Ostanetta (Punta) Via Chiara

Ostanetta (Punta) Via Chiara

Dettagli
Altitudine (m)
2000
Dislivello avvicinamento (m)
200
Sviluppo arrampicata (m)
200
Esposizione
Nord-Ovest
Grado massimo
6c
Difficoltà obbligatoria
6b
Difficoltà artificiale (se pertinente)
a1

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
ED-, RS2/II. La via è stata oggetto di recente (luglio-agosto 2015) richiodatura da parte degli apritori, con revisione/sostituzione di tutte le placchette e aggiunta di alcuni spit nei passaggi più pericolosi, mantenendo inalterato l'ingaggio originario. Tutte le soste sono nuove, a spit con maillon di calata. Indispensabili friend piccoli e grandi fino al 2BD e fettucce. Sono stati rivisti i gradi originariamente proposti.
Avvicinamento
Da Rucas prendere la sterrata che conduce al poligono. Con un auto alta è possibile risalire per alcuni tornanti la sterrata che prosegue poi in piano lungo il versante Nord della Punta Rumella sino a terminare ad una cava (1800 m). Dalla cava si segue il sentiero pianeggiante che in 40 min porta alla base della parete. La via attacca 5 metri a sinistra di Striscia Bianca ed è contrassegnata da spit rossi.
Descrizione

L1= muro verticale con fessura (6b), poi traverso delicato a sn su placca (6b+) e placca ascendente verso dx (6b) fino a ballatoio su cui si sosta (30 m)
L2= muro verticale con passo delicato (6b+), quindi serie di muri e placche più facili (6a+) fino a sosta in prossimità di grossa lama staccata (30 m)
L3= per placche verso dx (5c), successivamente rientrare a sn e superare un strapiombino atletico (6b) con successivo muretto (6a) fino alla sosta alla base della parete gialla fessurata (40 m)
L4= traversare a dx (6b) e salire lungo la fessura (6b+/A1), successivamente per bellissimo muretto a tacche (6b) fino a sosta alla base del pilastrino (30 m)
L5= risalire il pilastrino (6b) e traversare a dx (6a+) fino a sostare alla base del muro fessurato (15 m)
L6= salire il muro lungo la fessura (6b) e proseguire per balze più facili (5c) sino a sosta (30 m)
L7= salire lo strapiombo (6c/AO) poi per placche (6a) sino alla sosta dentro nicchia (25 m)

DISCESA : doppie sulla via.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Aperta da Valter Galizio, Ernesto Galizio e Paolo Regis il 13 luglio 1995. Richiodata da Valter ed Ernesto Galizio ed Antonio Migheli nel luglio-agosto 2015.
selvatico , popeantonio
11/08/2018
3 anni fa
6 anni fa
11 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1300m 9.4Km

Crissolo – centro

Webcam
Webcam 1250m 9.5Km

Oncino

Webcam
Link copiato