Sergent Locatelli

difficoltà: 6a+ :: 5c obbl ::
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 1600
sviluppo arrampicata (m): 180
dislivello avvicinamento (m): 150

copertura rete mobile
wind : 100% di copertura
vodafone : 74% di copertura
tim : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Chiara Giovando Fab Alb
ultima revisione: 10/10/10

località partenza: Campeggio La Peschiera (Ceresole Reale , TO )

punti appoggio: Ceresole Reale

accesso:
Dal piazzale sterrato, di fronte al campeggio della peschiera, reperire un sentiero al margine inferiore dx della pietraia posta sotto la parete devastata da alcuni crolli.
Seguire tracce di sentiero che in circa 15 minuti conducono al settore centrale della parete.
Proseguendo verso destra a mezza costa, su sentiero in piano , si raggiunge il Lost Arrow e più avanti il settore dx dove si svolge la Via Locatelli.

note tecniche:
No spit su L4

descrizione itinerario:
La via attacca alla base di un diedro che si raggiunge risalendo un breve tratto di sentiero.

1° tiro : Salire il bellissimo diedro iniziale, che presenta alcuni passaggi abbastanza impegnativi (5c), specie nella parte alta, prima di arrivare ad un terrazzino dove c'è una pianta. E' il tiro più continuo della via; completamente da attrezzare. Sosta 1 su fix.
2° tiro : Salire una fessura estetica, che termina sotto un breve muro leggermente strapiombante (4c, 2 chiodi; 20 m.) - Sosta 2 su fix.
3° tiro : Salire per rocce rotte, fino ad incontrare un breve diedro e quindi una placca (4b) che porta ad un grosso pino (25 m.) - Sosta 3 su fix.
Attraversare la larga cengia erbosa di metà via dirigendosi leggermente a destra verso un diedro nerastro che da accesso al sovrastate enorme cengione.
4° tiro : Attacco in un diedro nerastro (6a, 2 spit e 1 chiodo), quindi si prosegue a sx (inizio dell'arrampicata interna) su una rampa ascendente, non difficile, coperta da un tetto spiovente (2 spit; 30 m.) - Sosta 4 su fix.
5° tiro : La difficoltà maggiore di questo breve tiro consiste nel passare in una stretta apertura (è consigliabile liberarsi dell'eccessivo materiale che si ha addosso, incluso il casco, posandolo sulla cengia in alto su cui poi si sbuca). Si sale quindi un breve salto fino ad una cengia (15 m.) - Sosta 5 su fix.
A questo punto termina la via Locatelli; per la discesa, si prosegue in traverso verso destra, fino a sosta a fix per la calata.

In alternativa, si può proseguire per la variante Motti, entrando in uno stretto diedro-camino (6b; chiodi), tiro atletico e con passaggi esposti. Dopo circa 30 m si può fare sosta in un punto comodo. Per la calata, occorre,, traversare a destra per una decina di metri, fino a una sosta a fix.