Blanchen (Gran Becca) da Chamen

Blanchen (Gran Becca) da Chamen

Dettagli
Dislivello (m)
1970
Quota partenza (m)
1710
Quota vetta/quota (m)
3680
Esposizione
Sud
Difficoltà sciistica
OSA
Difficoltà alpinistica (se pertinente)
PD
Tipologia
Attraversa pendii ripidi

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Aosta per la Valpelline fino a Gran Chamen. Durante l'inverno la strada è chiusa sopra a Bionaz a Chez Chenoux e può essere necessario considerare un extra percorso di 3 km circa sulla strada regionale fino a Gran Chemen.
Descrizione

Lasciata l`auto all’inizio della strada carrozzabile che sale alle baite di Gran Chemen (2000 m circa), la si segue integralmente.
Giunti in prossimita` delle baite, si sale sempre seguendo la strada e, lasciato a sinistra l`itinerario che sale al Tour della Tsa, si prosegue nel valloncello della Sassa, sulla destra. Si superano tratti in falsopiano e tratti piu` ripidi.
Raggiunto il secondo tratto pianeggiante, sulla sinistra (faccia a monte) si trova il Bivacco della Sassa, che e` posto sopra un evidente sperone roccioso (il bivacco si vede solo quando si è nelle vicinanze).
Senza toccarlo, si resta sul fondo del vallone e si sale puntanto dal Colle della Sassa. Giunti nei pressi, si piega a sx (nord) e si rimonta il pendio, via via più ripido, posto fra la Gran Becca Blanchen (a dx) e la Petit Becca (a sx). Si raggiunge l`affilato colletto che chiude il pendio e li` si lasciano gli sci (l’ultimo tratto spesso è impegnativa da salire sci ai piedi e quindi si sale con piccozza e ramponi).
La cresta non presenta difficolta’ particolari, ma ovviamente puo` variare la sua difficolta` in base alle condizioni. Nel primo tratto si segue il filo o il versante italiano, quindi si passa su quello svizzero sfruttando una serie di cenge e rampe. Sono in ogni caso utili 2 o 3 fettucce. Si raggiunge la vetta tradizionale, punto d’incontro della creste SO, SE e N (segnale di pietre) poco più bassa del vero punto culminante, un torrione arrotondato ben individuato distante una settantina di metri più a Nord sulla cresta verso la Sengla (meno panoramico e più complesso di raggiungere).

Discesa: lungo il percorso di salita.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
R.Aruga, C.Poma. CDA. Dal Monviso al Sempione. N° 81
gulliver
28/02/2021
2 settimane fa
1 mese fa
11 mesi fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
11 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
16 anni fa
17 anni fa
18 anni fa
19 anni fa

Tracce (1)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Stazione Meteo 1979m 3.9Km

Bionaz – Place Moulin

Stazione Meteo 1594m 5.6Km

Bionaz – Moulin

Webcam 1700m 6.9Km

Bionaz – Dzovennoz

Webcam
Link copiato