Glacier (Mont) da Dondena, anello per il Lago Miserin

Glacier (Mont) da Dondena, anello per il Lago Miserin

Dettagli
Dislivello (m)
1100
Quota partenza (m)
2107
Quota vetta/quota (m)
3186
Esposizione
Nord-Ovest
Grado
EE

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Dondena 2186 m Rifugio Miserin 2582 m

Avvicinamento
Autostrada Torino-Aosta uscita Pont Saint Martin, si prosegue in direzione Aosta fino a Hone, e da qui a sinistra si attraversa il centro abitato iniziando a risalire la Valle di Champorcher fino al capoluogo. Appena dopo la piazza principale, una strada a destra si stacca con indicazioni per varie frazioni tra cui Mont Blanc, e Dondena. Si sale su asfalto fino a 1760 m, dopodichè la strada diventa sterrata, in discrete condizioni anche se un po' sassosa, e conduce al parcheggio prima delle case di Dondena.
Note
Escursione non difficile e dal dislivello contenuto, con buon sentiero segnato fino in cima, con attraversamento di facili zone pietrose. Se aggiungete l'anello l'escursione diventa molto più lunga ma il Lago Miserin merita una visita.
Descrizione

Da Dondena si imbocca la strada poderale che risale in direzione del Rifugio Dondena (2208 m. – 0h10). Si fiancheggia il grande caseggiato sul lato destro per continuare sempre su poderale fino a raggiungere un’ampia conca verdeggiante (Pian Enseta) dove vi è la deviazione per il Mont Glacier ed il Col Fussy (2330 metri) segnalata da una palina segnaletica(segnavia 8c).
Si devìa quindi a destra superando il torrente Ayasse su un ponte
Attraversato quindi il ponte si fiancheggia con qualche metro pianeggiante il torrente sul lato orografico sinistro, quindi si risalgono con ampi tornanti dossi erbosi seguendo l’ampia e comoda traccia che con pendenza mai sostenuta permette di guadagnare lentamente quota(noterete anche una variante dritta non segnata che soprattutto in discesa farà guadagnare un po’ di tempo.
Dopo circa un’ora di cammino si raggiunge un bivio (2459 metri) dove a sinistra parte il sentiero 8 (Col Fénis e Col Pontonnet, che per fare l’anello prenderemo al ritorno, mentre a destra continua la traccia sempre molto visibile del sentiero che conduce al Mont Glacier.
Terminata una prima ripida salita, il sentiero spiana leggermente e si addentra in una pietraia sottostante il Mont Dela che, con percorso dolce e non particolarmente faticoso, raggiunge il Col Fussy (2902 m. – 2h30). Suggestivo il Lago Gelato che, qualche decina di metri più sotto, incanta gli occhi dell’escursionista con il suo colore bluastro.
Dal colle si piega a destra imboccando una traccia che percorre un macereto caratterizzato da terreno friabile e rocce rotte e che conduce, con percorso non sempre agevole, alla dorsale Sud del Mont Glacier.
Discesa per la stessa via di salita, fino al bivio per Col Fènis e Col Pontonnet(sentiero 8)che prosegue lungo la spalla destra della valle dove spicca il Mont-Mousaillon.
Si prosegue fino a incontrare il bivio del sentiero 7c(2700m. 1h), che passando sotto un traliccio dell’alta tensione vi porta giù fino al bellissimo lago Miserin da dove si riprende la facile e evidente strada sterrata che vi riporta al rifugio Dondena.
Variante: dal lago è possibile salire direttamente in vetta seguendo la dorsale Sud, senza passare al col Fussy.
In caso di neve, la gità può diventare alpinistica e possono essere necessari piccozza e ramponi (F).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
CAI-TCI Emilius Rosa dei Banchi
blin1950
10.08.2020
3 giorni fa
6 giorni fa
1 settimana fa
1 mese fa
10 mesi fa
11 mesi fa
12 mesi fa
1 anno fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
15 anni fa
16 anni fa
17 anni fa
18 anni fa
21 anni fa
24 anni fa

Tracce (5)

Condizioni

Link copiato