Madonna (Cima della) da Madonna d’Ardua

Madonna (Cima della) da Madonna d’Ardua

Dettagli
Dislivello (m)
1186
Quota partenza (m)
915
Quota vetta/quota (m)
2101
Esposizione
Tutte
Difficoltà sciistica
BS
Tipologia
Altro

Località di partenza Punti d'appoggio

Descrizione

Dal ponte di Villaggio Ardua si segue la carrabile innevata che porta nel Vallone del Salto. Si oltrepassa il Pian delle Gorre e si abbandona poco dopo la carrabile che porta al Rif. Garelli per svoltare a sinistra in direzione delle indicazioni per il Pian del Creus. Si guadagna immediatamente quota nella pineta seguendo a grandi linee il sentiero estivo che dopo numerosi tornanti nel bosco sbuca nella radura di Pian del Creus dove si trova il Rif. privato Villa Soche (1296). Senza toccare il rif. privato si percorre tutto il pianoro poi si attraversa il rio Serpentera in corrispondenza di un ponticello e si risale una faggeta in direzione est-ovest (valle Serpentera) Si oltrepassa il gias Madonna (1653) e più in alto il gias Soprano di Serpentera (1799). A questo punto si piega decisamente a sinistra per salire un ripido pendio e guadagnare cosi la dorsale che porta sullo spartiacque tra la val Pesio e la val Ellero (2067). Di qui seguendo l’ampia cresta in direzione nord-sud si raggiunge a breve la Cima della Madonna (2101). La discesa si svolge sul tracciato di salita o con variante più diretta sul gias soprano di Serpentera. L’itinerario richiede condizioni di neve sicura si ricorda in particolare la valanga dei Frati e la valanga di Comba Comune.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Alpi Senza Frontiere carta n.3, Alpi Liguri cartoguida n.2 ed.Blu
gian65
21/01/2018

Nelle vicinanze Mappa

3 anni fa
5 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
15 anni fa
16 anni fa
19 anni fa

Tracce (1)

Link copiato