Costabella del Piz da Pietraporzio per il Passo Sottano delle Scolettas

Costabella del Piz da Pietraporzio per il Passo Sottano delle Scolettas

Dettagli
Dislivello (m)
1353
Quota partenza (m)
1246
Quota vetta/quota (m)
2599
Esposizione
Nord-Est
Grado
BR
Tipologia
Pendii ampi

Località di partenza Punti d'appoggio
Rifugio Zanotti

Note
Si tratta di una bella salita, che normalmente non presenta particolari difficoltà, fatta eccezione per un tratto nel Vallone del Piz e la cresta SSO dal Passo Sottano delle Scolettas alla cima, che può presentare il rischio di distacco di lastroni con molta neve non assestata. E' una cima molto panoramica sulle montagne del Vallone del Piz, sul Gruppo Oserot-Meja e una parte delle Marittime. Occorre fare attenzione lungo la cresta e valutare bene le condizioni dell'innevamento, occorre avere al seguito piccozza e ramponi.
Descrizione

Da Pietraporzio, attraversato il Torrente Stura su un ponte, (generalmente in inverno e fino al mese di maggio si lasciano qui le auto) per iniziare a salire lungo la stradina che si inoltra nel Vallone del Piz. Si prosegue lungo la stradina, raggiungendo dopo 2 km. l’ampio pianoro del Pian della Regina m. 1439 (qui si lasciano le auto nel periodo estivo).
Dal Pian della Regina si prosegue sempre lungo la stradina che si inerpica sul lato destro del Vallone, con una lunga serie di tornanti, passando nei pressi di una cascata e poi segue un lungo tratto quasi pianeggiante, che supera prima il Laghetto del Lausarel, poi un grande larice secolare fino a raggiungere il Gias del Piz m. 2042.
Si prosegue seguendo la stradina innevata (a tratti franata) che con una serie di tornanti raggiunge la piccola casermetta posta al Passo Sottano delle Scolettas m. 2223.
Dal Passo ci si tiene a destra e si va a prendere la cresta NNE della Costabella del Piz, che si segue lungo il filo, oppure tenendosi qualche metro a sinistra (lato Vallone di Pontebernardo), superando un tratto abbastanza ripido prima di arrivare all’anticima, che si scavalca sul filo, fino a raggiungere la vetta della Costabella del Piz m. 2599, segnata da un piccolo ometto di pietre. (ore 3,30 da Pietraporzio alla cima). Volendo, è possibile raggiungere anche la vicina Cima del Rouss m. 2604, sempre per il filo di cresta, in circa mezzora. In discesa si segue lo stesso itinerario fatto in salita.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
IGC foglio 112 - Valle Stura-Vinadio-Argentera scala 1:25000
ste_6962
10/12/2009

Nelle vicinanze Mappa

11 anni fa
13 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1246m 400m

Pietraporzio – paese

Webcam
Stazione Meteo 2337m 7.7Km

Gardetta

Stazione Meteo
Webcam 1684m 7.9Km

Bersezio – paese

Webcam
Webcam 2308m 9.8Km

Argentera – Andelplan

Webcam
Link copiato