Chalanche Ronde (Punta di) da Pra Claud

Chalanche Ronde (Punta di) da Pra Claud

Dettagli
Dislivello (m)
1453
Quota partenza (m)
1589
Quota vetta/quota (m)
3042
Esposizione
Sud-Est
Difficoltà sciistica
BSA
Tipologia
Attraversa pendii ripidi

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Oulx salire sulla statale 24 del Monginevro verso Cesana Torinese ed al semaforo deviare a destra verso Fenils e salire sulla sterrata militare in cattive condizioni verso Pra Claud e fino a dove è percorribile.
Note
La Chalanche Ronde o Grands Bec è una famosa vetta, salibile da quattro percorsi diversi con partenze da Claviere (Vallon des Baisses), Fenils, Desertes e da Plampinet (Vallon des Acles), oltre ad essere anche meta intermedia delle varie traversate (dei Rochers Charniers, Claviere-vetta-Bardonecchia/Beaulard, Claviere-vetta-P.Desertes-Pourachet-Beaulard/Oulx).
Qui viene relazionato il percorso originale più classico, che sale da Fenils con ottimi pendii sciistici il quale però, attualmente con gli scarsi innevamenti, comporta spesso nella parte inferiore di dover salire un po’ a piedi sia per la quota abbastanza bassa che per l’esposizione che riduce velocemente la neve.
Descrizione

Proseguire sulla sterrata, passare una serie di tornanti nel lariceto prendendo le scorciatoie ove possibile, quando spiana attraversare il rio Combe du Pont e poco dopo iniziare a salire i pendii nel rado lariceto seguendo l’itinerario della Gardiol; quando si giunge alla base del pendio in vista del Colletto del Lago a circa 2000 mt. deviare a sinistra portandosi sul versante sud della Punta del Lago ed entrare con direzione ovest nel valloncello inizialmente ampio ma che salendo diventa un canale sempre più ripido e salirlo (valutarne le condizioni di stabilità dei pendii) attraversando una serie di alcuni dossi più pronunciati fino a raggiungere un piccolo ripiano intermedio a cui segue un tratto di nuovo più ripido e lungo questo tenendosi leggermente a sinistra si giunge al colletto o Passo dell’Asino (Pas de l’Ane) m. 2987 dal quale per facile crestina verso nord si giunge in vetta. Dall’ultimo pendio/canale che porta al colletto è anche possibile raggiungere solo un’anticima sulla cresta est a pochi metri sotto la vetta, lungo un percorso con ottimo pendio sciistico.
Con neve dura sono indispensabili i ramponi.
Discesa. Per l’itinerario di salita, spaziando a piacimento nelle varie ondulazioni del vallone alto, prestando comunque sempre attenzione alla stabilità dei pendii; si può continuare la discesa procedendo sempre nel valloncello che diviene più incassato fino ad incontrare la strada militare al ponticello 1969, ma nel caso di temperature in rialzo che favoriscono il disgelo occorre prestare molta attenzione a possibili distacchi di rocce ed anche massi di grosse dimensioni, provenienti dai pendii sulla destra che scaricano direttamente nel canale.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGM f. 66 Cesana
squirrol
22.02.2020
8 mesi fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
15 anni fa
16 anni fa
17 anni fa
18 anni fa
19 anni fa
22 anni fa

Tracce (2)

Risorse nelle vicinanze
Stazione Meteo 1800 mamsl 5.5Km

Chateau Beaulard

Webcam 1700 mamsl 6.3Km

Claviere – piste

Stazione Meteo 2087 mamsl 6.4Km

San Sicario

Webcam 1880 mamsl 7.1Km

Claviere

Stazione Meteo 2200 mamsl 7.3Km

Colle Bercia

Webcam 1050 mamsl 7.8Km

Oulx – Monte Seguret

Webcam 1050 mamsl 7.8Km

Oulx – paese

Webcam 1520 mamsl 9.6Km

Sauze d’Oulx – Clotes

Webcam 2137 mamsl 9.7Km

Sportinia

Webcam 2450 mamsl 9.8Km

Sestriere – Colle Bercia

Link copiato