Moncrons (Punta di) da Granges

Moncrons (Punta di) da Granges

Dettagli
Dislivello (m)
932
Quota partenza (m)
1575
Quota vetta/quota (m)
2507
Esposizione
Sud-Est
Difficoltà sciistica
MS
Tipologia
Pendii ampi

Località di partenza Punti d'appoggio
PRAGELATO

Note
Classicissimo itinerario invernale, soddisfacente e panoramico. Sono presenti almeno 3 percorsi di salita: da Granges, dal ponte sul Rio Pomerol e dalla borgata Rif.
Descrizione

Da Granges:
dalla piazzetta di Granges (Bar des Alpes), percorrere a piedi per qualche metro la SS23, fino ai prati alle spalle dell’ultimo condiminio su questo lato della strada. Risalire quindi direttamente i prati al di sopra della strada in direzione NW. Per pendii aperti si raggiungono i prati a est della frazione di Allevé, si entra quindi nella lariceta e si prosegue nel bosco senza percorso obbligato in direzione NW fino ad uscire sui pendii aperti superiori (q.2250-2300m). Quindi si punta all’evidente dorsale sulla dx, che seguita negli ultimi 50m da dx a sx porta in vetta.

Dal ponte sul Rio Pomerol:
salire lungo la prima parte della strada che porta al Grand Puy e parcheggiare sul ponte del Rio Pomerol (o poco prima). Prendere quindi il sentiero sulla sx (indicazioni per Rif) e appena usciti nei prati in prossimità di un palo della corrente lasciare il sentiero per salire a sx lungo i bei pendii aperti che in direzione ovest portano verso il bosco. Si supera qualche brevissimo tratto più ripido e quindi a q. 1870m si intercetta una mulattiera. Proseguire lungo di essa tralasciando il bivio per la borgata Rif. Al termine di essa proseguire per il bellissimo bosco in direzione ovest fino ad intercettare il percorso proveniente da Allevé, da cui in breve si raggiunge la vetta.

Dal Rif:
come per il percorso precedente parcheggiare nei pressi del ponte sul Rio Pomerol. Seguire il sentiero descritto precedentemente e seguirlo anche oltre il palo della corrente: si supera una dorsale e ci si inoltra nel bosco verso nord per bei pendii fino a raggiungere la solitaria borgata abbandonata del Rif (bruciata dai tedeschi al termine della II Guerra Mondiale). Risalire i bei prati retrostanti alla frazione piegando via via verso il lato sx (faccia a monte) del vallone. Si raggiunge così la mulattiera che porta al Colle di Costapiana. Appena superato un evidente impluvio abbandonare la mulattiera e salire verso sx lungo pendii aperti e boschetti in direzione ovest, passare al di sotto di una parete rocciosa e quindi risalire la dorsale successiva verso sx. In breve si esce dal bosco e salendo sempre lungo dorsale, ora in direzione SW, si raggiungono i pendii aperti che in breve portano alla cima del M. Moncrons.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
E.Quero. CDA. Valli Pinerolesi. N°60
abo
08.01.2020
7 mesi fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
16 anni fa
17 anni fa

Tracce (4)

Condizioni

Link copiato