Bertrand (Monte) da Upega, anello per le Cime Ventosa, Missun e Velega

Bertrand (Monte) da Upega, anello per le Cime Ventosa, Missun e Velega

Dettagli
Dislivello (m)
1600
Quota partenza (m)
1290
Quota vetta/quota (m)
2480
Esposizione
Varie
Grado
EE

Località di partenza Punti d'appoggio
Locanda d'Upega e alberghi a Viozene

Avvicinamento
Da Ceva si imbocca la Valle Tanaro, superando Garessio e Ormea fino alla località Ponte di Nava, da dove si imbocca il Vallone d'Upega, fino all'omonima località.
Note
Lungo percorso ad anello che passa dal bellissimo Bosco delle Navette, agli alpeggi vari e alla panoramica cresta con le sue diverse cime. Itinerario consigliato per i colori autunnali e per la fioritura dei rododendri, ma stupendo anche in altri periodi. Itinerario ben segnato eccetto il tratto dalla Margheria Binda alla Cima Ventosa e quindi sconsigliato con nebbia.
Possibilità di abbreviare il percorso raggiungendo in auto l'area attrezzata del Ponte del Giairetto 1525 m.
Descrizione

Da Upega si segue la sterrata per il campeggio che poco dopo diventa mulattiera (due bolli rossi pieni) e dopo aver attraversato i due corsi d’acqua, prende a salire fino a raggiungere la strada al Colletto delle Salse (m.1627).
Attraversato il colle (Pal. Margheria Binda) si segue la sterrata a dx fino a raggiungere la costruzione della Margheria Binda (m.1612) per proseguire lungo la piccola sterrata alla sua dx , fino a dove termina presso un’ampia radura (bivio e abbeveratoi).
Da qui si va a dx per tracce e dopo la radura si tiene leggermente la sx ritrovando delle tracce, per raggiungere il pianoro acquitrinoso e sempre alla meglio (tracce) ad attraversare la Monesi-Limone per poi passare dalla capanna del pastore e a risalire la valletta tenendosi verso sx con percorso a vista, fino a raggiungere la Cima Ventosa (m.2136). Da qui si scende verso nord alla mulattiera e per la quale si prosegue con percorso ondulato fino alla Colla Rossa (m.2172), con facoltativa ma consigliata salita alla Punta Farenga (m.2209) e Cima Missun (m.2356), dove si puo’ accorciare il giro scendendo per l’itinerario ben segnato fino a Upega.
Per l’itinerario completo invece, si riprende a salire puntando alla cresta e per sentierino (lato Morignole) si sale raggiungendo la cresta e dopo qualche roccia il Monte Bertrand (m.2480).
Per la discesa si prosegue lungo la cresta e mulattiera con facoltativa ma consigliata salita alla Cima Velega (m.2384), fino al Colle Selle Vecchie (m.2097) e da li breve tratto di sterrata verso dx e presso il costone boscoso a scendere su sentiero ripristinato e ben segnato fino al Vallone d’Upega e per il quale a proseguire passando per le Case Nivorina (m.1587) e giu’ fino a Upega.

Proponi una modifica all'itinerario
scrivendo a redazione@gulliver.it
Cartografia:
Fraternali editore- Alta Val Tanaro, Alta Valle Arroscia e Alta Valle Argentina 1:25000
2 anni fa
3 anni fa
4 anni fa
5 anni fa

Condizioni

Link copiato