Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti

neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante

neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante

note su accesso stradale :: Neve da Bagni di Vinadio (Strepeis)

quota neve m :: 1200
Gita molto lunga (all’auto il mio GPS segnava 23.6 Km!) scelta per la sicurezza in funzione dell’ultimo bollettino valanghe. Si parte e arriva sci ai piedi all’auto partendo da Bagni di Vinadio. Giornata splendida e fredda e grazie al rigelo notturno neve sempre portante in salita. Il vallone di Collalunga si presenta con una quantità di neve impressionante e con molte slavine vecchie e nuove ai lati. Abbiamo iniziato la discesa alle 12 incontrando vari tipi di neve da primaverile a crosta portante, crosta non portante, polenta e verso la fine firn, comunque sempre sciabile e godibile. Ancora 2-3 giorni e la situazione sarà super. La gita scelta un po’ come ripiego si è rivelata invece molto bella e gradita da tutti. In 6 del CAI ULE di Ge – Sestri

Gita caricata il 30/04/09

Le foto

Sul tetto del Rif. del Laus
Vecchie e nuove slavine nel Vallone di Collalunga
Cornici
Arrivo in vetta
Passagio su cornice
Firn nella parte bassa
Descrizione completa dell'itinerario