Corborant (Cima di) da San Bernolfo per la forcella del Corborant

Corborant (Cima di) da San Bernolfo per la forcella del Corborant

Dettagli
Dislivello (m)
1350
Quota partenza (m)
1663
Quota vetta/quota (m)
3010
Esposizione
Sud-Est
Grado
BRA
Difficoltà alpinistica (se pertinente)
F+
Tipologia
Pendii ampi

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Dahu de Sabarnui

Avvicinamento
Oltrepassare la borgata fino al posteggio dove termina la strada asfaltata.
Note
Picca e ramponi indispensabili per il tratto finale del canale e il passaggio sulla placca inclinata.

Descrizione

Da San Bernolfo si segue la sinistra orografica del lungo vallone utilizzando la sterrata che passa presso i ruderi della capanna di Corborant,
Si sale il valloncello alla destra del dosso che ostruisce la valle e giunti alle pendici dell’imponente Becas di Corborant si piega a destra con lungo traverso e si raggiunge il ripiano dei laghi Lausfer.
Oltrepassati i laghi sulla sinistra idrografica (dx salendo) si punta alla base della forcella fra la Cima di Corborant e il caratteristico gendarme. Si risale l’ampio conoide che si restringe a canale sul ‘passaggio della marmotta’ (coperto e chiuso con innevamento normale, tratto decisamente più ripido)e si raggiunge la forcella dove si congiunge all’uscita del canale nord (itinerario da Besmorello/Rif.Migliorero), quindi a sinistra sulla placca inclinata (la catena utilizzabile con condizioni estive potrebbe essere ricoperta dalla neve) che da accesso al facile e poco ripido pendio sommitale.
Discesa per la via di salita.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Mappa IGC N.7 Valli Stura, Grana, Maira
luciano66
19/04/2017

Nelle vicinanze Mappa

4 anni fa
6 anni fa
Link copiato