Curt (Mont) da Rivera, anello per Madonna della Bassa

La gita

Giudizio Complessivo :: * / ***** stelle

Nonostante le previsioni non proprio ottimistiche, visto che a Torino non pioveva, abbiamo deciso di tentare comunque una sortita, scegliendo una meta non lontana e non troppo lunga. L’idea era di salire al Mont Curt e quindi, in caso di tempo asciutto, di arrivare a Madonna della Bassa completando l’anello descritto. Partenza da Pera Pluc alle 9,30, siamo saliti per il ripido ma redditizio sentiero Giorda fino al pilone, da qui abbiamo imboccato la tagliafuoco verso la Tesonera. Più o meno a metà della tagliafuoco ha iniziato a piovere…abbiamo aspettato al riparo di una pianta per circa 15 sperando che smettesse, poi abbiamo deciso di tornare indietro visto che non sembravano esserci spiragli…e invece dopo nemmeno mezz’ora ha quasi smesso, ma ormai eravamo praticamente tornati all’auto. In discesa abbiamo evitato il sentiero Giorda, troppo scivoloso, scendendo sulla sterrata per Madonna della Bassa. Sentieri decisamente umidi e parecchi rigagnoli dovuti alla pioggia.
Peccato per non essere riusciti a completare il giro, ma va bene così…nonostante il meteo abbiamo incrociato parecchia gente, sia a piedi che in bici.


Gita caricata il 15/06/15
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: Cartelli indicatori - ometti - vecchi segni blu
difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 555
quota vetta/quota massima (m): 1323
dislivello salita totale (m): 768

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale