Bertrand (Monte) e Cima di Pertegà da Upega, anello Cresta del Ferà, Colle Selle Vecchie e Colla Rossa

Bertrand (Monte) e Cima di Pertegà da Upega, anello Cresta del Ferà, Colle Selle Vecchie e Colla Rossa

Dettagli
Dislivello (m)
1730
Quota partenza (m)
1280
Quota vetta/quota (m)
2480
Esposizione
Tutte
Grado
EE
Sentiero tipo, n°, segnavia
bianco rosso

Località di partenza Punti d'appoggio
Locanda d'Upega e alberghi a Viozene

Avvicinamento
Da Ponte di Nava si risale l'Alta Val Tanaro e in circa 15 km si arriva a Upega.
Note
Itinerario abbastanza lunghetto (due gite in una) che pero' merita essere percorso ai piu' allenati, una vera balconata di Upega con percorso molto panoramico in ambienti a tratti selvaggi. Gita sconsigliata con nebbia.
Descrizione

Da Upega (m.1280) si sale alle case alte dove si prende il sentiero diretto a Carnino superiore fino a raggiungere la cresta presso la sella e lasciatolo, si segue la cresta a sx su tracce (bolli rossi) fino ad arrivare alla Cima Caplet (m.1958).
Da qui si prosegue presso il filo tra alcuni sali e scendi, arrivando al grande ripiano erboso e attraversato a tornare in cresta (bolli qua e la) e presso la quale a proseguire arrivando su Rocca del Fera’ (m.2220), quindi percorsa la cengia a nord o in caso di neve passando a sud, si torna in cresta e con breve deviazione a dx si raggiunge Il Fera’ (m.2245), per continuare presso la cresta attraversando la Monesi Limone e a proseguire la salita fino a Cima Pertega’ (m.2404).
Si scende il ripido pendio sud fino al Colle Selle Vecchie (m.2097), dove si prende la bella mulattiera e la si segue per la panoramica dorsale fino ad arrivare in vetta al Monte Bertrand (m.2480).
Per la discesa, si segue la cresta verso SE (ometti) per poi scendere fino alla Colla Rossa (m.2172) e li ad andare a sx per il sentiero ben segnato (bianco rosso) tra il lariceto fino alla Monesi Limone presso il Poggio Lagone dove esistono due possibilita’ di discesa.
La prima e’ quella di andare a sx per la sterrata che porta alle Case dei Cacciatori e al bivio prima di queste, a scendere (palina) lungo il sentiero segnato nel bosco fino a sbucare alla Madonna della Neve e per tratto di strada a Upega. Il secondo invece, si va a dx per contornare su tracce il Poggio Lagone arrivando cosi’ a Pian Formigola (palina) e da li a proseguire presso il boscoso costone su sentiero con vecchi segni, scendendo ripidamente fino a diventare un’ampia mulattiera e a sbucare nella strada e per altra mulattiera (palina), a scendere fino a Upega.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali editore- Alta Val Tanaro, Alta Valle Arroscia e Alta Valle Argentina 1:25000
Bibliografia:
In Cima nelle Alpi Liguri
12 mesi fa
2 anni fa
3 anni fa
Risorse nelle vicinanze Mappa
Webcam 1320m 5.9Km

Piaggia

Webcam
Stazione Meteo 1645m 6.4Km

Piaggia

Stazione Meteo
Stazione Meteo 1760m 7.1Km

Rifugio Mondovì

Stazione Meteo
Link copiato