Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

note su accesso stradale :: fino al fondo del pianoro (sbarra con divieto)

Con l'auto si può arrivare fino al fondo di Pian S.Nicolao, ma conviene fermarsi leggermente prima a un ponte, sennò tocca attraversare ben 3 rii come ho fatto io stamattina!
Canale con qualche tratto ravanoso (terra, ghiaccio…), ma ancora buono per le ciaspole. Poi ho svoltato a destra per l'itinerario classico. Il pendio per accedere ai "piani alti", raggiungendo la strada, è ben ripido: nessun problema in salita su neve con buon grip, ma in discesa ho dovuto mettere i ramponi (esagerato?) perché la neve era liscia e duretta, ma le racchette non tenevano.
Dopo avere incrociato la strada, tutto ok su neve spesso portante tranne nell'ultimissimo tratto sotto le 2 cime.
Discesa iniziata poco prima delle 12:00 a tratti scorrevole, a tratti su neve ancora dura (non ghiacciata).
Meteo spaziale, caldo anche in cima, senza vento. Dopo le 13:00 i venti da est hanno portato una vera e propria "nube tossica" marroncina dalla pianura (quello che respiriamo tutti i giorni) se ne sentiva l'odore!
Gita consigliata, ma portarsi dietro i ramponi per il pendio di cui sopra (se non si è degli assi della discesa… come me!).
Saluti ai 2 snowborders saliti in ciaspole dal canale sotto il corne rousse, incontrati in cima. Spero di non averli sviati in discesa con i miei vagabondaggi!

Gita caricata il 23/02/19
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BR :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Est
quota partenza (m): 1728
quota vetta/quota massima (m): 2914
dislivello totale (m): 1172