Peramé (Roc)da Raje per il Punt del Bigio

Peramé (Roc)da Raje per il Punt del Bigio

Dettagli
Dislivello (m)
1200
Quota partenza (m)
555
Quota vetta/quota (m)
1733
Esposizione
Varie
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
Sentiero del Punt del Bigio, AVC, N° 648 e di nuovo AVC

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Rivarolo Canavese, si prosegue sulla ex SS 460, pochi km oltre Cuorgnè in direzione Pont Canavese, alla rotonda, svoltiamo a destra, direzione Valle Soana, entriamo nell’abitato di Pont Canavese ed al ponte sul Torrente Soana, non svoltiamo a sinistra, ma proseguiamo dritti sulla strada di Frassinetto; percorso il tornante presso la chiesetta, si percorrono poche decine di metri, quando dopo l’ultima casa a sinistra, inizia la strada in salite per Raje, che si percorre fino a quota 555, dove a bordo strada inizia il sentiero del Punt del Bigio. Si parcheggia sul lato opposto a bordo strada.
Note
Il Roc Peramé è un risalto roccioso della cresta ovest-sud-ovest della Punta Quinzeina situato a sud dell’Alpe Colli. Visto dalla prima pianura canavesana, per la sua caratteristica forma, viene anche chiamato “La Püppa” che in dialetto piemontese che sta per mammella.
N.B. Se si è intenzionati a percorrere il ritorno “ad anello”, strategicamente potrebbe essere utile spostare il punto di partenza alla piazzetta della chiesa di Oltre Soana, quella adiacente al tornante della strada di Frassinetto sopracitato e seguire la prima stradina a destra che passando sotto un arco giunge ad una fontana, a sinistra della fontane si segue il sentiero che raggiunge la strada di Raje da percorrere fino all’inizio del sentiero a quota 555. Il dislivello aggiuntivo è di circa 80 metri.
Descrizione

A quota 555 della strada che porta alla borgata Raje, sul lato destro della strada, inizia il Percorso Naturalistico della mulattiera Punt dal Bigio; targa lignea sul bordo. Seguire la mulattiera che con un lungo percorso ad andamento trasversale in dolce salita, supera le case Rubello, lo stesso Punt del Bigio e si inerpica sul versante opposto giungendo alla borgata Gorla. Proseguire ora su strada asfaltata, e all’altezza della borgata Lupetta, a destra riparte il sentiero che giunge alla borgata Puet; ora si va a sinistra e si giunge alla chiesa di S. Domenico e poi alla piazzetta di Coletto. Da quest’ultima, parte un sentiero pianeggiante, bollo vernice gialla su albero, che taglia il versante ovest sotto Berchiotto e raggiunge la strada del Vallone di Codebiollo; ritornare sulla strada verso Berchiotto, fin quando si trova il sentiero con indicazione Quinzeina. Seguire il sentiero AVC, tacche di vernice rossa e bianco-rossa, che sale fra arbusti e erba alta, passando le baite Roci e Costa, per poi risalire guadagnando la dorsale all’Alpe Colli m. 1714. Dalla depressione, volgere verso sud-est ed in breve lungo una cengia erbosa si raggiunge la sommità del Bec Peramé.
Discesa per lo stesso itinerario di salita, oppure è anche possibile scendere sul sentiero n° 648 a Frassinetto e proseguire in discesa su sentiero AVC per la Cappella della Madonna del Bellosguardo e fino alla strada di Raje passando per Panier .

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
MU Edizioni Carta della Valle Sacra
blin1950
05.12.2018

Nelle vicinanze Mappa

2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
8 anni fa

Tracce (1)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1060m 1.8Km

Frassinetto

Webcam
Stazione Meteo 1240m 7.5Km

Colleretto

Stazione Meteo
Webcam 1100m 7.8Km

Santa Elisabetta

Webcam
Webcam 990m 9.5Km

Ronco Canavese

Webcam
Link copiato