Parvo (Punta), Rocca Parvo e Parvetto dalla strada per il Colle Fauniera, anello

Parvo (Punta), Rocca Parvo e Parvetto dalla strada per il Colle Fauniera, anello

Dettagli
Dislivello (m)
880
Quota partenza (m)
1995
Quota vetta/quota (m)
2523
Esposizione
Varie
Grado
EE/F
Sentiero tipo, n°, segnavia
R54/A Bianco Rosso

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Dal Santuario di San Magno proseguire sulla strada asfaltata che sale al colle d'Esischie fino alla quota 1995 m (palina sulla sx ,località Pont Fonirola, poco prima spiazzo per posteggio,qualche metro oltre fontanetta ).
Note
Questo itinerario tocca le tre cime nominate Parvo ( rocca-punta e Parvetto) per poi proseguire fino al colle D'Esischie.
La salita alla Rocca Parvo è EE. Al Parvetto EE/F-. Alla Punta Parvo E.
Descrizione

Partenza da quota 1995 mt,proprio sotto le pareti della rocca,dove con parcorso ripido si arriva ad un colletto ,poco prima sulla dx una palina segnala il sentiero per la Rocca Parvo,si aggira un cocuzzolo roccioso si raggiunge un piccolo colletto sul versante meridionale della rocca ed in breve si raggiunge la cima sormontata da una croce marmorea.Si riscende al colletto posto sotto la parete nord del Parvetto dove il sentiero riprende a salire ripido fino ad arrivare al colle del Nais ( 2420 m) dove svoltando e salendo a sinistra si possono salire le due cime in ordine di preferenza. Il Parvetto presenta una facile arrampicata per grossi blocchi (ometti come segnavia), ma insidiosi (qualcosa si muove anche di grosso) e qualche brevissimo tratto di traccia per aggirare le difficoltà maggiori, ma senza particolare esposizione, se non leggera in un berve tratto prima della cima. Per la Punta Parvo vi è una bella e comoda traccia. Per chiudere l’anello si può salire la vicina cima Fauniera o la cima a Nord quotata 2448 mt e arrivati al colle d’Esischie si scende nella valle, oppure raggiungere il colletto posto alla sx della cima Fauniera e la cima quotata 2448 mt. da dove è visibile il rifugio in lamiera e per prati raggiungerlo e proseguire sulla strada fino al punto di partenza, oppure tornare indietro e al primo prendere il sentiero per la Capanna Trofarello che attraversa una piccola valletta molto caratteristica e poi con giro largo attraversa una pietraia calcarea e punta a ricongiungersi con il sentiero che scende dal colletto con la Fauniera verso la Capanna Trofarello, invece di raggiungerla subito dopo la pietraia calcarea si può tagliare per pascoli (direzione Nord poi Nord-Est) e puntando verso la strada intercettare prima il sentiero (GTA) che riconduce al ponticello in muratura senza farci toccare asfalto, e da lì in breve alla macchina.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC 1:50000 n.7 Valli Maira Grana e Stura
massimo66
28.06.2020
1 mese fa
1 anno fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa

Tracce (1)

Condizioni

Link copiato