Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton

difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1880
quota vetta/quota massima (m): 3131
dislivello salita totale (m): 1251

copertura rete mobile
wind : 50% di copertura
vodafone : 61% di copertura
tim : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura
altri : 70% di copertura
3 : 40% di copertura

contributors: montagnola mario-mont
ultima revisione: 02/05/10

località partenza: Montgénevre (Montgenèvre , 05 )

bibliografia: In cima - In valle di susa

accesso:
Facile escursione su una panoramicissima vetta, sulla quale si trovano i resti del forte distrutto all'inizio della Seconda Guerra Mondiale.
Il forte è visitabile con le dovute precauzioni, anche per la presenza costante di ghiaccio all'interno degli edifici.
Escursione parecchio lunga (15 km fra andata e ritorno e con buon dislivello, facilitata però dalla strada militare che sale con pendenza costante e mai troppo ripidamente.

note tecniche:
Passata la frontiera francese, procedendo da Claviere verso Monginevro, imboccare la prima strada a destra, che porta al "Village du Soleil" fino a una strada sterrata chiusa con sbarra, che si incontra a sinistra poco prima del paesino (indicazioni in legno ben evidenti).

descrizione itinerario:
Seguendo sempre la strada e le numerose frecce, ci si inoltra nel vallone fino alla piana sottostante lo skilift del Col d'Apret.
Si tralascia a sinistra la mulattiera per il Col des Trois Freres Mineurus e, attraversando il letto di un torrente in secca, si punta verso il ben visibile ex Ricovero Sette Fontane, distrutto nel 2009 da una slavina, che si raggiunge a quota 2257 salendo i primi tornanti del versante sud-ovest del Colle dello Chaberton.
Si continua sul tracciato della mulattiera che sale rapidamente, con numerosi tornanti, fino al colle (2671 m).
Si prosegue sull'ampia cresta detritica lungo la strada militare con molti tornanti e si raggiunge il pianoro della cima.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton - (0 km)
Rochers Charniers (Pointe des) da Monginevro per il canalone S-O - (0 km)
Trois Scies (Pointe des) da Montgenevre per il Colle dello Chaberton - (0 km)
Curé (Pas de) da Montgenevre per il Col des Trois Frères Mineurs - (0 km)
Lauzin (Pic du) anello da Montgenevre per Pointe Dormillouse, Grand Chalvet, Serre Thibaud - (0.2 km)
Rochers Charniers (Pointe des) e Chalance Ronde da Montgenèvre per il Passo dell'Asino - (0.2 km)
Trois Freres Mineurs (Col des) da Claviere per il Vallon des Baisses - (0.6 km)
Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Claviere - (1 km)
Quitaine (Mont) da Claviere - (1 km)
Clari (Punta) da Claviere - (1 km)
Rascia (Punta) da Claviere - (1 km)
Gimont (Monte) da Claviere e il Rifugio Gimont - (1 km)
Gimont (Mont) da Montgenèvre per laValle dei Mandarini e il Colletto Verde - (1.1 km)
Saurel (Cima) traversata Claviere - Bousson - (1.1 km)
Verde (Colletto) da Montgenèvre per il Colletto Guignard - (1.2 km)
Rocher Deseur (Sommet du) da Monginevro - (1.3 km)
Rocher Diseur (Sommet du) Le Grand Balcon - (1.3 km)
Chenaillet (Le), Monte La Plane, Monte Gimont anello da Monginevro - (1.3 km)
Janus (le) da Montgenèvre e il Fort du Gondran - (1.3 km)
Chenaillet (le) da Montgenèvre - (1.3 km)
Forneous (Tete des), le Grand Chalvet da Montgenèvre - (1.3 km)
Plane (Monte la) da Montgenevre per il Vallon dei Mandarini e Col Guignard - (1.4 km)
Chenaillet (le) da Claviere - (1.5 km)
Gimont (Mont) o Grand Charvia da Colle Bercia - (4 km)
Fraiteve crestone SO - (4.8 km)