Cimon (Testa) – Collalunga (Cima di) dal canale N della Testa Cimon

Cimon (Testa) – Collalunga (Cima di) dal canale N della Testa Cimon

Dettagli
Dislivello (m)
1124
Quota partenza (m)
1635
Quota vetta/quota (m)
2759
Esposizione
Varie
Grado
BRA
Difficoltà alpinistica (se pertinente)
F+
Tipologia
Couloir

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Dahu de Sabarnui a San Bernolfo

Avvicinamento
Da Borgo San Dalmazzo si risale la Valle Stura, superando Vinadio e giungendo a Pianche, dove si svolta a sinistra per Bagni di Vinadio. Si oltrepassa Strepeis fino al ponte poco sotto l'abitato di San Bernolfo (numerosi parcheggi a bordo strada e altri sopra il paese).
Note
la Cima di Collalunga offre diverse vie di accesso dai valloni di Collalunga, di Seccia, dei Dossi e Barbacana che si possono combinare tra loro e pianificare interessanti giri ad anello. Questo proposto è per la maggior parte valutabile MR e le uniche difficoltà “alpinistiche” sono tutte comprese nella risalita (o discesa) del canale N della Testa Cimon (100 m 35/40°) da intraprendere con picca e ramponi.
Descrizione

Dal parcheggio si sale l’intero vallone di San Bernolfo, seguendo inizialmente la sterrata per poi portarsi nel centro del vallone per accedere ai ripiani superiori. Oltrepassare le deviazioni laterali verso il Vallone del Lausfer, della Seccia e dei Dossi, proseguendo dritti verso SO nel vallone di Barbacana, fino alla conca finale posta sotto il Passo omonimo. Individuare a sinistra del Passo il canale N, posto subito a destra della Testa Cimon e risalirlo, uscendo verso destra dove è meno ripido. Una volta in cresta, piegare a sinistra dove in breve si raggiunge la Testa Cimon (2692 m). Proseguire lungo l’estetica cresta (possibili cornici) che verso SE sale alla Cima di Collalunga, sormontata dai pannelli solari e antenne radio.

Discesa: si scende al meglio in direzione del colle della Seccia, inizialmente da un tratto un po’ affilato e ripido e in seguito più tranquillo. Raggiunto il colle, ci si immette nel Vallone di Seccia che lo si discende per dolci pendii in direzione N. Prima della gorgia, tenersi a sinistra e scollinare la base della Serriera di Barbacana, tornando nuovamente nel Vallone di Barbacana dove si chiude l’anello. Discesa nel Vallone di San Bernolfo percorso all’andata.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali 1:25000 n.13 Alta Valle Stura di Demonte – IGC 112 1:25000 Valle Stura Vinadio Argentera
pr18
11.05.2014

Nelle vicinanze Mappa

6 anni fa
Link copiato