti del vento e delle rigide temperature cadute improvvisamente in picchiata nella notte. Le maggiori difficoltà sono nella metà inferiore, in alto c'è maggior esposizione, la roccia è meno bella, ma il terreno è più facile. Saliti comunque in gran parte in conserva. Discesa comoda con 4 doppie (l'ultima perfettamente inutile), trovato ghiaccio nel canale sotto il passo chiave. Arrivati a Castello in tempo prima che si scatenasse l'inferno...
In controtendenza alla moda attuale che prevede dimostrazioni di forza e resistenza con lunghe gite in giornata, noi optiamo per farla in due giorni. Non saremo forse alpinisti in questo modo, secondo qualcuno, ma non importa, la montagna (per noi) non è un palcoscenico ne dev'essere per forza una fonte di sofferenza, e non comprendiamo come chi la interpreta così possa sentirsi superiore agli altri...

Gita caricata il 15/07/16
Descrizione completa dell'itinerario