Alta Luce o Hochlicht da Staffal

Alta Luce o Hochlicht da Staffal

Dettagli
Dislivello (m)
1385
Quota partenza (m)
1800
Quota vetta/quota (m)
3185
Esposizione
Varie
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio
rifugio Mantova

Descrizione

Dal ponte di Staffal si sale per una stradina che parte a dx (sx. or.) del torrente Lys (segnavia 7).
Il sentiero, superata una morena, devia a destra in corrispondenza di un bivio posto a 2155 m e diventa segnavia 7c.
Salire fino all’Alpe Salza inferiore (2321 m), proseguire per sentiero ben segnato fino al colle Salza, (attenzione all’ultima ripida rampa piuttosto “sporca” e scivolosa a causa della tipologia della roccia in posto) presidiato da un grosso ometto recante diverse tabelle indicatrici. Qui, senza farsi fuorviare dalle molteplici indicazioni (quella per Alta Luce è posta a valle sul lato Gabiet e può sfuggire), prendere a sinistra la ripida traccia che sale in direzione Nord (bollo giallo con freccia e poco sopra indicazione del 7C su roccia). Superato il ripido tratto iniziale a picco sul colle, il sentiero si allarga ed addolcisce, oltrepassa un ripiano e superando dolcemente una vasta pietraia perviene ai resti del Bivacco Passera ed alla torre campanaria di vetta (40’/50’ dal Colle).
Per il rientro è possibile (masso a terra con frecce divergenti poco prima del bivacco):
– compiere un anello attraversando l’altopiano roccioso di vetta in direzione Est al termine del quale la visuale si apre davanti al rifugio Città di Mantova. Da qui è possibile scendere brevemente e risalire per zona detritica fino al rifugio oppure si può decisamente scendere nel vallone di Moos trascurando la deviazione per il colle di Salza, contornando a sinistra i laghi Bleu e Verde (segnavia 6A) e raggiungendo così l’ovovia dell’Alpe Gabiet, oppure tenersi alti su sentiero non sempre evidente e raggiungere Staffal;
– tornare sui propri passi fino al Colle di Salza e qui decidere se percorrere a ritroso l’itinerario di salita (segnavia 7C) o scendere all’Alpe Gabiet per il Vallone di Moos (segnavia 6A) per sfruttare il rientro con l’ovovia.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC n. 5
Bibliografia:
Le Valli del Monte Rosa di Luca Zavatta
otaner
05/09/2020
8 mesi fa
10 mesi fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
16 anni fa
17 anni fa
25 anni fa

Tracce (3)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato