Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina

Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina

Dettagli
Dislivello (m)
1100
Quota partenza (m)
314
Quota vetta/quota (m)
1374
Esposizione
Varie
Grado
E
Sentiero tipo, n°, segnavia
sentiero n. 852, n.854 e n. 853

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Per la A5 (uscita Quincinetto) o per la SS26.
Note
Itinerario in parte comune ad altri già descritti su Gulliver:
Anello Trovinasse- Maletto, da Airale - SS26 nei pressi di Airale
Castruzzone (Castello) Anello Settimo Vittone-Guarda-Torre Daniele-Cesnola
Si svolge interamente su mulattiere e sentieri indicati da tacche bianco/rosse.
Descrizione

Da Cesnola (q. 314), dove si parcheggia nei pressi di una bella casa ristrutturata che un tempo era bottega di tabacchi e cantina (ancora visibile l’insegna affrescata) oppure all’imbocco della stradina asfaltata che dalla SS26 conduce alla frazione (nel paese poche possibilità di parcheggio), ci si dirige a sx verso la chiesa di S. Agata, si passa sotto un arco e si volta a dx.
Si oltrepassa un ponticello e si imbocca la mulattiera n. 852 che in breve si alza fra i “topioni”, caratteristici pergolati dei vigneti di questa zona, sostenuti da colonnine in pietra e calce viva e rasenta i ruderi del “Castelletto” (possibile deviazione, punto panoramico). Si toccano poi le borgate di Panieglio, La Las, Balma Gemma e Pisapolla confluendo nella mulattiera n. 854 che sale da Torre Daniele verso Chiaverina e Trovinasse.
A q. 800 poco oltre la borgata di Panvoglio si incontra il bivio per Guarda e Cesnola (possibile percorso di rientro se si vuol fare un anello breve), si prosegue fino a Chiaverina, posta in posizione molto panoramica (bel colpo d’occhio sulla cresta Cavallaria-Bec Renon).
Appena dopo l’abitato si trova il bivio per Cornaley che si imboccherà al ritorno.
La mulattiera taglia la strada asfaltata per Trovinasse e prosegue sulla dx sino a raggiungere l’area pic-nic di Pian del Surro (q. 1200) dopo aver tagliato l’asfalto una seconda volta. Si segue la strada per un tornante e si volta a dx proseguendo sulla ripida mulattiera inerbita (indicazioni).
Si passano le case di Surro superiore e poi di Liazzo sempre ponendo attenzione alle tacche bianco/rosse. Si risale una valletta e dopo aver tagliato un’ultima volta la strada asfalata si raggiunge la chiesa di Trovinasse (q. 1374).

Ritorno: per la via di salita fino a Chiaverina dove si imbocca a sx la mulattiera per Cornaley che si raggiunge dopo aver toccato le borgate di Pellerey, Stat, Guarda di Las e La Sneira con la bella chiesetta di S. Michele.
Si scendono alcuni tornanti su stradina asfaltata e si raggiunge un tornante della strada che da Settimo Vittone sale a Trovinasse e all’Alpe Buri. Qui si volge a dx per la strada privata per Pianetti che ben presto torna ad essere mulattiera lastricata sino a Cesnola (a q. 480 ci si immette sul sentiero E3 proveniente da Sparavera).

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Carta della Dora Baltea Canavesana n.2 1:20.000 MU Edizioni
erba-olina
29.01.2020
7 mesi fa
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
7 anni fa

Condizioni

Link copiato