Grammondo (Monte) da Olivetta San Michele, anello per Sospel, le Cuore e Col du Razet

Grammondo (Monte) da Olivetta San Michele, anello per Sospel, le Cuore e Col du Razet

Dettagli
Dislivello (m)
1615
Quota partenza (m)
292
Quota vetta/quota (m)
1379
Esposizione
Tutte
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
bianco rosso e giallo

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Patrick Gambino (non gestito)

Avvicinamento
Da San Michele si segue la strada x Sospel che in 3 km porta ad Olivetta.
Note
Lungo giro ad anello di circa 25 km che si svolge tutto su ottimi sentieri ben segnati. Consigliato nelle stagioni intermedie.
Descrizione

Da Olivetta (m.292), si sale tra le case a fianco alla chiesa per raccordarsi nel GR e attraversata la strada tagliando i tornanti, si riprende la mulattiera che con andamento a sali e scendi porta presso il Ponte de CAI e li si prosegue per un tratto lungo la strada asfaltata, per poi lasciarla e per mula si raggiunge l’inizio dell’abitato di Sospel. Presso il primo ponte, si lascia il GR per attraversarlo e dopo ad andare a sx collegandoci nella stradina segnata (segni gialli) che arriva da Sospel e in breve si arriva ad attraversare la ferrovia. Si segue la stradina a sx fino a dove diventa sentiero e con salita sempre piu’ decisa, risale la valletta per arrivare al Col de la Basse Bergevine e al Col de la Haute Bergevine (m.832), dove ripidamente sempre su ottimo sentiero segnato, si sale per arrivare alla sommita’ Le Cuore (m.1095). Da qui si scende al Pas de la Cuore (m.1021) e poi al Col de la Cuore (m.1022), per seguire l’ondulato sentiero che contorna il Mont Mulacie’ (m.1326) e porta al Col du Razet (m.1032). Da qui si segue il GR che porta rapidamente alla Colle Basse (m.1107), quindi a sx si segue la sterrata che diventa sentiero e con salita piu’ decisa fa raggiungere il Monte Grammondo (m.1379). Per completare l’anello, si passa per la cima Italiana e si scende alla mulattiera dove si va a sx e si inizia la discesa che diventa sterrata fino ad arrivare presso il Rifugio Patrick Gambino (m.1100c). Ora per mulattiera, si attraversa la valletta in lenta discesa e poi gradualmente si inizia a scendere piu’ decisamente e per tortuosa mulattiera si arriva a Torre e con breve salita tra le case, si ritorna a Olivetta dove termina l’anello.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
3741ET Vallees de La Bevera et des Paillons 1:25000
8 mesi fa
Link copiato