Gulliver outdoor - arrampicata, escursionismo, scialpinismo, sci alpinismo, alpinismo, canyoning, trekking, MTB, Cicloturismo

robertov


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio a Cheneil ( poco sotto )
Sentiero ottimamente segnato e nonostante la presenza dei nevai tra il col di Nana e la vetta il percorso è abbastanza intuitivo ( ovviamente oggi c'era ottima visibilità ): basta puntare alla cresta.
Abbiamo attraversato diversi nevai tra il col Des Fontaines, il col Di Nana e la vetta ma tutti con neve morbida che non hanno ostacolato la progressione ( anzi hanno velocizzato la discesa ); il castello sommitale è privo di neve quindi l'accesso alla punta è senza difficoltà.
Avremmo voluto fare l'anello rientrando da Le Clavalitè ma siamo tornati dal percorso di andata per maltempo incombente

Con Rodolfo abbiamo incontrato solo un altro escursionista sul percorso pertanto anche oggi....distanziamento sociale assicurato!!

Cheneil dal col Des Fontaines

incontri al col de Fontaines

poco sopra al col di Nana

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata
neve (parte inferiore gita) :: Assente
note su accesso stradale :: posteggio a pian della casa
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Poca neve ma buona!! Il manto nevoso comincia a quota 2200 ma è continuo solo dopo i 2400 pertanto le quasi due ore di sci in spalla, su traccia non sempre agevole, sono ampiamente compensate da una sciata stupenda.
Si arriva con gli sci a 5 minuti dalla vetta( oggi, insolitamente, non affollata quindi distanziamento sociale assicurato ), ho cominciato a scendere alle 12,30 con neve cotta al punto giusto: tutto perfetto, solo sul finale la presenza di sastrugi ha reso meno fluida la sciata.
Per evitare di bissare il " ravanamento " con ginnastica finale ho rinunciato alle ultime curve per scendere non più lungo la gorgia ma ho deviato a destra prendendo il comodo sentiero verso il Remondino che, nonostante la lunghezza e qualche saliscendi, mi ha risparmiato una discesa......decisamente.....articolata......
Nessuno con gli sci sul percorso, incontrati 7-8 escursionisti prevalentemente francesi.
Un saluto al ragazzo che ha sceso con la tavola il canale del Brocan ( chapeau!! )con il quale ho condiviso una parte della discesa.

parte inferiore dell'itinerario1

parte inferiore itinerario2

inizia la neve!!

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: 5 o 6 posti auto a quota 190
Gita test per verificare quanto incidono i 5 kg presi nei due mesi senza attività fisica sulla progressione..........risultato....no comment...
Sentiero in ottime condizioni ( bellissimi i muretti a secco che sorreggono il sentiero per lunghi tratti )e ben segnalato anche nei punti in cui è meno evidente ed è utile l'uso delle mani.
Okkio a questa tipologia di rocce che, se bagnate, diventano moooolto scivoloseeeee.
Sorgente dopo il passo Camulà con getto acqua abbondante e fresca.
incontrati 2 escursionisti in punta ed una decina lungo il percorso quindi: distanziamento sociale assicurato!!

sentiero in ottime condizioni

panorama verso Genova

panorama verso Savona
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
note su accesso stradale :: posteggi alla colla di casotto
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo saliti, lungo le piste dismesse, fino alla sella tra il monte Grosso ed il monte Mussiglione, discesa ( cercando le esposizioni più assolate )piacevole, su neve duretta ma sciabile fino al torrente sotto al Rif Manolino, ripellato e salito alla Colla Bassa e da qui per macchie di neve e pratoni asciutti arrivato in punta al Monte Grosso.
Luciano e Mimmo, hanno aggiunto un pò di pepe, quindi non si sono fatti mancare anche l Antoroto percorrendo il marmoreo pendio tra la Colla Bassa e la punta l'uno con sci ( con cautela sia in salita, rampant tassativi, che in discesa ) l'altro con ramponi in entrambe le direzioni di marcia.
Dal monte Grosso siamo scesi su neve dura ( con sastrughi, onde, placche di ghiaccio vivo sulle stradine e vecchie tracce ghiacciate )che non ha mollato mai nonostante le temperature miti e l'ora tarda; graditissimo l'ultimo tratto sulle piste battute che ha dato un pò di sollievo alle gambe provate da tanto "martellamento"

verso la colla Bassa

Antoroto......marmoreo......

