Giavine (Torre delle) Via Normale

Giavine (Torre delle) Via Normale

Dettagli
Altitudine (m)
870
Dislivello avvicinamento (m)
300
Sviluppo arrampicata (m)
120
Esposizione
Sud-Est
Grado massimo
5a
Difficoltà obbligatoria
5a

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Alpe Seccio

Avvicinamento
Risalire la Valsesia fino a Balmuccia. Lasciata la statale imboccare la Val Sermenza e passato il paese di Boccioleto, dopo qualche centinaia di metri prendere a destra verso la frazione Ronchi. Dopo un paio di tornati sul rettilineo, un sentiero sulla sinistra con indicazione per Torre delle Giavine. Parcheggiare.

Seguire il bel sentiero lastricato per 20-30 minuti fino alla evidente base della Torre.
Note
Particolare monolito unico nel Piemonte.
in via alcuni resinati, friends utili.
Descrizione

Alla base della torre risalire una breve corda fissa che porta alla partenza della via Francione Guala, qui ci si prepara e si lascia gli zaini, salire un pò passare in un buco sotto una lastra di pietra e con breve traverso di 2° ( corda fissa) si giunge alla sosta di partenza
– L1 4°+ 35 metri,
– L2 5° esposto 20 metri, sosta sulla lama 1 resinato + 1 fix
– L3 5° poi 4° 20 metri,
– L4 5°+ poi 4°+ 20 metri ,
– L5 3°+, 4° 15 metri.

Discesa:
dalla cima sosta su catena calata di 15 metri, poi sosta su catena calata di 30 metri. QUI CI SONO DUE SOSTE; QUELLA SU CATENA PORTA A TERRA CON UN UNICA CALATA DA 60 ; LA SOSTA RAUMER fa una calata da TRENTA e Con una successiva calata da trenta si arriva a terra.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Storico:
Prima salita E. Castiglioni e C. Negri nell'ottobre del 1935.
La via Normale è stata riattrezzata da Gianni Lanza , Simo Fallagazet, Marco Rolando e Teo Bizzocchi.
Bibliografia:
Arrampicate sportive e moderne in Ossola e Valsesia (Ed. versante Sud)
gianni-lanza
27.10.2019
1 anno fa
3 anni fa
7 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
12 anni fa
13 anni fa
14 anni fa
15 anni fa
16 anni fa
Link copiato