Turo (Rocca) da Pian della Mussa, anello

La gita

Giudizio Complessivo :: * / ***** stelle

Perché andare al casinò per affidarsi al caso? Basta credere alle previsioni del tempo (e fare una gita nel luogo in cui "i residui temporali della notte lasciano spazio ad ampie schiarite")... Partiti con l'idea di salire la Ciamarella in giornata e poi pernottare all'invernale del Gastaldi per fare altro domani. Qualche goccia ad Ala (saranno i residui temporali...), qualche schiarita al Pian della Mussa (ecco le ampie schiarite!), di nuovo pioggia a Pian dei Morti (la perturbazione sarà un po' in ritardo...), pioggia al bivio Pian Gias-Gastaldi (proprio in ritardo sta perturbazione...), diluvio a Pian Gias ed ovvia scelta di ripiegare su un luogo dove ripararsi (anche se la perturbazione finisce nelle prime ore della mattinata per lasciare spazio ad ampie schiarite...). La pioggia battente durerà fin oltre la mezza! I meteorologi devono avere un'idea un po' bislacca di che cosa siano "le prime ore del mattino". Salita veloce a Rocca Turo e giù all'auto finalmente con qualche schiarita (ore 15.30).
Salita tentata con Bubbola che tre settimane fa non c'era. Saluti ai molti incontrati lungo il percorso e dentro il bivacco che hanno creduto, come noi, alle previsioni del tempo.

Gita caricata il 22/09/12
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: Sentieri 222 e 223
difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1813
quota vetta/quota massima (m): 2756
dislivello salita totale (m): 943