dalla punta
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa pesante
neve (parte inferiore gita) :: Bagnata
note su accesso stradale :: posteggio a Cheneil ( poco sotto )
attrezzatura :: scialpinistica
Visto il meteo ( e lo zoccolo che mi ha fatto compagnia per tutta la salita ) ho ripiegato dai miei propositi iniziali e........Credo essere arrivato in punta al Molar......per quello che si riusciva a capire.....
Sciata così così ( sembrava essere in appennino )su neve umida recente poggiante su croste non portanti nella parte alta ed ancor peggio in basso: tutto sommato decisamente poco scorrevole e per nulla divertente.
Pioggia fino ai 2200 metri: per essere nel cuore dell'inverno non direi temperature ideali......
Da riprovare con condizioni e visibilità migliori: acqua e sci non sono un connubio ideale( come ho sentito dire oggi )........
Solo soletto sull itinerario

alpe Goilles in primo piano e Cheneil sullo sfondo

panorama
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
note su accesso stradale :: Posteggio a villaggio d ardua
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Gita per amatori......la strada di fondovalle richiede qualche toglimetti sia in salita che in discesa mentre ( non appena abbiamo cominciato a pestare neve più fredda, recente )la neve si é appiccicata, per gran parte della gita, alle nostre pelli formando zoccolo da record autoreplicante!!! Ciò ha rallentato la nostra progressione facendo fermare tre di noi al rifugio ed altri due poco sotto al colle ad un ora decisamente tarda!
Sciata moooolto bella nella parte superiore con tratti polverosi alternati a qualche crosta ( non portante )che è diventata sempre più frequente perdendo quota.
La parte inferiore del bosco richiede uno stile di discesa...... caratteristica........atletica ......su neve umida ma portante quindi sciabilissima anche se al limite dello stile alla Tarzan ( da un albero all altro ) peccato che lo spessore del manto nevoso sia decisamente più sottile che in quota con qualche affioramento di rocce e ceppi.
Ambiente Marguareis quindi...... stupendo.
Le due stelle sono una media tra la parte superiore, la boschina, la strada.......ecc
Con Fabio, Luciano, Gino, Sandro e........nessun altro........

ma quanta neve c'è?

bastionata del Marguareis

pronti? via!!

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: sentito assestamenti
note su accesso stradale :: Posteggio a Cheneil
quota neve m :: 1400
Visto il meteo alla sveglia del mattino ( fitta nevicata ) oggi niente sci su pista. Rodolfo voleva provare le ciaspole e l’ho accompagnato, con gli sci, in questa piacevole gita. Ottima traccia di salita.
Le modeste pendenze e la scorrevolezza della neve non hanno consentito grandi evoluzioni con gli sci.
Mattinata estremamente piacevole anche se visibilita........pochina......pochina
Dal entusiasmo dimostrato penso che rivedremo presto Rodolfo in veste di escursionista invernale......

meteo......così così
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio a Cheneil ( poco sotto )
Bellissima escursione ( per allungare un pochino con Rodolfo siamo partiti da Valtournenche )su questa punta panoramicissima. Le precedenti relazioni parlavano di grossa croce metallica in vetta ma oggi........non c'era!!!
Sentieri sempre ottimamente segnati. L'accesso al torrione sommitale non è difficile ( unico tratto EE )ma il brecciolino che ricopre le rocce richiede un po di cautela , soprattutto in discesa.
Panorama a 360 * in giornata di sole con condizioni ideali ( estive )

Rodolfo in arrivo al pianoro

castello sommitale

la parte superiore dell'itinerario

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio a Chantorne ( partenza impianti )
Piacevole escursione mattutina su questo magnifico belvedere ( panorama a 360° )sui monti della Valtournenche.
Sentiero perfettamente tracciato e segnalato. Nulla da segnalare.
Itinerario consigliato se passate dalle parti di Torgnon. Con Chiara ( anzi 3 Chiare ), Francesca, Cecilia, Marco ( anzi 2 Marchi ), Martina, Emanuele, Luca, Giulia

La meta vista dal posteggio
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: posteggio a Valtournenche ( partenza cabinovia )
Piacevole anello escursionistico alla vetta Occidentale ( accipicchia come è vasto il pianoro sommitale.... )effettuata salendo con gli impianti fino a La Salette poi prendendo il sentiero 63 per la salita e scesi con il sentiero 21 che ci ha riportato all'arrivo della cabinovia. Sentieri sempre evidenti e ben segnalati

