WeissmiesCresta Nord

WeissmiesCresta Nord

Dettagli
Dislivello (m)
900
Quota partenza (m)
3170
Quota vetta/quota (m)
4023
Esposizione
Nord
Grado
AD+

Località di partenza Punti d'appoggio
weissmies hutte o Bergrestaurant Hohsaas

Note
Via lunga e non banale, passi di 4+, sviluppo di oltre 2 km.
Attrezzatura: ramponi, piccozza, casco, 5 rinvii, 2-3 cordini lunghi, per una progressione più sicura e per mettersi al riparo da possibili errori: friend e camalot 0.4, 0.5, 0.75 e 1; 2 viti da ghiaccio per la discesa.
Descrizione

Punto di partenza: Weissmies hutte o meglio dal comodo hohsaas berghrestaurant giusto all’arrivo della funivia.
Non scendere sul ghiacciaio ormai ridotto ad un cumulo di sfasciumi ma seguire il sentiero evidente (bolli rossi e ometti) che parte a fianco della stazione della funivia.
Dopo circa 10 minuti il sentiero piega a destra (sud ovest), lasciarlo per seguire una traccia che prosegue sulla dorsale della morena. Dopo alcuni risalti scendere a destra ed aggirare per sfasciumi una marcata dorsale.
Ritornare ora a sinistra e mettere piede sul ghiacciaio. Calzati i ramponi si traversa quasi in piano,direzione nord, fino a raggiungere il punto più basso della cresta: il Laginjock. Un’ora dalla funivia, 2 ore dalla Weissmieshutte.
Prendere ora la cresta nord, il primo risalto si passa a sinistra.
Seguirla fedelmente sul filo anche se sembra più difficile non lo è e, soprattuto, la roccia è migliore. Non farsi “ingolosire” dalle invitanti cenge che sembrano tagliare i risalti ma invece portano a canali di detrito e sfasciumi pericolosi.
Le uniche torri che si possono evitare sono verso la fine per evidenti cenge. Lungo la salita passi obbligatori di 4+ su due tiri protetti a spit, per il resto più facile ma non banale: ci vuole sempre occhio per scegliere i passaggi migliori. Attenzioni a blocchi e lame instabili.
Giunti sulla neve percorrere la parte terminale tenendosi abbondantemente al disotto della cresta che spesso è orlata da enormi cornici verso est.
Per la cima: del colle contare dalle 4 alle 6 ore. Raggiunta la normale sempre molto tracciata rientrare a Hohsaas in circa 1 ora e mezza. Attenzione in discesa molti crepacci e, verso la fine, percorso tortuoso ed esposto.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
guida cai tci
nandroglione
05.09.2020
2 mesi fa
1 anno fa
4 anni fa
5 anni fa
9 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
Risorse nelle vicinanze
Panoramica 4010 mamsl 1.4Km

Lagginhorn

Panoramica 4010 mamsl 1.4Km

Lagginhorn

Panoramica 4023 mamsl 2Km

Weissmies

Panoramica 3993 mamsl 2.6Km

Fletschhorn

Panoramica 2894 mamsl 4.3Km

Almagellerhütte

Panoramica 3206 mamsl 4.3Km

Jegihorn

Webcam 1480 mamsl 7.8Km

Simplon

Link copiato