Fortin (Mont) da La Visaille

Fortin (Mont) da La Visaille

Dettagli
Dislivello (m)
1099
Quota partenza (m)
1659
Quota vetta/quota (m)
2758
Esposizione
Varie
Grado
EE

Località di partenza Punti d'appoggio

Note
Una escursione con un occhiata eccezionale sui versanti più selvaggi del massiccio del Monte Bianco
Descrizione

Dalla sbarra che regola l’accesso verso la testata della Val Veny, proseguire a piedi sotto la morena del Miage fino al Ponte del Lago Combal (1960 m.).
Attraversarlo in direzione del Rif. Elisabetta e poco dopo prendere a sinistra il sentiero del Tour de Mont blanc che si alza con graduale salita verso il Lago dello Checrouit fino a raggiungere l’Arp Vieille Inf. (2073 m.).
Proseguire e qualchje centinaio di metri al di sotto dell’Arp Vielle sup (2303 m.) lasciare il sentiero del TMB e prendere a destra il ripido sentiero che sempre per il prati via via più ripidi raggiunge il tratto finale di pietraia che traversa in direzione Ovest sotto la punta per raggiungere il ripiano sommitale che declina invece sul versante opposto per ampi pascoli verso la Valle di La Thuile. ATTENZIONE, a causa delle numerose frane e valanghe che caratterizzano questo tratto, si segnala che gli ultimi 40/50 metri di dislivello attraversano in canalone esposto, pertanto l’accesso alla vetta è parecchio delicato.

Dalla vetta si può:
1 – scendere per il sentiero di salita
2 – attraversare per le ampie praterie del vallone di Chavanne fino al colle omonimo (2598m) e di qui scendere sul versante della Val Veny fino a riprendere il TMB a monte del Rifugio Elisabetta e da qui rientrare al Lago del Combal e poi a La Visaille

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Bibliografia:
Zavatta-Le valli del Monte Bianco
annibale
09.07.2020
1 mese fa
1 anno fa
2 anni fa
4 anni fa
5 anni fa
6 anni fa
8 anni fa
9 anni fa
10 anni fa
11 anni fa
12 anni fa
15 anni fa
17 anni fa
41 anni fa

Condizioni

Link copiato