Il panorama sulle vette che circondano Cervinia è mozzafiato: bella gita di circa 700 mt di dislivello ( sfruttando gli impianti ), si presta a vari concatenamenti ( es le altre vette della Motta di Pletè, Gran Sometta, Pio Merlo ecc )......non ci sono limiti alla fantasia....
Gita effettuata con: Marco+Laura+Elisa+Chiara, Carla+Chiara, Luca+Martina+Marco+Emanuele, Francesca, Giulia e Fabio

Luca con la vetta occidentale sullo sfondo

Martina & Luca sul finale
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Trécare (Becca) da Cheneil per i colli Croux e Nana (14/06/20)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (06/06/20)
    Rama (Monte) da Lerca (16/05/20)
    Grosso (Monte) da Colla di Casotto (15/02/20)
    Molar (Mont de) da Cheneil (02/02/20)
    Sestrera (Porta) quota 2344 m da Madonna d'Ardua (14/12/19)
    Clavalitè (Santuario de la) da Cheneil (01/12/19)
    Aran (Becca d') da Cheneil (14/09/19)
    Meabè (Monte), anticima da Septumian (21/08/19)
    Motta di Pletè (Cima) da Valtournanche (13/08/19)
    Pillonet (Colle) da Artaz (11/08/19)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle del Preit (22/07/19)
    Cassorso (Monte), cima ovest dal Colle del Preit per il Passo della Gardetta (21/07/19)
    Homme (Tète de l') e Tete de la Frema da Grange Collet, anello per il Passo Terre Nere e Colle Infernetto (20/07/19)
    Corborant (Cima di) da San Bernolfo per il Buco della Marmotta (13/07/19)
    Gias dei Laghi (Testa) da Baraccone (25/05/19)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (04/05/19)
    Breithorn (Colle del) da Cervinia (28/04/19)
    Enchastraye (Monte) da Grange (20/04/19)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (06/04/19)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (02/03/19)
    Missun o Missoun (Cima) da Upega (09/02/19)
    Reixa (Monte) da Sambuco, per il versante Rio Malanotte - Gava (26/01/19)
    Enchastraye (Monte) da Grange (19/01/19)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (08/12/18)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (24/11/18)
    Udine (Punta) - Venezia (Punta) da Pian della Regina (22/09/18)
    Carbonè (Cima del Lago) da San Giacomo (15/09/18)
    Gran Sometta (Cima) da La Salette (20/08/18)
    Aver (Becca d') e Cima Longhede da Plan Proriond per il Col d'Aver (18/08/18)
    Grand Tournalin (Cima Sud) e Petit Tournalin da Cheneil (28/07/18)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (27/07/18)
    Barbis (Rocca) da Terme di Valdieri per il Vallone di Lourousa e il Colle Chiapous (07/07/18)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (16/06/18)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Seccia (12/05/18)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (07/04/18)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (24/03/18)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (10/02/18)
    Giobert (Monte) da Preit (13/01/18)
    Giosolette (Cima) da Limonetto (23/12/17)
    Souffì (Passo del) e Monte Stella da Terme di Valdieri, traversata Bivacco Varrone - Rifugio Bozano (28/10/17)
    Scaletta (Monte) da Prato Ciorliero, anello sentiero Cavallero e Passo Peroni (14/10/17)
    Marguareis (Punta) da Pian delle Gorre per il Sentiero Sordella (16/09/17)
    Oserot (Monte) quota 2781 m o falso Oserot da Bersezio (02/09/17)
    Vofrede (Ferrata dello Sperone) con discesa per Cignana (29/07/17)
    Rocciamelone da la Riposa (15/07/17)
    Freide (Monte) da Chiappera per il Colle di Rui (08/07/17)
    Sautron (Monte) da Chiappera, anello per il Col Sautron e bivacco Sartore (07/07/17)
    Uccello (Pizzo d') dal Rifugio Donegani, anello (18/06/17)
    Ischiator (Cima Sud d') da Besmorello (02/06/17)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (13/05/17)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (15/04/17)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (08/04/17)
    Nana (Bec di) o Falconetta da Cheneil (11/03/17)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (11/02/17)
    Seirasso (Cima) da Prato Nevoso (14/01/17)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (17/12/16)
    Serena (Col) da Mottes (03/12/16)
    Bussaia (Monte) e Rocca d'Orel da Palanfrè (12/11/16)
