Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re, per i Laghi di Fremamorta

sentiero tipo,n°,segnavia: salita sentiero E16, discesa sentiero E26
difficoltà: E   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1743
quota vetta/quota massima (m): 2731
dislivello salita totale (m): 1100

copertura rete mobile
vodafone : 20% di copertura
tim : 15% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: Giada Andrea81
ultima revisione: 28/06/10

località partenza: Piano della Casa del Re (Valdieri , CN )

punti appoggio: Bivacco Jacques Guiglia 2437 m

cartografia: Fraternali 1:25000 n.15 Valle Gesso

accesso:
Da Borgo San Dalmazzo si prosegue per la Valle Gesso, superando poi Valdieri e S.Anna, sino alle Terme di Valdieri; poco prima si devia a sinistra in salita nel bosco per il vallone della Valletta, su asfalto a tratti malandato fino al Gias delle Mosche, dove volendo si può lasciare l'auto per evitare i successivi 2 km di sterrata e asfalto malconcio, percorribili con cautela anche con auto normali, fino ad uno degli spiazzi al Piano della Casa del Re.

note tecniche:
Percorso ad anello, che è possibile compiere in entrambi i sensi, ma bisogna tenere conto che salendo dai laghi si allunga parecchio il percorso, mentre in discesa seppur più lungo è maggiormente godibile. Il sentiero diretto per la Cima di Fremamorta invece rende rapida la salita, anche se a tratti è ripido e faticoso.

descrizione itinerario:
Dal Piano della Casa del Re si attraversa il ponticello a destra che attraversa il torrente (indicazioni colle di Ciriegia e Colle di Fremamorta). Si segue la larga mulattiera che dopo un primo tratto in cui si dirige in direzione nord, risale poi con ampie svolte il pendio a destra (ovest), fino ad incontrare un primo bivio, si continua a sinistra per il Colle di Fremamorta e Colle Ciriegia lungo la mulattiera, ancora con varie svolte, fino ad un secondo bivio: qui si prosegue a destra (indicazioni per il Colle di Fremamorta). Il sentiero attraversa una pietraia e poi si erge su una spalla erbosa, che sovrasta la conca con sotto il Gias della Losa. Si ignora la traccia di destra (a meno di voler compiere l'anello passando prima dai laghi), e si prosegue sul costone, che poi dà accesso ad una valletta nascosta piuttosto selvaggia. Il sentiero militare ora inizia a salire più ripido, sempre con innumerevoli svolte con alcuni tratti un po' faticosi per via del fondo detritico. Si sbuca così ad un colletto a sinistra dello Specchio di Fremamorta, appena sotto il Colle di Fremamorta, con l'omonimo lago. Su traccia ora più comoda, si risale brevemente il pendio per poi traversare a destra toccando così il Colle di Fremamorta 2615 m con una casermetta.
Dal colle si prosegue per la cima passando dietro alla casermetta, si sale per tracce di sentiero un po' ripido tra detriti e roccette, vicini al filo di cresta o poco a destra fino all'anticima, dalla quale in pochi istanti con sentiero pianeggiante si giunge alla vetta (ometto).
Per la discesa, volendo compiere l'anello, si ritorna al colle, e poco dopo tralasciato il sentiero da cui si è provenuti, si continua a scendere in direzione nord lungo la bella mulattiera militare, con parecchie scorciatoie, in direzione degli altri laghi di Fremamorta. Si raggiunge il lago Soprano 2371 e poi, dopo una breve risalita fino al casermone diroccato, con una deviazione verso sinistra si perviene al Bivacco Guiglia 2437 m con il Lago Mediano 2380 m Fremamorta. Qui due brevi deviazioni permettono sia di toccare la vicinissima Cima Guiglia 2437 m (traccia di sentiero), sia il lago Sottano di Fremamorta si prosegue ancora in direzione del Colletto di Valasco 2429 m (senza raggiungerlo). Si torna indietro al casermone, e si inizia a scendere lungo il sentiero a destra per il Piano della Casa; si scende molto dolcemente fino al bivio sopra la conca del Gias della Losa. Qui si può scegliere se utilizzare la scorciatoia (sentiero balcone un po' aereo, non esposto ma richiede piede fermo), oppure se risalire un tratto fino alla spalla erbosa già incontrata all'andata, e da qui lungo la mulattiera rientrare al Piano della Casa del Re.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re, per i Laghi di Fremamorta - (0 km)
Paganini (Cima) da Pian della Casa del Re per il Colletto della Forchetta e Colle di Nasta - (0 km)
Ghiliè (Cima) dal Piano della Casa del Re - (0 km)
Rovina (Testa) dal Piano della Casa del Re - (0.3 km)
Nasta (Lago di) da Pian della Casa del Re - (0.3 km)
Tablasses (Testa di) e Testa Sud di Bresses dal Gias delle Mosche, anello per i Laghi di Fremamorta - (0.4 km)
Ciriegia (Cima) da Pian della Casa del Re - (0.5 km)
Ciriegia (Passo di) anello da Pian della Casa del Re - (0.5 km)
Ghiliè (Colle) anello dal Pian della Casa del Re per il Lago di Nasta - (0.6 km)
Leccia (Cima della) da Pian della Casa del Re per il Colle di Ciriegia - (0.6 km)
Detriti (Passo dei) dal Piano della Casa del Re - (0.6 km)
Mercantour (Cima di) da Pian della Casa del Re - (0.6 km)
Pagarì (Cima Ovest di) da Pian della Casa del Re per il Colle di Fremamorta - (0.6 km)
Ghiliè (Roccione) anello da Pian della Casa per il Colli Ovest ed Est di Mercantour - (0.6 km)
Souffi (Cima del) da Gias delle Mosche - (1.4 km)
Madre di Dio (Bassa della) dal Gias delle Mosche, anello Rifugio Bozano - Rifugio Remondino - (2.2 km)
Bozano Lorenzo (Rifugio) da Gias delle Mosche - (3 km)
Pian della Casa (Cima di) dal Gias delle Mosche - (3.1 km)
Remondino Franco (Rifugio) dal Piano della Casa del Re per il Vallone di Assedras - (3.1 km)
Stella (Punta) da Gias delle Mosche, traversata rifugi Morellie Bozano per il Passo Souffì - (3.1 km)
Fremamorta (Cima di) da Terme di Valdieri, anello dei 10 laghi - (4.1 km)
Detriti (Passo dei) da Terme di Valdieri, giro dell'Argentera per i Rifugi Morelli Buzzi, Remondino, Bozano - (4.2 km)
Valasco Sentiero Balcone per Valmiana Valrossa Vallescura e Valasco - (4.3 km)
Matto (Monte, Cima Est) da Terme di Valdieri per il vallone di Cabrera - (4.3 km)
Valmiana (Colle di) da Terme di Valdieri - (4.3 km)