Aussois (Ferrata di)

Aussois (Ferrata di)

Dettagli
Altitudine (m)
1265
Sviluppo arrampicata (m)
3760
Esposizione
Varie
Grado
D

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
La ferrata si trova a 7km da Modane(lato francese tunnel del Frejus). I punti di partenza sono due: da Avrieux seguire la strada per Aussois e poi quella dei forti fino al Fort Victor Emmanuel oppure raggiungere la redoute Marie-Thérèse sulla strada che collega Modane a Lanslebourg.
Costi del traforo qui :
http://www.fuggire.net/informazioniviaggio/pedaggipontitraforieuropa.asp
Oppure con il lungo e trafficato ma panoramico valico alpino del Moncenisio.
Descrizione

E’ attualmente la ferrata più grande e più lunga di tutta la Francia.
L’itinerario si compone di 7 tratte ben distinte e differenti l’una dall’altra e al termine di ognuna e’ possibile interrompere il giro tramite comode vie di fuga e sentiero fino alla macchina.
Le tratte sono le seguenti:
1 les angelots (PD)
2 les diablotins (AD)
3 descente aux enfers-montée au purgatoire (D+)
4 la traversée des anges(AD/D)
5 la montée au ciel(D)
6 le chemin de la vierge(AD/D+).
Le tratte pricipali, le più rappresentative dell’intero complesso e di gran lunga più frequentate che permettono una facile concatenazione per esplorare il Canyon sono in sequenza le 3-4-5, con ritorno pressapoco al punto di partenza nei pressi del forte.
E’ vietato percorrere le tratte al contrario: ben visibili i segnali di divieto d’accesso.
Prima di iniziare il tratto 3 assicurarsi che non siano in vigore divieti delle amministrazioni locali; questo settore
risente della portata d’acqua della cascata e potrebbe rendersi pericoloso dopo forti piogge o innalzamento termico dopo abbondanti nevicate.

Per il giro completo calcolare 6-8 ore.

Dal 2009 è presente un settimo tratto, più atletico dei precedenti, denominato Les Roi Mages (D+/TD) che è composto da un breve ma aereo traverso intramezzato da 3 passerelle sospese nel vuoto che portano i nomi dei Re Magi. La prima è Gasparre, un tranquillo ponte nepalese a tre funi colegate tra di loro, lungo poco più di una ventina di metri. La seconda è Baldassarre, decisamente più adrenalinica e ballerina è composta da sole 2 funi d’acciaio all’incirca di pari lunghezza del precedente dove si sente molto di più l’effetto del vuoto sottostante, evitabile con una via di fuga. La terza lunga ben 83 m. è la panoramica passerella Melchiorre, molto più semplice e stabile delle precedenti. Un sentiero riporta in pochi minuti nei pressi del punto di partenza poco sotto il forte. Questo nuovo tratto richiede circa un’ora di tempo.
Per aggiornamenti e notizie vedere la pagina sul sito della località di Aussois :
http://www.aussois.com/ete/site-hiver/menu-principal/activites-ete/montagne/via-ferrata-du-diable/132859-4955,a-mi-chemin-entre-l-escalade-et-la-randonnee.html

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
http://www.aussois.com/ete/
Bibliografia:
http://www.aussois.com/ete/
giuliof
19/08/2018
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
15 anni fa
16 anni fa
18 anni fa
21 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1540m 400m

Aussois – Piste

Webcam
Link copiato