Asti (Pic d’) Cresta SO

Asti (Pic d’) Cresta SO

Dettagli
Dislivello (m)
659
Quota partenza (m)
2560
Quota vetta/quota (m)
3219
Esposizione
Sud-Ovest
Grado
AD+

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Sulla strada del Colle dell' Agnello, parcheggiare un paio di chilometri prima del valico nei pressi di un laghetto.
Note
La via di cui si parla non trova descrizioni né sulla GMI, né in internet, il ché é piuttosto strano, siccome si tratta della seconda via più facile per il Pic d' Asti e vengono invece descritte molte vie assai più difficili sulle altre creste e pareti.
Descrizione

Dal lago del Pic d’ Asti 2560 m, imboccare il sentiero per la Sella d’ Asti fino a quota 2990 m (1 h). Abbandonarlo e salire a sinistra ad un’ evidente intaglio della cresta sud-ovest seguendo un canalino o facili roccette, 3070 m, 1h.15. Dal colletto attaccare la parte destra della parete ovest, assai appoggiata appena a sinistra della cresta e seguire delle grosse fessure (II/II+) fino ad un chiodo quasi in cresta in cresta dove comincia la via, 3120 m, 1h 30.
La via é piuttosto breve, dislivello 100 m, 3 tiri, i primi due con chiodi vecchi e senza soste, utili 3-4 friend. Volendo alla fine del secondo si può continuare in cresta con difficoltà inferiori (via complessivamente AD) oppure effettuare un terzo tiro sul lato della parete sud, con soste e fix, che aumenta però la difficoltà complessiva ad AD+.
L1: 40 m, III, di roccia non saldissima, chiodi a 10 m, sosta su 2 chiodi sul filo.
L2: 40 m, III, un passo di IV, di roccia più buona, idem come sopra per la chiodatura, sosta 2 chiodi poco a sx del filo.
L3: 50 0, variante moderna con soste e fix a 5 m, IV+ nella prima parte (possono essere utile le scarpette), poi si abbatte in vista della vetta. Si può far sicura sulla sosta a fix, o, più suggestivo, direttamente sulla croce di vetta 3219 m.
Tempo di arrampicata 1h. Totale 2h 30.

Discesa: dalla normale, non banale (PD+), tenenendosi sul filo di cresta o appoggiando sul lato francese. Non puntare alla cengia sul lato italiano che conduce all’intaglio col Torrione Gina (difficile disarrampicata di II+/III), piuttosto effettuare una doppia utilizzando i cordoni metallici. Raggiunto l’ intaglio scendere alla Sella d’ Asti, 3123 m, 30 minuti.
Seguire il sentiero che scende al lago (meglio), oppure un’altra traccia sulla sinistra che si stacca a quota 2990 m e più in basso vi si ricongiunge. 45 minuti. 1h 15 in totale.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC N° 106 - Monviso, Sampeyre, Bobbio Pellice
mfkeeper
26.07.2020
2 settimane fa
11 mesi fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa

Condizioni

Link copiato