Gioffredo (Punta) da San Bernolfo

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BRA / F+   [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Est
quota partenza (m): 1663
quota vetta/quota massima (m): 2960
dislivello totale (m): 1300

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: dario 67 luciastrek
ultima revisione: 03/06/14

località partenza: San Bernolfo (Vinadio , CN )

punti appoggio: Rifugio Dahu de Sabarnui a San Bernolfo

cartografia: Fraternali 1:25000 n.13 Alta Valle Stura di Demonte

accesso:
Da Cuneo seguire indicazioni valle Stura, Colle della Maddalena, prima dell'ingresso abitato di Pianche si gira a sx per Bagni di Vinadio dove una volta giunti si prosegue nel vallone fino a giungere a San Bernolfo con ampio posteggio; è anche possibile proseguire oltre sulla strada sterrata se le condizioni neve lo permettono.

note tecniche:
Piccozza e ramponi utili se non necessari per salire il versante est che porta sulla cresta.

descrizione itinerario:
Risalire il vallone di San Bernolfo dapprima pianeggiante poi in lenta salita seguendo il tracciato della sterrata e oltrepassare la Capanna Corborant 1885m , arrivati sotto il versante N/E del vallone salire stando al centro dove generalmente è meno ripido, spostandosi gradualmente a dx ai piedi dell' evidente sperone del Beccas di Corborant, una volta superato seguire nuovamente il fondo del vallone e oltrepassare entrambi i laghi Lausfer, verso quota 2680 circa al termine del lago Superiore si svolta decisamente a dx si entra in un avvallamento per poi dirigersi verso la parete Sud del Gioffredo, giunti sul breve ripiano superiore si volge a dx e si sale una rampa non molto inclinata al termine della quale inizia un tratto ripido tra barre rocciose (questo tratto non è ben definibile e a seconda dell'innevamento può modificare, è possibile salirlo in più punti) si possono superare le barre da un breve canalino obliquo che sale verso sx per poi dirigersi verso una sporgenza rocciosa a livello della cresta dove una volta raggiunta ci si sposta e in breve si raggiunge la cresta. Primo tratto di cresta pianeggiante poi si affila con cornici e roccette superabile sul versante Sud fino a giungere sotto la cima, breve arrampicata di pochi metri e si giunge sulla vetta; questi ultimi cento metri lineari si possono considerare come difficoltà PD- .

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale

Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Steliere (Monte le) dal Vallone di S.Anna per il Passo Bravaria - (0 km)
Gioffredo (Punta) da San Bernolfo - (0 km)
Neghino (Forte) da Vinadio - (0.3 km)
De Alexandris - Foches al Laus (Rifugio) da Stepeis - (0.3 km)
Autes (Monte) da Podio Inferiore per il crinale Est - (0.7 km)
Nebius (Rifugio) da Podio Inferiore - (0.7 km)
Autes (Monte) e Varirosa da Podio Superiore - (1.1 km)
Sant'Anna di Vinadio (Santuario) - (2.9 km)
Nebius (Monte) da Neirassa Superiore - (4.1 km)
Grum (Monte) da S.Giacomo, possibile anello per la Testa Gardon - (4.6 km)
Carbonetto (Rifugio) da San Giacomo di Demonte - (4.6 km)
Valcavera (Colle di) da San Giacomo per il Vallone dell'Arma - (4.6 km)
Omo (Cima dell') Monte Borel, Monte Gorfi anello da S.Giacomo - (4.6 km)
Savi (Monte) da San Giacomo per il Vallone di Serour e la Cresta S - (4.7 km)
Gardon (Testa) San Giacomo di Demonte - (4.8 km)
Viridio (Monte) e Cima Viribianc da San Giacomo - (4.8 km)
Omo (Monte) anello da San Giacomo di Demonte - (4.8 km)
Borel (Monte) da San Giacomo di Demonte - (4.8 km)
Corso del Cavallo Est (Monte) da San Giacomo di Demonte - (4.8 km)
Gorfi (Monte) da San Giacomo per la cresta Est - (4.8 km)
Grum (Monte) da S.Giacomo, giro per Testa Gardon, Monti Bram, Omo, Borel - (4.8 km)
Gorfi (Monte) da San Giacomo - (4.8 km)
Peracontard (Cima) da San Giacomo, anello - (4.8 km)
Omo (Cima dell'), o le Crest de Gibert da San Giacomo - (4.8 km)
Corso del Cavallo (Monte, cime Est e Ovest) da San Giacomo di Demonte - (4.8 km)