Cernauda (Rocca della) anello per il Monte Chialmo e Monte Plum

Cernauda (Rocca della) anello per il Monte Chialmo e Monte Plum

Dettagli
Dislivello (m)
1250
Quota partenza (m)
1050
Quota vetta/quota (m)
2239
Esposizione
Sud
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
GTA

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Bell'itinerario da anello per sentieri ben segnati ma poco battuti, da percorrere ad inizio o fine stagione, durante l'incendio di colori autunnali. Si può anche partire da Colletto ma la partenza dalla Strada Provinciale consente di aggiungere dislivello nelle gambe e toglierlo all'automobile!
Descrizione

Circa 4,5 km dopo l’uscita dall’abitato di pradleves, dopo un curvone a sinistra si vede bene, sulla destra, un bel ponte con palina indicatrice; si parcheggia l’auto comodamente poco più avanti.
Si inizia a salire per il ripido sentiero, sempre ben segnalato, e si raggiunge la borgata Croce, proseguendo poi per Campofei; da qui occorre seguire le indicazioni per “Colle Margherita” e “Borgata Saria” mediante la via diretta “delle incisioni rupestri” ed evitando di raggiungere Valliera (in ogni caso la via per Valliera comporta pochi minuti supplementeri e dai suoi pressi è possibile ricongiungersi facilmente al percorso). Le indicazioni per il colle della Margherita sono presenti sin dall’inizio del percorso.
Da Saria si seguono ancora le indicazioni per il colle della Margherita 1984 m, raggiunto il quale sulla destra si può salire in breve sul monte Chialmo 2021 m. Se invece, in prossimità del colle, si abbandona la mulattiera e si prosegue a sinistra per facili prati, si arriva in breve alla cresta divisoria Grana-Maira ed al monte Plum (caratteristico grande masso nei pressi della cima), dal quale si può facilmente proseguire sul crinale sino alla Cresta del Bailu (2170 m, palina), evitando facilmente a sinistra le asperità della Rocca Albert. Dalla Cresta del Bailu si può facilmente raggiungere in pochi minuti la Rocca della Cernauda 2239 m.
Tornati sulla quota 2170 m, si può completare un bell’anello scendendo a sud sul ripido crinale di cresta sempre ben evidente grazie ai paletti indicatori e ad una traccia, raggiungendo Valliera prima e poi, per strada sterrata,Campofei e chiudendo in breve l’escursione.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC 1:50000 n.7 Valli Maira Grana e Stura
ricky77
11.05.2019
1 anno fa
6 anni fa
7 anni fa
8 anni fa

Condizioni

Link copiato