Gran Guglia da Bout du Col, anello per il Lago Verde

Gran Guglia da Bout du Col, anello per il Lago Verde

Dettagli
Dislivello (m)
1077
Quota partenza (m)
1742
Quota vetta/quota (m)
2819
Esposizione
Varie
Grado
EE/F
Sentiero tipo, n°, segnavia
EPT 208 - GTA, 22 blu

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Lago Verde

Avvicinamento
dall'abitato di Ghigo di Prali (in valle Germanasca a 75 km da Torino) superare la stazione di partenza dell'ex seggiovia del Bric Rond e seguire una strada ripida, tortuosa e a fondo naturale che porta in 4 km all'alpeggio Bout du Col.
Descrizione

Dalle bergerie seguire per qualche decina di metri la strada sterrata che si spinge verso la testata della valle, deviando poi a sx per un sentiero ascendente (EPT 208 – GTA) che, descritti numerosi ripidi tornanti nel fitto di un lariceto, esce su un verde pianoro pascolivo.
Attraversato in piano un ripido costone, si giunge a un bivio ove, sulla destra, si stacca la mulattiera che porta al Lago Verde e all’omonimo rifugio (indicato da una freccia) … sentiero da percorrere al ritorno ! ! ! Si deve invece volgere a sinistra entrando in uno splendido tracciato militare (segn. 22 blu) che risale comodamente un lungo pendio erboso. La strada prende quota con numerosi tornanti per spostarsi poi sulla destra e attraversare una lunga serie di pascoli.
Raggiunto un valloncello nivale dove si trova il bivio da cui si dirama anche il sentiero che conduce al Colle Fiunira (sinistra), svoltare a DESTRA per risalire un costone erboso e portarsi sulla sommità di un cucuzzolo erboso sul quale svetta un traliccio al quale è appesa una grossa campana dedicata ai caduti della Montagna.
Di qui, volgendo a sinistra con breve ascesa cui si porta al detritico Colletto Gran Guglia (2790 m) Discesi leggermente sul versante opposto (circa 50 m – GTA – 23 blu) si piega a destra attraversando per breve tratto il pendio ovest della Gran Guglia per risalirlo poi su terreno malfermo fino alla croce della vetta.
RITORNO: ritornati al punto in cui si era abbandonato il sentiero, lo si segue in discesa per rocce rotte e pascoli fino al visibile e non lontano Rifugio Lago Verde, sulle sponde dell’omonimo lago.
Di qui seguire il facile e ampio sentiero EPT 208 – GTA per tornare a Bout du Col.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali 1:25000 n.5 Val Germanasca, Val Chisone
Bibliografia:
In Cima nelle Cozie Centrali
montagnola
10.10.2020
2 settimane fa
1 anno fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
15 anni fa
17 anni fa

Tracce (2)

Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1480m 2.5Km

Prali – Malzat

Webcam
Webcam 2450m 3.8Km

Prali – Bric Rond

Webcam
Stazione Meteo 1385m 5.3Km

Praly

Stazione Meteo
Link copiato