Castruzzone (Castello) da Settimo Vittone, anello per Guarda, Torre Daniele, Cesnola

Castruzzone (Castello) da Settimo Vittone, anello per Guarda, Torre Daniele, Cesnola

Dettagli
Dislivello (m)
500
Quota partenza (m)
350
Quota vetta/quota (m)
780
Esposizione
Ovest
Grado
E

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
L’escursione, interessante per gli aspetti paesaggistici, storici e antropologici, si svolge quasi interamente su pregevoli mulattiere e sentieri, tra terrazzamenti, vigneti, toppie, muri a secco, insediamenti antichi e recenti, cappelle votive, chiesette, boschi, torrenti, …
Il percorso, ad anello, da Settimo Vittone ad Airale si svolge sul versante sinistro della Dora Baltea; in parecchi punti è molto panoramico, perché consente di spaziare verso nord e verso sud sul fondo valle e un lungo tratto della Dora, nonché sulle montagne del versante opposto.
Il meglio di questi luoghi può essere maggiormente apprezzato in autunno e primavera.
Descrizione

L’itinerario prende il via dalla cappella della Madonna delle Grazie (m 350) e, superato il bel ponte sul torrente Calamia, conduce ad un sentiero fino alla frazione di Cesnola.
Da qui, per un serie di splendide mulattiere, sale decisamente a regione Sparavera, s’inerpica fino a La Sneira e raggiunge il culmine in regione Guarda (m 780). Poi inizia la discesa, che ad un certo punto costeggia il profondo vallone del torrente Chiussuma, fino al bivio per il castello di Castruzzone dove, lasciata la mulattiera, imbocca il sentiero che attraversa il torrente Chiussuma prima di condurre al castello medesimo (m 543).
Visti i ruderi del castello si riprende la mulattiera in direzione Le Sengie, si scende fino a Torre Daniele (m 278) e, per il sentiero lungo il costone roccioso, fino a Cesnola: alla chiesetta di S. Agata si svolta a sinistra, si oltrepassa l’arco del campanile e si raggiunge il castello (m 402), percorrendo una pregevole mulattiera e un piccolo sentiero.
Da qui si ritorna a Cesnola e dalla piazzetta della fontana si rientra a Settimo, davanti al complesso monumentale costituito da castello, battistero e Pieve di S. Lorenzo.
L’itinerario e’ evidenziato da segnavia bianco rossi e parte di questo è tutelato dal FAI.
Durata 5 ore circa.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Valle Dora Baltea Canavesa (Traversella Oropa Fontainemore) n.02 1:20000 ed:MU Edizioni
francoa
05.01.2020
7 mesi fa
5 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
10 anni fa

Condizioni

Link copiato