Gias dei Laghi (Testa), anticima SO q. 2701 62 anni e non Sentirci

Gias dei Laghi (Testa), anticima SO q. 2701 62 anni e non Sentirci

Dettagli
Altitudine (m)
2500
Dislivello avvicinamento (m)
400
Sviluppo arrampicata (m)
250
Esposizione
Sud-Ovest
Grado massimo
6b+
Difficoltà obbligatoria
6a+

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Borgo San Dalmazzo seguire la SS20 in direzione Vinadio, svoltare per Sant'Anna di Vinadio e proseguire verso il Colle della Lombarda, parcheggiando in corrispondenza di un tornante, 500 mt prima del lago di Orgials.
Seguire un agevole sentiero ben segnato fino a raggiungere un colletto a E della Rocca di San Giovanni, di fronte a cui è ben visibile la parete S-O della Testa Gias dei Laghi. Scendere per pendii detritici abbandonando a dx il sentiero che conduce al colle dell'Aver.
La via attacca in corrispondenza dell'inizio del diedro-canale obliquo a sn che solca la intera parete a sn. Scritta 62 e freccia rossa alla base. Spit visibili (1 h dal parcheggio)
Note
Via attrezzata completamente a fix da 10 mm. Spit di sosta da collegare.
TD+, 12 rinvii, eventuali friends e nuts
Descrizione

L1: muretto fessurato, diedrini, poi più facilmente in obliquo a sn (tiro lungo) (6a)
L2: breve muro, poi obliquo a sn fino a sostare nell’evidente canale (5c)
L3: placca tecnica (6b+)
L4: obliquo a sn per lame e muretti, uscita in verticale su roccia delicata (5c)
L5: diritti sopra la sosta, diedro rosso delicato, traverso tecnico a sn poi ancora diritti (6a+)
L6: placca, sosta a sn appena sotto il filo di cresta (6a)

Discesa: a piedi a dx della parete del colletto.

(relazione e traccia della via su www.cuneoclimbing.it)

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via aperta nel 2012 da Luciano Orsi
popeantonio
28.07.2018
2 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa

Condizioni

Link copiato