Venezia (Punta) E la Storia Continua

Venezia (Punta) E la Storia Continua

Dettagli
Altitudine (m)
2300
Dislivello avvicinamento (m)
600
Sviluppo arrampicata (m)
230
Esposizione
Nord-Est
Impegno
III
Difficoltà ghiaccio
4

Località di partenza Punti d'appoggio
Locanda Pian della Regina

Note
Come riporta il libro CASCATE: "La salita, anche se poco conosciuta, è da annoverare tra le più belle del gruppo. Si consiglia di effettuarla in stagione avanzata, quando lo spessore del ghiaccio della prima cascata si fa più consistente. Forte pericolo di valanghe dopo copiose nevicate".
Avvicinamento
Da Pian della Regina si segue il sentiero per il Pian del Re e si prosegue in direzione del Colle delle Traversette. Si oltrepassa il Couloir del Porco inferiore e si raggiungono le propaggini del versante N-E di Punta Venezia. Proseguendo si nota improvvisamente sulla sinistra la prima evidente cascata. Si raggiunge la base per un ripido canale nevoso (1.30 h).
Descrizione

L1: 50 m ghiaccio tecnico e delicato
L2: 60 m risalti di ghiaccio che vanno restringersi seguendo un “toboga”
L3: 60 m continuare la goulotte
L4: 60 m continuare la goulotte fino al termine delle difficoltà
Proseguire direttamente per il canale di neve e brevi risalti fino alla vetta

Discesa: due possibilità: 1) doppie attrezzate da L4 con spit + cordone e maillon; 2) seguire la discesa per la via normale di Punta Venezia.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Prima salita: M.Conti, M.Becciu, P.Brun, P.Ghinaudo nel marzo del 1994. (fino a L.4)
Prima salita integrale: M. Conti, M.Becciu marzo 1994
Bibliografia:
CASCATE (G. Ghibaudo)
gibo
17/03/2019
3 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Link copiato