    Sibolet (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (15/10/16)
    Costa Rossa (Bric) e Monte Bisalta o Besimauda da Meschie di Pradeboni, anello di cresta (01/10/16)
    Antoroto (Monte) da Valdinferno, anello per i Monti Grosso e Berlino (17/09/16)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Sestriere per il Passo di San Giacomo (11/09/16)
    Zerbion (Monte) da Barmasc per il Colle della Portola (24/08/16)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (15/08/16)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (30/07/16)
    Lausfer (Passo del) dal Sant'Anna di Vinadio per i Passi Tesina e Saboulè (17/07/16)
    Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton (02/07/16)
    Maledia (Cima della) dal Rifugio Soria, traversata a San Giacomo per il Vallone Pantacreus (21/05/16)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (14/05/16)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re (30/04/16)
    Basodino (Monte) da Riale (19/04/16)
    Lose (Cima delle) da Argentera (09/04/16)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (26/03/16)
    Missun o Missoun (Cima) da Upega (19/03/16)
    Nebin (Monte) da Morinesio (06/03/16)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (20/02/16)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (06/02/16)
    Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie (08/01/16)
    Saline (Cima delle), Cima Pian Ballaur da Carnino Inferiore, anello per il Colle del Pas (19/12/15)
    Ormea (Pizzo d') da Chionea, anello Costa Valcaira - Costa degli Archetti (12/12/15)
    Toraggio (Monte) dalla Colla Melosa per il Sentiero degli Alpini (14/11/15)
    Marguareis (Punta) da Carnino Superiore per la Bassa di Gaina, discesa per il Passo delle Mastrelle (07/11/15)
    Questa Emilio (Rifugio) da Terme di Valdieri (24/10/15)
    Finestra (Colle di) da San Giacomo (17/10/15)
    Ischiator (Becco Alto d') dal Ponte del Medico per il Passo Laris (12/09/15)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (04/07/15)
    Carro (Cima del) dal Lago Serrù (30/05/15)
    Furggen (Cima del) o Tète de la Forclaz da Cervinia (16/05/15)
    Fremamorta (Cima di ) da Terme di Valdieri (09/05/15)
    Arbola (Punta d') o Ofenhorn da Valdo per il Rifugio Margaroli (24/04/15)
    Clogstafel (Punta) da Valdo per il Rifugio Margaroli (23/04/15)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (04/04/15)
    Pigna (Monte) da Impianti di Lurisia (21/03/15)
    Cars (Cima) da Certosa di Pesio, anello per Cima Piastra e Colle Serpentera (28/02/15)
    Campaula (Costa) o Pian della Reina da Tetti Folchi (12/02/15)
    Borel (Monte) da San Giacomo (31/01/15)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (24/01/15)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (20/12/14)
    Incianao (Punta) da Bersezio (22/11/14)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (14/06/14)
    Bresses (Testa Sud di) da Terme di Valdieri, giro per Passo di Prefouns, Colletto Bresses, Colletto del Valasco (17/05/14)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (29/03/14)
    Lose (Cima delle) da Argentera (09/03/14)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (08/03/14)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (22/02/14)
    Costa Rossa (Bric) da Tetti Rumiano (25/01/14)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere ITINERARIO NON PERCORRIBILE (01/08/09)
    Cialancia (Passo) da Perrero a Prali per i 13 Laghi (23/06/07)
    Pigna (Monte) da Chiusa Pesio (02/12/06)
    Sampeyre (Colle di) e Colle della Bicocca Strada dei Cannoni da Rossana (11/11/06)
    Mussiglione (Monte) dalla Colla di Casotto (03/12/05)
    Maledia (Cima della) da San Giacomo (29/05/04)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (15/05/04)
    Brocan (Colle di) da Terme di Valdieri, giro dell'Argentera e della Cima d'Asta (2 gg) (25/04/04)
    Brocan (Colle di) da Terme di Valdieri, giro dell'Argentera e della Cima d'Asta (2 gg) (25/04/04)
    Marguareis (Punta) da Madonna d'Ardua, anello Passo del Duca, Canale dei Torinesi (08/03/03)
    Vallonet (Tete du) da Chiappera (15/02/03)
    Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri (01/02/03)