Lities - Cresta delle torri Tuba di falloppio

difficoltà: 5b / 3 obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1250
sviluppo arrampicata (m): 300
dislivello avvicinamento (m): 100

copertura rete mobile
wind : 80% di copertura
vodafone : 93% di copertura
tim : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 60% di copertura

contributors: scarcagiulio gian62
ultima revisione: 29/05/17

località partenza: Lities (Cantoira , TO )

vedi anche: http://www.lities.net

accesso:
passare sotto il settore agrieru e proseguire, oltre il ruscello, lungo la pietraia alla base della parete nascosta negli ultimi metri da un boschetto di noccioli; l'attacco della via si trova nei pressi del margine sinistro del settore ( segni di vernice rossa).

note tecniche:
La via si sviluppa lungo un itinerario di dieci lunghezze con passaggi di IV e V grado percorrendo tra placche e muretti verticali, intervallati da qualche cengia, la parte sinistra della cresta delle torri.

descrizione itinerario:
L1: 5a Si attacco in un breve diedro,poi traverso a destra su cengia e su in verticale su placca con buoni appigli.
Una corda fissa porta alla seconda lunghezza.
L2: 5a Salire un muretto fessurato obliquando verso sinistra,doppiare lo spigolo poi continuare su placca appoggiata.
!!!! Attenzione, ci sono due soste: quella della via è quella di destra.
L3: 5a Si sale uno spigolo a destra della sosta,continuare su terreno più appoggiato,salire un diedrino e dopo una cengia erbosa (corda fissa) una crestina che conduce in sosta.
L4: 5b Salire il muro verticale di 20m. con buoni appigli.
L5: 5a Seguire la cengia che divide la parte bassa della parete da quella alta fino all'inizio del 5° tiro. Salire una serie di saltini e muretti fino in sosta.
L6: 4a Salire una placca a buchi verso sinistra.
L7: 4a Breve cengia poi placca verso sinistra.
L8: 5a Andare a sinistra e superare un muro a tacche,piegare a destra fino a raggiungere un diedro che si sale per poi terminare su di una placca. (diedro con un passaggio ostico forse superiore al grado indicato)
L9: 5a Si traversa 20m. a destra poi si sale una spaccatura bene manigliata e si termina poco sopra.
L10: 5a Continuare su una cengia rocciosa che diventa placca poi diedro verticale. Dei brevi saltini portano in vetta.

discesa:
doppie sulla via (poco agevoli) o sentiero segnato con vernice rossa, che dall'uscita della via conduce fino in punta alla cresta, poi sul versante nord verso il colletto che permette l'accesso all'evidente pietraia e quindi alla base della stessa.

altre annotazioni:
itinerario attrezzato da scarca giulio nel maggio 2006