Weissmies Via Normale da Saas Grund

difficoltà: PD :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 2726
quota vetta (m): 4023
dislivello complessivo (m): 1300

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura
tim : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura
altri : 72% di copertura
3 : 40% di copertura

contributors: il.bruno
ultima revisione: 11/08/09

località partenza: Saas Grund (Saas Grund , Visp )

punti appoggio: Weissmies Hutte, ristorante/rifugio a Hohsaas

note tecniche:
Bell'itinerario interamente glaciale, molto frequentato grazie agli impianti di risalita, che però rovinano la parte bassa della valle.
Si svolge in basso per ghiacciaio un po' crepacciato, poi su una seraccata che in cattive condizioni viene attrezzata con ponticelli e scalette, quindi per dossi e creste fino a 40°.

descrizione itinerario:
Dalla Weissmies Hutte si risale per bel sentiero su morena fino a Hohsaas (1 ora, 3092 m, arrivo della cabinovia da Saas Grund, si può pernottare anche qui o addirittura salire in giornata con la prima corsa), quindi per stradina (!) in leggera discesa a destra in pochi minuti al Triftgletcher. Si risale il primo breve tratto a sinistra e poi si piega a destra (crepacci).
Si risale al centro del versante e, dove il versante si chiude ad anfiteatro, si sale a destra trovando un passaggio fra i seracchi.
Si monta sul dosso soprastante, si piega a sinistra e lo si segue fino alla quota 3820 m (ripido).
Da qui a sinistra verso la cima, prima per comoda cresta pianeggiante (cornici a destra), quindi nuovamente per un tratto ripido ed infine la china sommitale (4-5 ore in tutto).