Adamello (Monte) Via Terzulli dalla Val Miller

difficoltà: PD+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1538
quota vetta (m): 3554
dislivello complessivo (m): 2016

copertura rete mobile
vodafone : 0% di copertura
tim : 0% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: paoloemauro
ultima revisione: 15/04/09

località partenza: Ponte del Guat (Edolo , BS )

punti appoggio: Rifugio Gnutti, bivacco Ugolini

note tecniche:
Itinerario decisamente lungo e faticoso che si snoda su terreni assai diversi d'alta montagna. Da non sottovalutare

descrizione itinerario:
Si risalgono le scale del Miller e, oltrepassato il rif. Gnutti si segue il segnavia n.1 fino ad incrociare il n.23 (ben segnalato) che vi porterà fino al lago Miller ed al successivo splendido piano del Pantano del Miller. Qui si risale una ripida morena e facendo attenzione a non perdere i bolli rossi, si arriva all'evidente attacco della via contrassegnato da un gigantesco bollo rosso e blu sulla parete (impossibile sbagliare) in corrispondenza di una cengia ascendente da destra a sinistra.
I particolari chiodi uncinati disseminati in buona quantità sulla via permettono una buona progressione in conserva e facilitano l'individuazione del percorso, che comunque non è mai obbligato. L'arrampicata si mantiene sempre piacevole e divertente (II/III-). Un ultimo diedro (III+) vi porterà in breve ad affacciarvi al Passo dell'Adamello ed a mettere piede sul Pian di Neve. Ora la vetta è visibile e non resta che puntarla risalendo il ghiacciaio fino ai piedi del pendio finale e qui cercare il miglior percorso tra i blocchi di roccia. Ci sono varie possibilià, la più logica è raggiungere la cresta per poi stare sul filo fino alla vetta.
Attenzione ai crepacci nell'attraversamento del Pian di Neve.