Gelàs (Cima dei) Via Normale da San Giacomo

Gelàs (Cima dei) Via Normale da San Giacomo

Dettagli
Dislivello (m)
1950
Quota partenza (m)
1213
Quota vetta/quota (m)
3143
Esposizione
Ovest
Grado
PD-

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Soria-Ellena 1840 m

Descrizione

Da S.Giacomo si prende il sentiero che in circa 2h00 conduce al Rifugio Soria (1840 m).
Si segue il sentiero per il Colle di Finestra fino al bivio a quota 1903; da qui si abbandona il sentiero principale per seguire la diramazione “Pera de Fener” che si allunga nella Gorgia Maura. A quota 2440 si lascia anche questo sentiero per proseguire a destra in corrispondenza di una lapide.
Si rimonta il faticoso pendio di sfasciumi, (seguendo i bolli rossi evidenti) fino ad imboccare un canalino che conduce (fra pietroni) sulla Forcella Roccati (2600 m circa).
Si scende di pochi metri sul fondo dell’avvallamento, in direzione del canalino Saint Robert, che si imbocca a quota 2650.
Si risale con attenzione il ripido canale (anche qui seguendo i bolli rossi ed una freccia che ad un certo punto porta verso destra per aggirare un salto di roccia), fino a quando si trasforma in pendio (q. 2720 circa); di qui si può traversare a sinistra per roccette fino a congiungersi con la parte terminale della cresta ONO del Gelàs ; ma (almeno in assenza di neve) è meglio terminare la salita del canalino Saint Robert dove si giunge con ulteriori 100m di dislivello (q. 2824).
Si seguono i (radi) ometti che portano in breve sulla cresta ONO del Gelàs: qui iniziano le difficoltà alpinistiche (I-II-II+) e anche l’esposizione in alcuni tratti non è banale.
La cresta è abbastanza ripida ma ben appigliata (seguire le evidenti tacche gialle); solo l’ultimo tratto riserva 30m circa di lastroni abbastanza lisci (II+), nei quali fare attenzione (specie in discesa).
Una volta terminati i lastroni occorre scavalcare a sinistra sul filo di cresta (II-, esposto) per immettersi sull’ultimo pendio di roccette, sormontato da una traccia che in 10 minuti conduce sulla Cima Nord del Gelas (3143 m).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
M.Bruno, In Cima-73 Normali nelle Alpi Marittime, vol. 1
guest111
20/08/2020
5 mesi fa
7 mesi fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
21 anni fa
22 anni fa
24 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 2020m 6.1Km

Diga del Chiotas

Stazione Meteo
Link copiato