Ostanetta (Punta) Huneida

Ostanetta (Punta) Huneida

Dettagli
Altitudine (m)
1900
Dislivello avvicinamento (m)
200
Sviluppo arrampicata (m)
280
Esposizione
Nord-Ovest
Grado massimo
6a+
Difficoltà obbligatoria
5c

Località di partenza Punti d'appoggio

Avvicinamento
Da Rucas, lasciare l'auto in prossimità del poligono, oppure proseguire con fuoristrada fino all'ultima cava. Di qui seguire il sentiero ben tracciato in falsopiano che in 40 minuti porta alla base della parete (aggiungere 40 minuti se si lascia l'auto al poligono). La via attacca qualche metro a dx della Via della Fessura, in prossimità di un pilastrino (cordone chiaro al primo spit, lettera H incisa alla base)
Note
Nuovo itinerario che si sviluppa per otto lunghezze, con percorso sempre autonomo. Roccia magnifica e pulita su tutto il tracciato. Via molto varia, che alterna tutti gli stili di arrampicata. La via è stata aperta integralmente dal basso ed è protetta a fixe, con ampie possibilità di integrare. Utile una serie di friends BD piccoli e medi fino all'1 (rosso).
Descrizione
  • L1 salire il pilastro, seguire la fessura ad arco verso sn, quindi risalire la placca fino a comoda sosta (6a, 30 m)
  • L2 entrare nel camino e risalirlo per 15 metri, al suo termine uscire e traversare verso dx, poi breve muretto fino a sosta aerea in parete (5c, 30 m)
  • L3 salire la fessura inizialmente larga sopra la sosta, ribaltarsi su terrazzino erboso e salire il pilastrino fino a comoda sosta (5c, 30 m)
  • L4 salire la placca fessurata fino a sosta su comodo pulpito (6a, 40 m)
  • L5 seguire lo spigolo fino a sosta nella nicchia sotto lo strapiombo (6a+, 40 m)
  • L6 salire il diedro strapiombante con difficile ristabilimento e proseguire per placche fino a sosta su cengia (6a, 40 m)
  • L7 alzarsi per facili risalti in direzione dello scudo giallo che si doppia verso dx e poi risalire per placche abbattute fino a sosta su comodo terrazzino (5b, 40 m)
  • L8 salire il diedro-camino ben ammanigliato, ribaltarsi a dx e risalire un muretto a tacche verticali, poi per facili risalti fino a sosta finale (5c, 30 m)

Sei calate da S8, S7, S6, S5, S4 ed S2

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Via aperta da Ernesto Galizio, Valter Galizio ed Antonio Migheli il 14/8/2019, il 22/8/2020 e il 10/9/2020.
popeantonio
10.09.2020
1 settimana fa

Condizioni

Link copiato