Ischiator (Becco Alto d') dal Ponte del Medico per il Passo Laris

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

La grandine caduta nella notte non ha creato particolari problemi.
Il nevaio che si incontra oltre il passo Laris l'ho superato ramponi ai piedi (avendoli sempre dietro ho preferito usarli), così come la lingua successiva che si incontra salendo l'ultima parte verso la vetta.
Cima davvero fantastica!
Un paesaggio di prim'ordine a 360°, peccato solo per la foschia (l'ideale sarebbe salirci in autunno).
Partito poco dopo le 6:30 dall'auto con già l'aria calda che faceva sentire i suoi effetti, mi sono goduto la cima in completa solitudine per un'ora e mezza abbondante, rientrando all'auto per le 13 sotto una cappa di calore impressionante.
Per la prima volta sono riuscito a vedere da vicino un bel gruppo di mufloni e questo è motivo per elevarla una gita da 5*

Gita caricata il 06/07/15

Le foto

Caldo...
mufloni e stambecchi verso il passo
2 ragazzi su Rostagno
grande cappa verso valle
Corborant
Panoramica dalla vetta verso Rabouns
Contrasti
Grandine
spiaggia
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: EE/F :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1544
quota vetta/quota massima (m): 2996
dislivello salita totale (m): 1452